Ratzinger vs Harry Potter

Dove si fanno quattro chiacchiere rilassate con gli amici.

Ratzinger vs Harry Potter

Messaggioda Gianni » giovedì 14 luglio 2005, 15:33

merda ! questa veramente è da oscar.... :evil: :evil: :evil: :evil:

Ratzinger contro Harry Potter

Trovate delle lettere di due anni fa in cui l'allora cardinale scrisse
che i libri di J. K. Rowling rappresentano "subdole seduzioni"
Ratzinger contro Harry Potter
"Una saga che corrompe i giovani"
di MARCO POLITI

ROMA - "È un bene che lei illumini la gente su Harry Potter, perché si tratta di subdole seduzioni, che agiscono inconsciamente distorcendo profondamente la cristianità nell'anima, prima che possa crescere propriamente". La "scomunica" è firmata da Josef Ratzinger. È il 7 marzo 2003 e l'allora cardinale, prefetto dell'ex Sant'Uffizio, scrive ad una studiosa tedesca autrice di un volumetto contrario alla saga di Harry Potter. La corrispondenza viene resa nota a 24 ore dall'uscita del sesto libro della storia del celebre maghetto.

Uno spettro si aggira per la Chiesa cattolica. Non ha il barbone di Marx, ma la faccia innocente del maghetto Harry Potter. Ratzinger non lo può vedere e lo considera un corruttore d'anime. Non è finito ancora sull'indice come il Codice da Vinci, ma non è detto che primo o poi non si accenda per lui un rogo simbolico.

Che Harry non è neanche uno stregone di quelli cattivi, un adepto della magia nera che butti topi, ranocchie, ossa di morto e urina d'impiccato in pentoloni maleodoranti per farne filtri malvagi. No, è un ragazzino inglese dalla faccia pulita con gli occhiali, con l'aria così tranquilla da essere servito persino da nomignolo al nostro politico Marco Follini. Però c'è la magia...

O, forse, più che la magia inquieta Santa Romana Chiesa la rappresentazione di un mondo fantastico dove realtà e iper-realtà si mescolano secondo una visione che non ubbidisce alle regole precise e ai canoni benedetti che stanno a cuore alla gerarchia ecclesiastica. Fatto sta che contro Harry Potter ha scagliato i suoi fulmini lo stesso Joseph Ratzinger. Quando non era ancora Papa. Ma non c'è dubbio che - come su tante altre cose che riguardano l'etica e la concezione del mondo - da pontefice non ha certamente cambiato idea.

Subdolo, tentatore e corrosivo della purezza dell'anima è il maghetto Harry Potter secondo il "guardiano della fede" divenuto Bendetto XVI. Il giudizio è saltato fuori dall'archivio personale di Ratzinger - grazie a una soffiata di Dagospia - ed è durissimo. I libri di J. K. Rowling, scrive l'allora cardinale ad una critica tedesca, rappresentano "subdole seduzioni" in grado di "distorcere" l'indole dei giovani lettori.

Le lettere risalgono a due anni fa. Gabriele Kuby, una critica letteraria tedesca, ha appena mandato al prefetto della Congregazione per la dottrina della fede un suo libro che s'intitola eloquentemente Harry Potter - Gut oder Boese?. Il maghetto, insomma, è "buono o cattivo?". Non è solo un attacco al bestseller inglese, l'opera della Kuby è tesa a sfatare il gossip britannico secondo cui le voci britanniche a papa Wojtyla Harry piace. No, spiega la Kuby, i libri di Rowling non sono un passatempo innocente, bensì corrompono l'anima dei teenager, offuscando in loro il chiaro confine tra il bene ed il male. Quindi? Quindi mettono in pericolo la loro relazione addirittura con Dio, e questo in una fase di delicato sviluppo del senso religioso.

Ben detto, replica Ratzinger, ringraziando il 7 marzo 2003 la Kuby per il pacchetto arrivato qualche settimana prima. "Informatissimo libro" è il suo giudizio. "E' un bene che lei, stimata e cara signora Kuby - scrive il porporato - illumini la gente su Harry Potter, perché si tratta di subdole seduzioni, che agiscono inconsciamente distorcendo profondamente la cristianità nell'anima, prima che possa crescere propriamente".

Posso far sapere in giro questo altissimo giudizio, chiede probabilmente Gabriele Kuby lusingata dopo aver ricevuto la missiva cardinalizia? Il 27 maggio il braccio destro di Giovanni Paolo II dà il suo placet. "Io posso darle con piacere il mio permesso di riferire il mio giudizio su Harry Potter". Firmato: "Cordiali saluti e benedizioni, Cardinale Joseph Ratzinger". Alla saggista sua compatriota viene anche dato il suggerimento di inviare una copia del libro anti-Potter ad uno degli esperti del Consiglio pontificio per la Cultura in modo da fugare ogni impressione che al Papa e al Vaticano garbi il mondo del maghetto.

Non farà piacere alla casa editrice, impegnata in questi giorni nel lancio del sesto capitolo della saga - Harry Potter e il Principe Mezzosangue - scoprire che l'attuale capo della Chiesa cattolica è un implacabile avversario di Harry, molto più del perfido Voldemort che insidia abitualmente il maghetto. Ma è così. Il nuovo pontefice non ne vuole sapere di calici di fuoco, scuole dove si insegnano stregonerie, olimpiadi di magia, scolari che vanno in giro su scope e gufi che recapitano la posta.

Il trend esoterico è il nuovo, grande nemico di Santa Romana Chiesa. Perché è con i maghi, i sortilegi reali o immaginari, il gusto del mistero, il profumo sottile e insidioso della Gnosi che la gerarchia si sente chiamata a battersi per la conquista delle anime. Non è più all'ombra del Capitale che si cela Satana né sono ritenuti temibili gli ultimi atei ancora in circolazione e nemmeno incutono spavento alle sacre gerarchie le roccaforti dei razionalisti, emuli di Voltaire.

No, il nemico del XXI secolo è il simpatico libraio che vende "libri avvelenati" come la saga del maghetto o il Codice da Vinci. Per un Coelho che si converte, abbandonando l'eresia New Age, altri scrittori sono in agguato. Il Mistero attira e il Demonio esoterico-libresco fa breccia continuamente. Si tratti di scope volanti, coppe del Graal o guerrieri della luce.

D'altronde, se il trenta per cento degli italiani si rivolge in un momento o l'altro della propria vita ad astrologhi e maghi, se solo il quindici per cento dei giovani va a messa la domenica, significa che Harry Potter è più attraente del parroco nell'oratorio accanto. Perciò l'allarme. Nessun "dibbattito" di venerata memoria, nessuna conferenza stampa, nessun referendum mette maggiormente in allarme il Pulpito di un volumetto o volumone esoterico che scala inesorabilmente la vetta della hit parade delle vendite.

Il cardinale Tarcisio Bertone di Genova, che ieri è venuto tra i monti della Val d'Aosta per discutere con papa Ratzinger sullo schema della sua prima enciclica, si è scagliato a marzo violentemente contro il Codice da Vinci di Dan Brown. "Non si fa un romanzo - ha tuonato - mistificando i dati storici, maldicendo, diffamando". Il libro - così ha denunciato il porporato - va a ruba nelle scuole, leggerlo è diventato un must e persino le librerie cattoliche (scandalo supremo) offrono copie su copie del libro "per motivi di lucro".

Dove c'è il demonio della mistificazione, non può mancare il complotto. "Credo che ci sia una strategia nella diffusione di questo castello di menzogne", ha commentato a suo tempo Bertone, aggiungendo: "Una strategia della persuasione, che uno non è cristiano adulto se non legge questo libro". L'appello cardinalizio a non leggere e men che mai a non comprare il volume non sembra aver sortito effetti a giudicare dalle vendite.

Dietro il gusto di massa per il mistero, le autorità ecclesiastiche intravedono (e temono) il grande pericolo di una religiosità fai da te e di uno spiritualismo necessariamente disincarnato dalla dottrina cristiana. "Quando la fede è scarsa - avverte il cardinale opusdeino Julian Herranz - la gente cerca appagamento nell'esoterismo". E si rivolge alla New Age, come sottolinea il cardinale Paul Poupard presidente del Consiglio pontificio per la Cultura (l'organismo a cui Ratzinger ha indirizzato il saggio anti-Potter), vista come "una falsa risposta ad una vera domanda di felicità". Tra i rimedi suggeriti, la diffusione del catechismo.

I librai sono avvisati. La gara è aperta. Il Piccolo Catechismo contro il Piccolo Mago Harry. E che vinca il migliore.
--
Gianni

"La rivoluzione non è un pranzo di gala (Mao). Invece voi vorreste il Barcellona in 3 giorni senza passare dal via. Ma il Manchester City, che sono 3 anni che spende 100 milioni a sessione di mercato, cosa ha vinto per ora? (Stargazer)"
Avatar utente
Gianni
 
Messaggi: 1987
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 12:22
Località: Parigi - Liegi - Lisbona - Parma - Bologna

Re: Ratzinger vs Harry Potter

Messaggioda carlomatt » giovedì 14 luglio 2005, 15:53

Gianni ha scritto:merda ! questa veramente è da oscar.... :evil: :evil: :evil: :evil:

Ratzinger contro Harry Potter

Trovate delle lettere di due anni fa in cui l'allora cardinale scrisse
che i libri di J. K. Rowling rappresentano "subdole seduzioni"
Ratzinger contro Harry Potter
"Una saga che corrompe i giovani"
di MARCO POLITI

.....

I librai sono avvisati. La gara è aperta. Il Piccolo Catechismo contro il Piccolo Mago Harry. E che vinca il migliore.


Vabbè, è il papa. Ma da uno che ha scritto un libro insieme a Marcello Pera che t'aspettavi?
Sul "Codice da Vinci" invece credo che Dan Brown abbia toccato un nervo scoperto.
Avatar utente
carlomatt
Amministratore
 
Messaggi: 15429
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 11:58
Località: Aurelia Valley

Re: Ratzinger vs Harry Potter

Messaggioda SpiderMax » giovedì 14 luglio 2005, 15:55

Gianni ha scritto:merda ! questa veramente è da oscar.... :evil: :evil: :evil: :evil:

Ratzinger contro Harry Potter

Trovate delle lettere di due anni fa in cui l'allora cardinale scrisse
che i libri di J. K. Rowling rappresentano "subdole seduzioni"
Ratzinger contro Harry Potter
"Una saga che corrompe i giovani"
di MARCO POLITI



Quando venne eletto Ratzinger dissi che la Chiesa tornava indietro di 500 anni. Porca pupazza, ma non fino a questo punto!!
A quando un'enciclica contro la musica rock? :-D
Avatar utente
SpiderMax
Amministratore
 
Messaggi: 3816
Iscritto il: domenica 10 luglio 2005, 3:18
Località: Ostia Lido

Re: Ratzinger vs Harry Potter

Messaggioda carlomatt » giovedì 14 luglio 2005, 16:04

SpiderMax ha scritto:
Gianni ha scritto:merda ! questa veramente è da oscar.... :evil: :evil: :evil: :evil:

Ratzinger contro Harry Potter

Trovate delle lettere di due anni fa in cui l'allora cardinale scrisse
che i libri di J. K. Rowling rappresentano "subdole seduzioni"
Ratzinger contro Harry Potter
"Una saga che corrompe i giovani"
di MARCO POLITI



Quando venne eletto Ratzinger dissi che la Chiesa tornava indietro di 500 anni. Porca pupazza, ma non fino a questo punto!!
A quando un'enciclica contro la musica rock? :-D


In Val d'Aosta s'è portato circa cinquecento libri, proprio per scrivere l'enciclica.
Pentiti, Marilyn Manson!!!!!! :cry: :cry: :cry:
Avatar utente
carlomatt
Amministratore
 
Messaggi: 15429
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 11:58
Località: Aurelia Valley

Re: Ratzinger vs Harry Potter

Messaggioda SpiderMax » giovedì 14 luglio 2005, 17:01

carlomatt ha scritto:In Val d'Aosta s'è portato circa cinquecento libri, proprio per scrivere l'enciclica.
Pentiti, Marilyn Manson!!!!!! :cry: :cry: :cry:


aridateme Wojtyla... :shock:
Avatar utente
SpiderMax
Amministratore
 
Messaggi: 3816
Iscritto il: domenica 10 luglio 2005, 3:18
Località: Ostia Lido

Messaggioda mimidiamond » giovedì 14 luglio 2005, 20:16

Vabbè, è il papa. Ma da uno che ha scritto un libro insieme a Marcello Pera che t'aspettavi?
Sul "Codice da Vinci" invece credo che Dan Brown abbia toccato un nervo scoperto.

E Angeli e demoni l'avra letto??? Bah... un libro pieno di cavolate su Roma, ma altro che nervo scoperto.... :evil:
Intanto io aspetto con ansia la mia copia di Harry Potter... spero che arrivi veramente come Amazon ha programmato
Saluti dalla scomunicanda incallita (i libri di HP li ho letti tutti!) :P
Michela
Et facere et pati fortia romanum est - Tito Livio
------------------------------------------------------
"Roma è la storia" - Francesco Totti
Avatar utente
mimidiamond
 
Messaggi: 275
Iscritto il: domenica 10 luglio 2005, 8:18
Località: Roma Montemario

Messaggioda ygghur » giovedì 14 luglio 2005, 21:00

Ma davvero delle persone adulte leggono Harry Potter? Incredibile! Certo che Papa Ratzi ha un po' esagerato, mi pare altresí corretto precisare che le sue affermazioni erano in risposta ad una precisa richiesta di parere episcopale e le fece da cardinale. Onestamente, non penso che sia realmente preoccupato per la possibile influenza negativa di un libello per ragazzi. Io comunque da agnostico sono contrario alla modernizzazione della Chiesa.
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9788
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Messaggioda mimidiamond » giovedì 14 luglio 2005, 21:08

Non vedo cosa ci sia di male a leggere HP... :-D Va benissimo come easy reading, specialmente se lo leggo in inglese... del resto quando si leggono circa un 100 di libri l'anno come succede a me, bisogna anche allentare un po'. Comunque un bel libro che ho letto di recente è " Romanzo Criminale" di De Cataldo... credo che il papa avrebbe da dire anche su quello! :evil:
Michela
PS OK, confesso, confesso... leggo HP perché soffro del complesso di Peter Pan... :?
Et facere et pati fortia romanum est - Tito Livio
------------------------------------------------------
"Roma è la storia" - Francesco Totti
Avatar utente
mimidiamond
 
Messaggi: 275
Iscritto il: domenica 10 luglio 2005, 8:18
Località: Roma Montemario

Messaggioda stargazer » giovedì 14 luglio 2005, 22:06

ygghur ha scritto:Io comunque da agnostico sono contrario alla modernizzazione della Chiesa.


Quest'uomo (o ciò che ne resta) è troppo da tajo! :lol:
La peggior cosa che si può fare a un tifoso è negargli anche di sognare
Avatar utente
stargazer
Amministratore
 
Messaggi: 7340
Iscritto il: giovedì 30 dicembre 2004, 13:22
Località: Firenze

Messaggioda carlomatt » venerdì 15 luglio 2005, 10:12

ygghur ha scritto:Ma davvero delle persone adulte leggono Harry Potter? Incredibile! Certo che Papa Ratzi ha un po' esagerato, mi pare altresí corretto precisare che le sue affermazioni erano in risposta ad una precisa richiesta di parere episcopale e le fece da cardinale. Onestamente, non penso che sia realmente preoccupato per la possibile influenza negativa di un libello per ragazzi. Io comunque da agnostico sono contrario alla modernizzazione della Chiesa.


Io, da agnostico, sono contrario alla Chiesa in generale: le peggiori porcate vengono sempre fatte in nome di Dio.
Avatar utente
carlomatt
Amministratore
 
Messaggi: 15429
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 11:58
Località: Aurelia Valley

Messaggioda ygghur » venerdì 15 luglio 2005, 11:55

Rispondo alla prof...per caritá de gustibus non est disputandum e tutti abbiamo le nostre nicchie di infantilismo. La mia era reale sorpresa, nel senso che pensavo veramente fosse un prodotto (che non giudico) indirizzato esclusivamente ai ragazzi (a differenza del Signore degli Anelli, che peraltro non mi interessa minimamente). Capisco anche che essendo prof non é poi male sapere cosa legge la marmaglia (tradotto: allievi). Mai letto Patrick McGrath (possibilmente in originale)?
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9788
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Messaggioda mimidiamond » sabato 16 luglio 2005, 9:45

Rispondo alla prof...per caritá de gustibus non est disputandum e tutti abbiamo le nostre nicchie di infantilismo. La mia era reale sorpresa, nel senso che pensavo veramente fosse un prodotto (che non giudico) indirizzato esclusivamente ai ragazzi (a differenza del Signore degli Anelli, che peraltro non mi interessa minimamente). Capisco anche che essendo prof non é poi male sapere cosa legge la marmaglia (tradotto: allievi). Mai letto Patrick McGrath (possibilmente in originale)?


No te preocupe, avevo capito che era sorpresa! :P

Hai detto due cose sacrosante... che tutti abbamo le nostre nicchie di infantilismo (e io ho cattedarali di infantilismo, non nicchie, eh eh :-D ) e che essendo insegnante devo pur sapere cosa legge la marmaglia. La seconda cosa è un pio desiderio, perché la marmaglia non legge un accidente di niente,neppure se obbligata con il mitra. Il primo HP me l'hanno regalato i miei cugini anni fa e poi me li sono sempre comperati... rigorosamente in inglese, che in italiano mi fanno vomitare, ho litigato con la traduttrice....beh, con la sua amica del cuore, fa lo stesso.
Patrick McGrath? Non ho letto nulla, ma per un semplice motivo... ci sono temi che preferisco non affrontare neppure in un romanzo, è un mio limite e non riesco a superarlo. Forse un domani mi riuscirà... :( Al momento, sono fortemente attratta da libri italiani (a parte HP, ma quello non conta), ne ho una pila enorme da leggere.... che strano, prima leggevo solo letteratura anglosassone!!! :P
Et facere et pati fortia romanum est - Tito Livio
------------------------------------------------------
"Roma è la storia" - Francesco Totti
Avatar utente
mimidiamond
 
Messaggi: 275
Iscritto il: domenica 10 luglio 2005, 8:18
Località: Roma Montemario

Messaggioda micropalla » domenica 17 luglio 2005, 10:59

Al peggio non c'è davvero mai fine...
Pensavo che avessimo raggiunto il top col precedente ma questo li batte tutti... ROba da non credere, la chiesa anzichè andare avanti va indietro e di anni luce...

Mah...
----------------------
Lorenzo Pallotta
FERROVIE.INFO
www.ferrovie.info
----------------------
micropalla
 
Messaggi: 8
Iscritto il: domenica 10 luglio 2005, 17:01
Località: ROMA

Messaggioda ygghur » lunedì 18 luglio 2005, 12:47

mimidiamond ha scritto:No te preocupe, avevo capito che era sorpresa! :P

Hai detto due cose sacrosante... che tutti abbamo le nostre nicchie di infantilismo (e io ho cattedarali di infantilismo, non nicchie, eh eh :-D ) e che essendo insegnante devo pur sapere cosa legge la marmaglia. La seconda cosa è un pio desiderio, perché la marmaglia non legge un accidente di niente,neppure se obbligata con il mitra. Il primo HP me l'hanno regalato i miei cugini anni fa e poi me li sono sempre comperati... rigorosamente in inglese, che in italiano mi fanno vomitare, ho litigato con la traduttrice....beh, con la sua amica del cuore, fa lo stesso.
Patrick McGrath? Non ho letto nulla, ma per un semplice motivo... ci sono temi che preferisco non affrontare neppure in un romanzo, è un mio limite e non riesco a superarlo. Forse un domani mi riuscirà... :( Al momento, sono fortemente attratta da libri italiani (a parte HP, ma quello non conta), ne ho una pila enorme da leggere.... che strano, prima leggevo solo letteratura anglosassone!!! :P


Beh, capisco che McGrath non sia per tutti i gusti, io dopo circa un secolo e mezzo ho trovato un quasi degno erede di Poe. Io poi leggo pochissimo, per cui seleziono crudelmente.
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9788
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Messaggioda stargazer » lunedì 18 luglio 2005, 13:32

ygghur ha scritto:Beh, capisco che McGrath non sia per tutti i gusti, io dopo circa un secolo e mezzo ho trovato un quasi degno erede di Poe. Io poi leggo pochissimo, per cui seleziono crudelmente.


Ma H.P.Lovecraft? Il solitario di Providence?
La peggior cosa che si può fare a un tifoso è negargli anche di sognare
Avatar utente
stargazer
Amministratore
 
Messaggi: 7340
Iscritto il: giovedì 30 dicembre 2004, 13:22
Località: Firenze

Prossimo

Torna a Il baretto

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron