The Wrecking Crew - Una band da paura

Dove si fanno quattro chiacchiere rilassate con gli amici.

The Wrecking Crew - Una band da paura

Messaggioda carlomatt » lunedì 8 giugno 2015, 14:34

Questo è il titolo di un documentario che ho visto qualche sera fa su Sky Arte, a mio insindacabile giudizio il più bel canale visibile in Italia. Soprattutto i film/documentari sulla musica sono eccezionali: dai concerti più famosi a storie incredibili legate alla musica e "The Wrecking Crew" è una di queste.
Il film è un omaggio da parte di un regista al proprio padre, un chitarrista/turnista. I turnisti sono quei musicisti bravi ma poco famosi che suonano nei dischi, senza che il loro nome appaia sulle copertine.
E la storia racconta appunto di un gruppo di una ventina di musicisti americani che suonavano per tutte le case discografiche ed incidevano dischi in nome e per conto di tutti i gruppi rock e pop più famosi degli anni '60. Praticamente loro erano i Beach Boys di Pet Sounds e di Good Vibrations, erano i Monkees, erano l'orchestra di Herp Albert, il gruppo di Elvis Presley, di Frank Sinatra, di Nancy Sinatra, erano i Byrds di Mr.Tambourine Man, il wall of Sound di Phil Spector, la musica di Sonny & Cher, di John Denver, dei The Carpenters, dei Fifth Dimension. Erano il sassofono della Pantera Rosa ed il basso di Mission Impossible, nonchè erano gli esecutori di tutti i gingle pubblicitari dell'epoca.
Erano richiestissimi e pagatissimi perchè erano in grado di registrare un intero LP in due-tre giorni e di lanciare band di successo senza che queste band sapessero realmente suonare. Ma intanto queste queste band vendevano milioni di dischi facendo la fortuna delle case discografiche.

Tutto questo mi ha sconvolto perchè, se prima avevo il dubbio ora ho la certezza che molti grandi dischi in studio (anche recenti) siano una sòla e che i musicisti è meglio vederli dal vivo che ascoltarli su un vinile o un CD senza avere la certezza che gli esecutori siano veramente loro.
La stupidità degli altri mi affascina. Ma preferisco la mia.
Avatar utente
carlomatt
Amministratore
 
Messaggi: 15067
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 11:58
Località: Aurelia Valley

Re: The Wrecking Crew - Una band da paura

Messaggioda ygghur » mercoledì 10 giugno 2015, 8:37

Ammazza, ce sei arrivato alla soglia dei 60 per fare questa "sconvolgente" scoperta? Personalmente lo da almeno 30 anni e non me ne é fregato mai niente, quello che conta é il risultato che ascolto quando metto il cd nel lettore. Certo che se poi passiamo al discorso sulla considerazione, allora il discorso cambia, ma bisogna fare un grosso distinguo. Non a caso i nomi che tu citi sono principalmente inquadrabili in quello che si potrebbe definire pop, se passiamo al rock in senso stretto la "veracitá" é senza dubbio maggiore, perlomeno sai che chi suona sono veramente i vari Jimmy Page (a sua volta grande turnista prima degli Zep) o Ritchie Blackmore. Tuttavia c'é un altro aspetto che immagino non sia stato coperto dal documentario, cioé i "trucchi" di studio, che nelll'era digitale potrebbero permettere a me e a te di sembrare Simon & Garfunkel, ma che anche in era analogia esistevano eccome, erano solo piú difficili da operare (tipo dover tagliuzzare un nastro e poi riattaccare i pezzi rispetto a fare il merge di vari files). I capolavori della seconda parte della carriera dei Beatles erano cosí complicati dal punto di visto sonoro che non potevano essere replicati dal vivo ed infatti smisero di fare concerti anche e soprattutto per questo motivo, cosí come é giusto che tutti sappiano che tutti gli arrangiamenti erano del cosiddetto "quinto Beatle", il produttore George Martin. Capisco il tuo discorso sulla musica dal vivo, ma secondo me come ascoltatori non é che dobbiamo dare premi individuali o fare classifiche, quanto goderci i risultati, altrimenti ti dai totalmente alla classica o al jazz acustico, dove i trucchetti non esistono quasi per niente neanche in studio.
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9303
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone


Torna a Il baretto

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

cron