Montella e Mazzone

Per gli appassionati di tattica: formule, cifre, schemi. Siamo tutti allenatori!

Moderatore: SpiderMax

Montella e Mazzone

Messaggioda ygghur » martedì 18 dicembre 2012, 13:28

maurix70 ha scritto:
ygghur ha scritto:[...]per il gioco alla Mazzone di Montella va bene[...]

Are you kidding me? :lol:


Absolutely not! Il 3-5-2 di Montella lo vedo davvero molto come una versione un po' modernizzata dell'omonimo modulo mazzoniano, diciamo una versione meno minestrara quindi piú offensiva, ma Pizarro avrebbe fatto sciogliere il vecchio Magara che gli avrebbe consegnato le chiavi e Toni sarebbe stato il centravanti ideale, tanto per fare due esempi. Devo dire che dopo averlo visto, anche se ripeto non c'é niente di male, sono contento che Vincenzo non si sia messo d'accordo con Baldini, fosse anche solo per non rischiare di rivedere Toni in giallorosso!
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9303
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Re: Chievo-Roma 1-0

Messaggioda maurix70 » martedì 18 dicembre 2012, 16:06

ygghur ha scritto:
maurix70 ha scritto:
ygghur ha scritto:[...]per il gioco alla Mazzone di Montella va bene[...]

Are you kidding me? :lol:


Absolutely not! Il 3-5-2 di Montella lo vedo davvero molto come una versione un po' modernizzata dell'omonimo modulo mazzoniano, diciamo una versione meno minestrara quindi piú offensiva, ma Pizarro avrebbe fatto sciogliere il vecchio Magara che gli avrebbe consegnato le chiavi e Toni sarebbe stato il centravanti ideale, tanto per fare due esempi. Devo dire che dopo averlo visto, anche se ripeto non c'é niente di male, sono contento che Vincenzo non si sia messo d'accordo con Baldini, fosse anche solo per non rischiare di rivedere Toni in giallorosso!

Questo è il classico discorso di uno che non ha visto uno straccio di partita della Fiorentina e/o di Montella e che da il suo giudizio basandosi sul tabellino di un giornale (e nemmeno letto tutto).
Ripeto: are you kidding me?
Avatar utente
maurix70
 
Messaggi: 927
Iscritto il: lunedì 18 luglio 2005, 15:32
Località: Roma

Re: Chievo-Roma 1-0

Messaggioda ygghur » martedì 18 dicembre 2012, 16:36

Ma perché, Roma-Fiorentina non conta? Notoriamente a me basta una partita per capire come gioca una squadra dal gioco semplice e quello di Montella é semplicissimo, possesso palla non esasperato, regista arretrato, grosso lavoro sulle fasce, tutte cose che la Roma di Mazzone faceva, solo con piú attenzione alla fase difensiva.
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9303
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Re: Chievo-Roma 1-0

Messaggioda maurix70 » martedì 18 dicembre 2012, 17:24

ygghur ha scritto:Ma perché, Roma-Fiorentina non conta? Notoriamente a me basta una partita per capire come gioca una squadra dal gioco semplice e quello di Montella é semplicissimo, possesso palla non esasperato, regista arretrato, grosso lavoro sulle fasce, tutte cose che la Roma di Mazzone faceva, solo con piú attenzione alla fase difensiva.

Ma se in Roma - Fiorentina, Pizarro manco c'era!
Guarda: Mazzone e Montella hanno in comune il 3-5-2 (almeno per quest'anno) e l'iniziale del cognome, per il resto sono come il giorno e la notte.
Avatar utente
maurix70
 
Messaggi: 927
Iscritto il: lunedì 18 luglio 2005, 15:32
Località: Roma

Re: Chievo-Roma 1-0

Messaggioda ygghur » martedì 18 dicembre 2012, 17:38

Ma c'era uno che faceva il Pizarro e dimmi tu se Pizarro non é Giannini redivivo. E poi il giorno e la notte si incontrano due volte al giorno...per quanto mi riguarda ribadisco che sono contento di non avere Montella perché Mazzone m'é bastato. Questa panzana della presunta modernitá di Montella é una cosa che mi fa rotolare dal ridere e non é che io dia un valore assoluto al concetto di modernitá. Secondo me Montella passa per moderno perché é giovane e rampante e "sembra" nuovo.
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9303
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Re: Chievo-Roma 1-0

Messaggioda maurix70 » martedì 18 dicembre 2012, 18:30

ygghur ha scritto:Ma c'era uno che faceva il Pizarro e dimmi tu se Pizarro non é Giannini redivivo. E poi il giorno e la notte si incontrano due volte al giorno...per quanto mi riguarda ribadisco che sono contento di non avere Montella perché Mazzone m'é bastato.

Ma manco pe' 'niente! Al massimo Aquilani è Giannini redivivo, uno come Pizarro Mazzone non ce l'aveva.
Qualcuno che faceva il Pizarro, chi? Oliveira? Ma mi faccia il piacere!
Il concetto che hai espresso, e di cui stiamo discutendo, non è avere o non avere Montella, tu hai detto che Montella gioca come Mazzone! Ed è una gran cazzata!
Avatar utente
maurix70
 
Messaggi: 927
Iscritto il: lunedì 18 luglio 2005, 15:32
Località: Roma

Re: Montella e Mazzone

Messaggioda stargazer » martedì 18 dicembre 2012, 19:20

Ho diviso e spostato il topic così non sporcate di sangue :angry-boxing:
Per aspera ad astra
Avatar utente
stargazer
Amministratore
 
Messaggi: 7245
Iscritto il: giovedì 30 dicembre 2004, 13:22
Località: Firenze

Re: Montella e Mazzone

Messaggioda maurix70 » martedì 18 dicembre 2012, 22:24

stargazer ha scritto:Ho diviso e spostato il topic così non sporcate di sangue :angry-boxing:

Hai ragione Star , mi sono fatto prendere la mano e non mi sono reso conto di essere decisamente ot. Me ne scuso con tutti.
Avatar utente
maurix70
 
Messaggi: 927
Iscritto il: lunedì 18 luglio 2005, 15:32
Località: Roma

Re: Chievo-Roma 1-0

Messaggioda ygghur » giovedì 20 dicembre 2012, 11:38

maurix70 ha scritto:
ygghur ha scritto:Ma c'era uno che faceva il Pizarro e dimmi tu se Pizarro non é Giannini redivivo. E poi il giorno e la notte si incontrano due volte al giorno...per quanto mi riguarda ribadisco che sono contento di non avere Montella perché Mazzone m'é bastato.

Ma manco pe' 'niente! Al massimo Aquilani è Giannini redivivo, uno come Pizarro Mazzone non ce l'aveva.
Qualcuno che faceva il Pizarro, chi? Oliveira? Ma mi faccia il piacere!
Il concetto che hai espresso, e di cui stiamo discutendo, non è avere o non avere Montella, tu hai detto che Montella gioca come Mazzone! Ed è una gran cazzata!


Dopo questa tua affermazione sulle similaritá fra Aquilani e Giannini, chiudo il caso per manifesta inferioritá, non riesco proprio ad assurgere alle tue vette di incompetenza.
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9303
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Re: Montella e Mazzone

Messaggioda carlomatt » giovedì 20 dicembre 2012, 12:30

Aquilani è più forte di Giannini, se non altro non ha paura di prendere calci.
La stupidità degli altri mi affascina. Ma preferisco la mia.
Avatar utente
carlomatt
Amministratore
 
Messaggi: 15067
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 11:58
Località: Aurelia Valley

Re: Montella e Mazzone

Messaggioda ygghur » giovedì 20 dicembre 2012, 14:44

Senza dubbio, ma soprattutto i due sono quasi antitetici come tipo di centrocampista. Per capire bene la differenza é sufficiente pensarli nel centrocampo di Zeman: Aquilani ci starebbe come un pisello nel suo baccello, ovviamente come interno preferibilmente destro, Giannini nel gioco di Zeman ci starebbe come Eros Ramazzotti nei Rolling Stones. Chiaramente di Aquilani sto tenendo in conto il valore assoluto, non quello sminuito dai continui infortuni.
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9303
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Re: Chievo-Roma 1-0

Messaggioda Ranieri » giovedì 20 dicembre 2012, 15:56

maurix70 ha scritto:
ygghur ha scritto:Ma perché, Roma-Fiorentina non conta? Notoriamente a me basta una partita per capire come gioca una squadra dal gioco semplice e quello di Montella é semplicissimo, possesso palla non esasperato, regista arretrato, grosso lavoro sulle fasce, tutte cose che la Roma di Mazzone faceva, solo con piú attenzione alla fase difensiva.

Ma se in Roma - Fiorentina, Pizarro manco c'era!
Guarda: Mazzone e Montella hanno in comune il 3-5-2 (almeno per quest'anno) e l'iniziale del cognome, per il resto sono come il giorno e la notte.


Chiunque si é visto almeno due partite della Fiore di Montella non puo' che essere d'accordo con Maurix...
De Rossi: «A Pjanic vorrò sempre bene»
Avatar utente
Ranieri
Mago Euro
 
Messaggi: 4583
Iscritto il: lunedì 8 agosto 2005, 22:33
Località: Argentoratum

Re: Montella e Mazzone

Messaggioda ygghur » giovedì 20 dicembre 2012, 16:22

Vi sapró ridire dopo la partita di Coppitalia, in ogni caso mi pare non giochi in maniera molto diversa dal suo Catania e quindi starei a 3 partite e confermo la "figlianza". Chiaramente mi aspetterei che quanto dico sia un po' interpretato, come sempre per far passare i concetti bisogna un po' esagerare, non é che sono matto e dico che il gioco di Montella é pari pari Mazzone secolo XXI, quello che dico e ribadisco é che il gioco di Montella, lungi dall'essere particolarmente moderno e/o innovativo, si inscrive nel cerchio di una tradizione italiana di gioco semplice, umile, niente a che vedere con gente tipo Zeman o Spalletti, nell'oggi al limite piú vicino ad un Conte, un altro che passa per innovatore senza esserlo neanche alla lontana. Il punto é questo, non sopporto che una persona venga incensata per quello che non é. Montella é in gamba, sa di calcio e di calciatori e col tempo potrá raccogliere molto, ma non si faccia passare la panzana che é un allenatore moderno, qualunque significato si dia alla parola e ancor di piú non si faccia passare che si é inventato qualcosa o che abbia creato una sua idea di calcio autonoma. La cosa buffa é che certe parole, che servono solo a definire una caratteristica, vengono alla fine usate come complimenti o insulti. Personalmente sono all'antica, se dico che uno é moderno non é un complimento in sé, se dico che uno non lo é, non é un insulto mascherato.
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9303
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Re: Chievo-Roma 1-0

Messaggioda maurix70 » giovedì 20 dicembre 2012, 16:35

ygghur ha scritto:
maurix70 ha scritto:
ygghur ha scritto:Ma c'era uno che faceva il Pizarro e dimmi tu se Pizarro non é Giannini redivivo. E poi il giorno e la notte si incontrano due volte al giorno...per quanto mi riguarda ribadisco che sono contento di non avere Montella perché Mazzone m'é bastato.

Ma manco pe' 'niente! Al massimo Aquilani è Giannini redivivo, uno come Pizarro Mazzone non ce l'aveva.
Qualcuno che faceva il Pizarro, chi? Oliveira? Ma mi faccia il piacere!
Il concetto che hai espresso, e di cui stiamo discutendo, non è avere o non avere Montella, tu hai detto che Montella gioca come Mazzone! Ed è una gran cazzata!


Dopo questa tua affermazione sulle similaritá fra Aquilani e Giannini, chiudo il caso per manifesta inferioritá, non riesco proprio ad assurgere alle tue vette di incompetenza.

Fantastico, ho pensato la stessa cosa sulla battuta che ha dato inizio della questione, poi ho deciso di rispondere, anche se in maniera sarcastica.
A parte che stai spostando il discorso e comunque il senso della "similitudine" è che tra Pizarro e Aquilani, chi potrebbe somigliare a Giannini e molto più il secondo che il primo, ma d'altronde a te basta una partita per capire tutto quindi.
Poi se vuoi dare dell'incompetente a qualcuno almeno non sceglierti uno che ha giocato a calcio per 20 anni.
Avatar utente
maurix70
 
Messaggi: 927
Iscritto il: lunedì 18 luglio 2005, 15:32
Località: Roma

Re: Montella e Mazzone

Messaggioda maurix70 » giovedì 20 dicembre 2012, 16:48

ygghur ha scritto:Vi sapró ridire dopo la partita di Coppitalia, in ogni caso mi pare non giochi in maniera molto diversa dal suo Catania e quindi starei a 3 partite e confermo la "figlianza".


Sei veramente uno spasso: il Catania di Montella giocava con un 4-3-3! Quindi la maniera non molto diversa sarebbe: difesa a 4 invece che a 3, centrocampo a 3 invece che a 5, e 3 punte invece che 2!
Quindi staresti a 3 partite e su 2 non c'hai capito nulla. Ora vediamo se la terza è quella buona.

ygghur ha scritto:Chiaramente mi aspetterei che quanto dico sia un po' interpretato, come sempre per far passare i concetti bisogna un po' esagerare, non é che sono matto e dico che il gioco di Montella é pari pari Mazzone secolo XXI, quello che dico e ribadisco é che il gioco di Montella, lungi dall'essere particolarmente moderno e/o innovativo, si inscrive nel cerchio di una tradizione italiana di gioco semplice, umile, niente a che vedere con gente tipo Zeman o Spalletti, nell'oggi al limite piú vicino ad un Conte, un altro che passa per innovatore senza esserlo neanche alla lontana. Il punto é questo, non sopporto che una persona venga incensata per quello che non é. Montella é in gamba, sa di calcio e di calciatori e col tempo potrá raccogliere molto, ma non si faccia passare la panzana che é un allenatore moderno, qualunque significato si dia alla parola e ancor di piú non si faccia passare che si é inventato qualcosa o che abbia creato una sua idea di calcio autonoma. La cosa buffa é che certe parole, che servono solo a definire una caratteristica, vengono alla fine usate come complimenti o insulti. Personalmente sono all'antica, se dico che uno é moderno non é un complimento in sé, se dico che uno non lo é, non é un insulto mascherato.


Questa parte evidentemente l'ha scritta qualcun'altro.
Avatar utente
maurix70
 
Messaggi: 927
Iscritto il: lunedì 18 luglio 2005, 15:32
Località: Roma

Prossimo

Torna a L'angolo tattico

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron