Sindaco di Roma

Dove si fanno quattro chiacchiere rilassate con gli amici.

Re: Sindaco di Roma

Messaggioda ygghur » lunedì 3 ottobre 2016, 13:44

Io incensato Berlusconi? Ti sfido a trovare una mia frase che possa essere considerata incensamento, al Massimo avró detto e pensato, in certe situazioni, che era il meno peggio e che se proprio dovevo votare, siccome io di solito voto contro, piú che a favour, non potevo che votare contro I comunisti, cosí come adesso contro I grillini. Comunque, devo dire che il sarcasm tagliente non ti si addice, in fondo sei un rousseiano come Casaleggio, uno che pensa che l'uomo nasce buono e viene corrotto dalla societá, mentre io penso che l'uomo é lercio e corrotto per natura e dunque la societá da esso eretta non puó che rifletterlo. In questa ottica io preferisco sempre il male minore alle utopie ed Il male minore, dall'avvento del sistema capitalistico occidentale, é pur sempre mantenere lo status quo, che ci fa vivere decentemente, rispetto a salti nel buio I cui esiti sono del tutto imprevedibili anzi no, perché tutti gli esperimenti non-capitalistici sono falliti miseramente portando solo morte e distruzione. Io sarei tanto curioso di sapere, ad esempio a proposito di banche, se tu le vorresti chiudere tutte subito, oppure nazionalizzare, oppure costringere a prestare soldi anche a chi non potrá mai restituirli, a non avere profitti per legge o chissá cos'altro. Prova a ragionarci e e vedrai che non esiste un'alternativa al vigente sistema dei principali paesi occidental, se non il totalltarismo, di destra o di sinistra che sia (in realtá I totalitarisimi non sono né di destra né di sinistra ma quelli moderni derivano tutti in qualche modo dalle deliranti teorie leniniste).

p.s. Non sei un mentecatto, solo un illuso sulla natura umana e sulla possibilitá che il mondo migliori
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9847
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Re: Sindaco di Roma

Messaggioda agente19 » lunedì 3 ottobre 2016, 15:43

Quello che a me non torna è che siete tutti fautori dell'idea che all'estero si vive meglio, che in Italia è un inferno e nel resto d'Europa c'è il paradiso e quando si arriva a votare una riforma che ci porterebbe ad essere molto simili a quei paesi votate convintamente contro.
Ma perché in Germania, Gran Bretagna, Francia, Stati Uniti non governano le banche (sempre che sia vero cosa che io non credo)?
Quanti di questi paesi hanno un parlamento con due camere?
E la democrazia diretta è una emerita cavolata che porta solo danni (vorrei vedere quanti cittadini voterebbero a favore delle tasse).
Se credete alle favole continuate a votare per i cialtroni populisti, io li ho combattuti dal primo giorno, che fossero della Lega, dell'IDV o del M5S.
Agente19
Paolo Lorenzini
Avatar utente
agente19
Mago del forum
 
Messaggi: 4431
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2005, 7:36
Località: Castellina in Chianti

Re: Sindaco di Roma

Messaggioda ygghur » lunedì 3 ottobre 2016, 16:43

Basti vedere l'uso indiscriminate e distort di quella che una volta era un risorsa, il referendum. C'erano una volta I referendum ben modulati e comprensibili, dove le persone riuscivano anche a votare non di pancia e non seguendo pedissequamente l'indirizzo dato dal partito di riferimento, ogni riferimento a quelli su divorzio e aborto é ovviamente volutissimo. Ultimamente abbiamo avuto, ne cito 3 a memoria, la brexit, laddove Cameron per salvarsi il culo a suo tempo lo promise, convinto di vincerlo, invece hanno vinto I populisti e poi sono praticamente scomparsi, come se il loro compito fosse solo distruggere qualcosa (che piaccia o no la UE, personalmente la consider l'unica ancora di salvezza per l'Italia); quello ungherese sulla volontá o meno di accettare le imposizioni UE in fatto di migrant, quorum fallito e 98% di voto contro gli immigrant per I votanti, risultato, Orban non puó fare la faccia dura con la UE ma neanche ignorare una larga fetta di ungheresi poco propensi all'accoglienza; Colombia, il governo e le FARC siglano una pace dopo 50 anni di guerre intestine, un referendum molto incautamente indetto non accetta la pace e vota per la Guerra (iper-semplifico per brevitá, ovvio che per molti sará stato un voto di pancia, anzi di odio), non ho idea di quali conseguenze ci saranno nel processo di pace. Quello del 4 dicembre non sará molto diverso, chi vota NO nella maggior parte dei casi non capisce neanche di cosa si sta parlando ma recepisce che se vince il NO, "Renzi va a casa", mentre chi vota SI vota secondo me paradossalmente soprattutto per mantenere l'attuale status quo e se ne frega dei cambiamenti, perché ad istinto intuisce che nella realtá non cambierá un cazzo. D'altronde l'talia, come diceva Kissinger negli anni '70, é un vero mistero che non fallisca, perché analizzata con parametri economici dovrebbe fallire, a me sorge il dubbio che non deve essere vero che TUTTI I politici hanno SEMPRE rubato, che TUTTI gli imprenditori sono degli APPROFITTATORI, che TUTTI I lavoratori sono SFRUTTATI, ecc.ecc.ecc., ma che la realtá di 70 anni di Italia piú o meno democratica, sia molto, molto, molto pipú complessa delle iper-semplificazioni dei Grillo e di tutti I massimalisti.
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9847
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Re: Sindaco di Roma

Messaggioda agente19 » lunedì 3 ottobre 2016, 20:25

Siamo arrivati all'assurda affermazione che se vince il SI non cambierà niente! Ma come ti vengono in mente certe affermazioni!!! Eri partito proprio bene! Ahahahh
Agente19
Paolo Lorenzini
Avatar utente
agente19
Mago del forum
 
Messaggi: 4431
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2005, 7:36
Località: Castellina in Chianti

Re: Sindaco di Roma

Messaggioda ygghur » martedì 4 ottobre 2016, 9:10

Ho estremizzato un po' perché mi sta dando molto fastidio l'estremizzazione delle due parti, che disegnano ridicoli scenari apocalittici sia in caso di vittoria del SI che del NO, mentre in 55 anni se una cosa ho capito di questa strana nazione in cui viviamo é che piú le cose cambiano in apparenza e meno cambiano in realtá. A parte la mancanza di coraggio di sfanculare del tutto l'inutile doppione del Senato e trasformarlo in un dopolavoro per amministratori locali, io ti chiedo: ma davvero pensi che senza quei noiosi e prolissi doppi passggi escano fuori leggi migliori? Secondo me a volte usciranno leggi migliori, a volte peggiori e l'unico cambiamento sará che ci vorrá meno tempo, un vantaggio nel primo caso, uno svantaggio nel secondo. L"Italia é l'itaglia e non cambierá mai, l'unica cosa che si puó fare é limitare I Danni e sperare che la situazione europea e mondiale ci aiuti indirettamente, motive per cui é ESSENZIALE rimanere ben attaccati alla UE, con tutti I suoi difetti (difetti ingigantiti negli ultimi anni dale troppo facili adesioni, ogni riferimento alla Grecia é puramente volute - a proposito, altro enorme fallimento del populismo, con Varoufakis che non esiste piú e Tsipras diventato una obbediente bestiolina).
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9847
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Re: Sindaco di Roma

Messaggioda stargazer » martedì 4 ottobre 2016, 18:57

ygghur ha scritto:Io sarei tanto curioso di sapere, ad esempio a proposito di banche, se tu le vorresti chiudere tutte subito, oppure nazionalizzare, oppure costringere a prestare soldi anche a chi non potrá mai restituirli, a non avere profitti per legge o chissá cos'altro.


Le banche dovrebbero: custodire, prestare, facilitare lo scambio di denaro ed essere remunerate per questo servizio in modo equo.

Oggi in pratica si sono messe al centro dell'universo: emettono moneta (prerogativa degli stati sovrani), decidono le politiche economiche e sociali, instaurano governi (spesso senza elezioni). Francamente mi sembra troppo.
La peggior cosa che si può fare a un tifoso è negargli anche di sognare
Avatar utente
stargazer
Amministratore
 
Messaggi: 7353
Iscritto il: giovedì 30 dicembre 2004, 13:22
Località: Firenze

Re: Sindaco di Roma

Messaggioda ygghur » mercoledì 5 ottobre 2016, 12:23

Puó darsi, peró sono sicuro che in Uzbekistan, in Lesotho, in Laos, in Albania, tanto per dire, nonc redo che arrivino neanche a pensare che la colpa di qualche cosa sia delle banche. Sii sempre content di vivere in un "sistema" che ti permette di "scoprire" che le banche non sono dei benemeriti enti di beneficenza ma degli enti privati a scopo di lucro di cui tutti ci serviamo e che come tutti gli enti privati possono fare le cose bene o male e noi possiamo usarli o non usarli, o perlomeno usarli il meno possibile, visto che farne a meno é impossibile a meno di essere un barbone. Detto questo, siamo tutti d'accordo che, tanto per dirne una, l'anatocismo sia semplicemente una piccolo truffa e che il sistema bancario potrebbe funzionare meglio, ma servirebbero analisi profonde per capire se sono state le banche a cambiare il mondo o il mondo a cambiare le banche.
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9847
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Re: Sindaco di Roma

Messaggioda agente19 » mercoledì 5 ottobre 2016, 22:11

ygghur ha scritto:io ti chiedo: ma davvero pensi che senza quei noiosi e prolissi doppi passaggi escano fuori leggi migliori? Secondo me a volte usciranno leggi migliori, a volte peggiori e l'unico cambiamento sarà che ci vorrà meno tempo, un vantaggio nel primo caso, uno svantaggio nel secondo.


Che ci vorrà meno tempo ad approvare una legge sarà sicuro. Che ci vorrà meno tempo a partorirla no. Quante volte abbiamo sentito dire di leggi scritte con i piedi, contenenti strafalcioni o contraddizioni e la solita frase "la cambieremo in sede di approvazione nell'altra camera". Ecco, adesso se sono scritte male lo strafalcione rimane, quindi devono essere scritte meglio, e te lo dice uno che con le leggi ci lavora, le applica e la differenza tra una legge scritta bene e una scritta male la vivo sulla mia pelle.
Agente19
Paolo Lorenzini
Avatar utente
agente19
Mago del forum
 
Messaggi: 4431
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2005, 7:36
Località: Castellina in Chianti

Re: Sindaco di Roma

Messaggioda ygghur » venerdì 7 ottobre 2016, 9:17

Miracolo a Roma! La Raggi, alla presentazione dei due nuovi assessori, fa per la prima volta in assoluto un minimo di autocritica e ammatte che "abbiamo avuto delle difficoltá". C'é da capirla "la Virginia" (come pare la chiami il nuovo assessore nordista), cresciuta nei Dorati anni '80/primi '90, in una famiglia benestante della borghesia romana, vita tutta in discesa, ottimi studi, ottimo praticantato, buon matrimonio, le uniche difficoltá che aveva dovuto fronteggiare nella sua vita fino ad ora saranno state nell'ordine di dover cambiare parrucchiere o mi piaceva piú di quell'altro armadio, solo la nascita del figlio l'aveva posta per la prima volta davanti alla vita reale, ma sempre senza patemi di alcun tipo, soprattutto sempre con le spalle totalmente coperte. Entra poi jn politica per motivi che personalmente non capiró mai, probabilmente per ambizione o noia e dopo neanche molto si trova catapuiltata con delle responsabilitá che onestamente farebbero tremare I polsi a persone molto piú temprate. In ogni caso, finito lo stage di 3 mesi, se il Comune di Roma fosse un'azienda le avrebbe detto "cara signora, ci dispiace comunicarle che lei non fa per noi", purtroppo invece non é possibile e ci vorrá ancora tempo prima di poter non vedere piú il suo irritante sorrisetto da Roma-bene far finta di sapere cosa fare. Cosa dire dei due nuovi assessori? Mazzillo al Bilancio é una scelta "interessante": collaborator strettissimo della sindaca, chissá perch''e le sue enormi qualitá ed il suo impressionante cv non erano stati notati in maniera tale da dargli subito questa responsabilitá, le sue parole di ieri sembravano incerte e balbettanti, forse si rende conto di quale guaio si trova a fronteggiare ma non puó tirarsi indietro (sará ambizioso pure lui) e giá ipotizza uan collaborazione con il Governo e il Commissario al Debito, cioé con due nemici giurati per il M%S, auguri. Colomban, assessore alle Partecipate, é un personaggio davvero singolare, amico di Casaleggio, imprenditore ricco sfondato che vive in un castello con una piccolo funivia incorporate, venuto chissá perché a prendersi questa gatta a pelare, immagino si stesse annoiando ed abbia pensato "why not?"(l'ha detto lui eh!), certo non é venuto per arricchirsi e di societá in crisi si intende, pare, peccato che la sua prima frase sia stata "estirperemo la corruzione con un decalogo", il che chiarisce da subito che fallirá miseramente (auguri anche a lui). In pratica comincia oggi la consiliatura Raggi, vedremo se oltre al NO alle Olimpiadi saprá esprimere qualcos'altro.
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9847
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Re: Sindaco di Roma

Messaggioda carlomatt » venerdì 7 ottobre 2016, 13:30

ygghur ha scritto:Per una volta non parlo dell'attuale sindaco di Roma (non che qualcuno si sia accorto che ci sia un sindaco), ma di un ex-sindaco: per il delinquente Marino, quello che sarebbe stato cacciato perché troppo pulito, sono stati chiesti dal PM 3 anni, 1 mese e 10 giorni di CARCERE per la nota vicenda delle 56 cene a sbafo. Probabilmente non avró mai la enorme, indicibile soddisfazione di vedere il secondo peggior sindaco della storia (dopo la Raggi, ovvio) al gabbio, a prendere la tintarella a scacchi, ma perfino se fosse assolto, cosa che mi pare improbabile, sarebbe stato comunque piacevoile vederlo dibatetrsi nella melma di un infamante processo. Peccato che la Raggi almeno in questo tipo di stupiditá dubito possa incorrere, ma c'é sempre la Muraro a darci grosse soddisfazioni, la sua vicenda giudiziaria si complica ed é praticamente sicuro che verrá riniviata a giudizio per uno o piú capi d'accusa. In culo a Marino, in culo alla Muraro e alla Raggi, aridatece er Commissario per un periodo il piú lungo possibile!



Roma, Ignazio Marino assolto da accusa di truffa e peculato. "Il fatto non sussiste"

La procura aveva chiesto la condanna a tre anni. "Sono felice perché sapevo di essere innocente"

Ignazio Marino è stato assolto nel processo che lo vedeva imputato di peculato e falso in relazione all'utilizzo della carta di credito assegnatagli a suo tempo dall'amministrazione capitolina e per l'ipotesi di reato di concorso in truffa per i compensi destinati a collaboratori fittizi quando il chirurgo dem era il rappresentante legale della 'Imagine', una Onlus fondata nel 2005 per portare aiuti sanitari in Honduras e in Congo. La procura di Roma aveva chiesto per l'ex sindaco tre anni, ma secondo il gup Pierluigi Balestrieri "il fatto non costituisce reato" in merito alla vicenda della Onlus Imagine, mentre "il fatto non sussiste" per quanto riguarda la contestazione di peculato. La sentenza e' stata emessa dopo una camera di consiglio durata appena 15 minuti.

"Sono felice, aspettavo questo esito perché sapevo di essere innocente". E' il primo commento dell'ex sindaco di Roma "Ringrazio la giustizia - ha detto visibilmente commosso -, di fronte ad accuse infamanti e a comportamenti
dei media e della politica molto pesanti, e' stata finalmente ristabilita la verità. Desidero ringraziare innanzitutto i miei avvocati, che si sono battuti con passione, dedizione e professionalità". Marino ha poi aggiunto: "Quanto al mio futuro politico, che molti di voi mi chiedono, devo dire che non e' questo il momento per prendere decisioni ma e' invece un momento di riflessione su quello che e' stato e su quello che verrà".


IL FATTO NON SUSSISTE. E sciacquatevi la bocca quando parlate di Ignazio Marino!
La stupidità degli altri mi affascina. Ma preferisco la mia.
Avatar utente
carlomatt
Amministratore
 
Messaggi: 15453
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 11:58
Località: Aurelia Valley

Re: Sindaco di Roma

Messaggioda carlomatt » venerdì 7 ottobre 2016, 13:38

Altra notizia che farà molto piacere alla sindaca ma ancor di più all'assessore all'ambiente Muraro:


Roma, Franco Fortini nominato consulente ai rifiuti per la Regione Lazio

Da presidente di Ama a consulente della Regione per i rifiuti. Il governatore Nicola Zingaretti ha appena firmato il decreto che nomina Daniele Fortini consulente dell'assessore regionale all'Ambienta Mauro Buschini per la pianificazione e la programmazione del ciclo dei rifiuti nel Lazio. Il compenso sarà di 26mila euro lorde l'anno senza rimborsi spese.
Fortini non avrà potere di firma. Una scelta in completa controtendenza rispetto alla linea della giunta Raggi e della sua assessora Paola Muraro che ha ritenuto l"ex presidente della municipalizzata responsabile dell"emergenza rifiuti a Roma. La Regione punta sull'esperienza di Fortini per fronteggiare la procedura di infrazione ancora aperta dalla Comunità europea per le inadempienze del Lazio e per arrivare alla chiusura del ciclo dei rifiuti.
La stupidità degli altri mi affascina. Ma preferisco la mia.
Avatar utente
carlomatt
Amministratore
 
Messaggi: 15453
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 11:58
Località: Aurelia Valley

Re: Sindaco di Roma

Messaggioda ygghur » venerdì 7 ottobre 2016, 13:45

Beh, non é fuori dal mondo pensare che indirettamente c'entri Renzi, d'altro canto alla Raggi il modo di farle pagare il no alle Olimpiadi si sapeva che lo avrebbero trovato e questo é il primo round. Ne seguiranno altri quando Mazzillo andrá a pietire col cappello in bocca...
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9847
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Re: Sindaco di Roma

Messaggioda ygghur » venerdì 7 ottobre 2016, 13:48

carlomatt ha scritto:
ygghur ha scritto:Per una volta non parlo dell'attuale sindaco di Roma (non che qualcuno si sia accorto che ci sia un sindaco), ma di un ex-sindaco: per il delinquente Marino, quello che sarebbe stato cacciato perché troppo pulito, sono stati chiesti dal PM 3 anni, 1 mese e 10 giorni di CARCERE per la nota vicenda delle 56 cene a sbafo. Probabilmente non avró mai la enorme, indicibile soddisfazione di vedere il secondo peggior sindaco della storia (dopo la Raggi, ovvio) al gabbio, a prendere la tintarella a scacchi, ma perfino se fosse assolto, cosa che mi pare improbabile, sarebbe stato comunque piacevoile vederlo dibatetrsi nella melma di un infamante processo. Peccato che la Raggi almeno in questo tipo di stupiditá dubito possa incorrere, ma c'é sempre la Muraro a darci grosse soddisfazioni, la sua vicenda giudiziaria si complica ed é praticamente sicuro che verrá riniviata a giudizio per uno o piú capi d'accusa. In culo a Marino, in culo alla Muraro e alla Raggi, aridatece er Commissario per un periodo il piú lungo possibile!



Roma, Ignazio Marino assolto da accusa di truffa e peculato. "Il fatto non sussiste"

La procura aveva chiesto la condanna a tre anni. "Sono felice perché sapevo di essere innocente"

Ignazio Marino è stato assolto nel processo che lo vedeva imputato di peculato e falso in relazione all'utilizzo della carta di credito assegnatagli a suo tempo dall'amministrazione capitolina e per l'ipotesi di reato di concorso in truffa per i compensi destinati a collaboratori fittizi quando il chirurgo dem era il rappresentante legale della 'Imagine', una Onlus fondata nel 2005 per portare aiuti sanitari in Honduras e in Congo. La procura di Roma aveva chiesto per l'ex sindaco tre anni, ma secondo il gup Pierluigi Balestrieri "il fatto non costituisce reato" in merito alla vicenda della Onlus Imagine, mentre "il fatto non sussiste" per quanto riguarda la contestazione di peculato. La sentenza e' stata emessa dopo una camera di consiglio durata appena 15 minuti.

"Sono felice, aspettavo questo esito perché sapevo di essere innocente". E' il primo commento dell'ex sindaco di Roma "Ringrazio la giustizia - ha detto visibilmente commosso -, di fronte ad accuse infamanti e a comportamenti
dei media e della politica molto pesanti, e' stata finalmente ristabilita la verità. Desidero ringraziare innanzitutto i miei avvocati, che si sono battuti con passione, dedizione e professionalità". Marino ha poi aggiunto: "Quanto al mio futuro politico, che molti di voi mi chiedono, devo dire che non e' questo il momento per prendere decisioni ma e' invece un momento di riflessione su quello che e' stato e su quello che verrà".


IL FATTO NON SUSSISTE. E sciacquatevi la bocca quando parlate di Ignazio Marino!


Prendo atto che secondo questo giudice un sindaco puó mangiare a sbafo usando la carta di credito del Comune, spero che ci sia il giusto ricorso per ristabilire la veritá dei fatti, spero solo non voglia rientrare in politica.
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9847
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Re: Sindaco di Roma

Messaggioda carlomatt » venerdì 7 ottobre 2016, 13:58

ygghur ha scritto:Prendo atto che secondo questo giudice un sindaco puó mangiare a sbafo usando la carta di credito del Comune, spero che ci sia il giusto ricorso per ristabilire la veritá dei fatti, spero solo non voglia rientrare in politica.


Sbagliato: il sindaco ha la carta di credito del Comune e la usa per i pranzi di lavoro. Poi tu prendi per buono quello che dice un ristoratore amico della Meloni che, guarda che memoria!, ricorda anche la marca l'annata ed il prezzo del vino che servì a Marino due anni prima. Le bugie hanno le gambe corte.
La stupidità degli altri mi affascina. Ma preferisco la mia.
Avatar utente
carlomatt
Amministratore
 
Messaggi: 15453
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 11:58
Località: Aurelia Valley

Re: Sindaco di Roma

Messaggioda ygghur » venerdì 7 ottobre 2016, 14:24

1 ristoratore? Troppo conniventi dovrebbero aver mentito per non esserci almeno una buona parte di veritá. Marino é stato furbo a scegliere il rito abbreviato, che notoriamente rende 'piú morbido il giudizio ed esclude l'ordalia del processo pubblico. Tengo a ribadire/precisare che personalmente ritengo 100 volte piú grave l'inadeguatezza della sua traballante azione politica (quella per intenderci che ha preparato la strada per il colpo di grazia della Raggi) che questi peccati veniali, ma fortunatamente (per lui) I processi politici non li fa (ancora) la magistratura.
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9847
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

PrecedenteProssimo

Torna a Il baretto

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron