Costruire la Roma 2009/2010

Per gli appassionati di tattica: formule, cifre, schemi. Siamo tutti allenatori!

Moderatore: SpiderMax

Costruire la Roma 2009/2010

Messaggioda ygghur » venerdì 6 marzo 2009, 14:27

Qualcuno potrá pensare che é troppo presto per pensarci, ma siccome il mio sfrenato realismo mi dice che l'annata 2008/2009 potrá al massimo portare una faticata qualificazione CL e una discreta figura nella attuale CL, mi sembra perfettamente naturale riflettere sul futuro, come si spera stia facendo la societá in toto. Ovviamente parto dal presupposto che Spalletti sia destinato quantomeno a portare a termine l'attuale contratto, quindi altri 2 anni che si possono in qualche modo pianificare. Pianificare significa tagliare dove c'é da tagliare (per vari motivi), consolidare dove c'é da consolidare e migliorare dove si puó migliorare. A mio modesto avviso, l'attuale rosa sarebbe giá buonissima, dó per scontato che l'anno prossimo non si faranno quegli errori (di preparazione o altro) che hanno causato il pessimo inizio che ha poi condizionato tutta la stagione e quindi valuto la potenzialitá dell'attuale rosa partendo da una ipotetica classifica virtuale, diciamo che se invece che dagli 8 punti pre-derby la Roma fosse ripartita dal doppio, adesso sarebbe terza a mordere le caviglie della juve e a distanza non stratosferica dall'inter (ancor meno senza Rizzoli...). Ma ovviamente la prima cosa, seppur scontatissima, da considerare, é quella lapalissiano che un anno é passato e spesso non invano. Questo per dire che alcuni giocatori cominiciano a sentire il peso di un'etá non piú da giovincelli e gli infortuni certo non aiutano nessuno. Partendo dal piú vecchio e visti anche gli altri motivi, Panucci va considerato giá out dalla prossima rosa, sarebbe veramente un colpo di scena che la societá gli proponesse un nuovo contratto, poi c'é Cassetti che quest'anno ha dato un apporto minimale, ci sono Perrotta e Taddei, il cui gioco quasi tutto basato sulla corsa é stato notevolmente inficiato da un evidente calo atletico, c'é infine il "casus" Totti. Cassetti se si ristabilisce puó rimanere come terza riserva, in fondo puó fare anche il terzino sinistro e non rompe le scatole, Perrotta e Taddei, con il pianto nel cuore, vanno considerati riserve al 100%, soprattutto il buon SuperSimo non andrebbe ormai piú preso per quello che non é, il trequartista inventato da Lucio, ma una buona riserva per il ruolo di internedio o di esterno a seconda del modulo. Totti merita ovviamente un discorso a parte, bisognerebbe che tutti si mettessero ad un tavolo e che qualcuno, coraggioso o incosciente, ammettesse che il Re se non é proprio nudo, non é neanche vestito a festa, il Capitano puó dare ancora tanto, ma alla maniera in cui lo fece ad esempio Rivera nel Milan 1979/80, distillando le proprie presenze e non essendo piú il fulcro della squadra, il tassello irrinunciabile, quanto il tocco in piú, la ciliegian sulla torta. Ritornando ai tagli veri e propri, ovvio che Loria non possa continuare la sfortunata esperienza di quest'anno, spostandosi a centrocampo, secondo me Lucio dovrá fare un po' di chiarezza sul modulo soprattutto, perché in questo momento di sono troppi mediani e troppi pochi centrocampisti offensivi (anche se il recente utilizzo di Brighi piú avanti é un esperimento interessante) ed allora o si passa al 4-3-3 tout-court, oppure uno fra i 4 mediani é di troppo e quello sempre infortunato secondo me potrebbe ragionevolmente andare a raccogliere la gloria a cui ritiene di essere destinato, al contempo servirebbe come il pane un centrocampista offensivo (se Lucio non si convince ad usare in tal modo quello che ha giá in casa). Si arriva quindi alla parte piú spinosa, il reparto avanzato. Parte piú spinosa perché ancor piú del centrocampo e cento volte piú della difesa, le scelte dovrebbero essere dettate da una chiara idea tattica. Io sono notoriamente un fan del non giocare con un centravanti classico, preferisco i moduli dove gli attaccanti fanno gioco come il resto della squadra e dove i goals li puó fare chiunque, ma la recente involuzione tattica della Roma, che giochi con un presunto albero di Natale o rispolveri apparentemente il "vecchio" 4-2-3-1 o si consegni al piú tetragono 4-4-2, mi induce a riflessioni che per me sono leggermente inquietanti. In sintesi, se non giochiamo piú per lo spettacolo in primis, se é vero come é vero che quest'anno di partite belle belle belle ne abbiamo viste poche, allora forse é meglio portare a termine la conversione a squadra normale, comprare questo benedetto centravanti e seppellire gli ultimi anni spallettiani. Ma io ovviamente spero che Lucio voglia continuare nel solco da lui segnato, che la societá si sbrighi a confermare Motta, comprare uno o due centrali (uno potrebbe anche essere Diamoutene), raddrizzare il centrocampo e comprare un giocatore che possa essere in qualche maniera il sostituto naturale di Totti, visto che nessuno dell'attuale rosa puó fare il suo tipo di gioco, fermo restando che Vucinic sará un punto fermo e Menez non potrá che affermarsi. Il Baptista attuale apre invece imprevisti interrogativi non giá sul suo ruolo naturale quanto sul suo effettiov valore: pensavo potesse essere l'uomo su cui puntare, invece mi sa che é un altro da pensare come uomo in piú, come arma segreta. Staremo a vedere, buon lavoro a Rosella, Bruno, Daniele e Lucio...
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9204
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Messaggioda fedro_on_the_moon » venerdì 6 marzo 2009, 14:56

Andiamo per ordine.
Portieri: Se Arthur si conferma sui livelli delle sue due ultime partite stiamo bene cosi`. Un portiere meglio di Doni? Magari, ma chi?
Difesa: Panucci bye bye e Motta va confermato fino al 2020. Servono uno o due centrali, dipende da Diamutene.
Centrocampo: Direi che la Roma sia coperta in questo settore, in qualita` e quantita`.
Attacco:Secondo me Baptista non e` un centravanti (e non rispondo ad eventuali polemiche e/o repliche sul tema), serve quindi una riserva per Totti.

Sara` interessante vedere come la socita` gestira` i contratti di Tonetto, Cassetti e Perrotta.
roma - brasile 1, roma - resto del mondo 1, lazio - merda x"... (Lorenzo)
Avatar utente
fedro_on_the_moon
 
Messaggi: 5052
Iscritto il: mercoledì 18 maggio 2005, 18:49
Località: Cambridge, UK

Messaggioda carlomatt » venerdì 6 marzo 2009, 15:13

Portieri: Artur (senza acca) è buonino ma se le alternative sono i quarantenni come Bucci, Fontana o Chimenti tanto vale tenerselo. Se poi ci fosse un terzo portiere giovane e condelle potenzialità sarebbe meglio. Intanto rischiamo di perdere Curci.

Difesa: Ovviamente in uscita ci sono Panucci e Loria, in entrata ovviamente confermerà Motta, ci sarà il ritorno di Andreolli e forse comprerà anche Diamoutene, se il Lecce farà lo sconticino. Però ci vogliono quattro terzini e quattro centrali: a sinistra ci sono Riise e Tonetto, col secondo piuttosto spompato, a destra Motta, Cicinho e Cassetti riciclabile anche come centrale. Al centro Mexes (se rimane), Juan, Andreolli e forse Diamoutene. In caso di partenza del francese bisognerà mettere mano al portafogli, a meno che Spalletti non promuova Brosco. Se l'ha fatto l'Inter con Santon perchè noi no?
Centrocampo: Perrotta appare parecchio spompato, Taddei passa molto tempo in infermeria, su Aquilani non si sa quale sarà il suo futuro, certezze sono solo De Rossi, Brighi e Pizarro, temo che anche qui sarebbe necessario qualche rinforzo, ma chi? Baptista a centrocampo mi pare un lusso e mi sembra anche che abbia denotato precisi limiti.
Attacco: Menez, Vucinic, Totti sempre più part-time e poi? Okaka non sembra ancora maturo ai massimi livelli, Montella ha il problema opposto e comunque un attaccante costa, pure se prendi una mezza pippa. Speriamo che Pradè abbia qualche buona idea.
Allenatore: ma voi siete sicuri che Spalletti rimanga? Io qualche dubbio continuo ad a averlo.
La stupidità degli altri mi affascina. Ma preferisco la mia.
Avatar utente
carlomatt
Amministratore
 
Messaggi: 14917
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 11:58
Località: Aurelia Valley

Messaggioda fedro_on_the_moon » venerdì 6 marzo 2009, 15:24

Portieri: Curci dobbiamo capire se ci piace o no. Magari anche lui dovrebbe farci sapere se ha voglia e coraggio di tornare a difendere i pali della Roma.

Difesa : Mexes. Ma non ha firmato l'anno scorso il rinnovo? Gia` vuole andare via? bah! M'ero scordato Andreolli, ottimo ritorno. Brosco. Se Santon gioca nell'Inter non vuol dire necessariamente che Brosco possa giocare con la Roma, lo spero di tutto cuore ma la proprieta` transitiva non si applica al calcio giocato.

Centrocampo: Taddei e Perrotta con una preparazione giusta torneranno quelli di sempre. Mica hanno trentaquattro anni! Aquilani firma e rimane, tutto vero, 100% ;-)

Attaccto: Non avrei davvero idea di quale centravanti comprare ma secondo me, sopratutto se arriviamo in Champions come dobbiamo, sarebbe il caso di comprarne uno.

Allenatore: Spalletti rimane? ma pure lui, ma non c'ha un contratto in scadenza 2011? Ma fanno tutti come je pare?
roma - brasile 1, roma - resto del mondo 1, lazio - merda x"... (Lorenzo)
Avatar utente
fedro_on_the_moon
 
Messaggi: 5052
Iscritto il: mercoledì 18 maggio 2005, 18:49
Località: Cambridge, UK

Messaggioda Ranieri » venerdì 6 marzo 2009, 15:44

Provocazioni e sogni

portieri: vendere Doni (al milan?) e puntare su Curci

Difesa: vendere Cicinho e Loria riscattare Motta e Diamutene rinnovare Panucci riprendere Rosi e Andreolli comprare uno tra zapata e feiipe (udinese)

Centrocampo: Ddr Brighi Pizarro Perrotta Taddei confermati
vendere Aquilani
comprare Hamsik (magari Diego...)

Attacco: vucinic Menez Totti confermati
JP vendibile
comprare uno tra Santa Cruz, Gignac(Tolosa) e Pellé
De Rossi: «A Pjanic vorrò sempre bene»
Avatar utente
Ranieri
Mago Euro
 
Messaggi: 4543
Iscritto il: lunedì 8 agosto 2005, 22:33
Località: Argentoratum

Messaggioda zarco » venerdì 6 marzo 2009, 16:48

Premessa:
- sono diversi anni che il mercato della roma non permette alla squadra di fare un contundente salto di qualita'. parlando solo dell'ultimo anno, per motivi diversi i nuovi non hanno dato un apporto straordinario e costante. nel caso di baptista questionabile la costanza (anche se straordinario in alcuni casi), di menez la frequenza di gioco (talento straordinario ma ha giocato pochissimo), e riise ci sarebbe come costanza ma ahime' non ha esattamente brillato. tra tutti forse motta e' quello che piu' ha impressionato ma e' troppo presto per dare un giudizio completo e definitivo.
- se parliamo di spettacolo ma non per questo rinunciamo alla indispensabile dose di vittorie e risultati significativi mi viene in mente la roma di liedholm e viola. e mi vengono in mente acquisti straordinari come falcao, cerezo e ancelotti (solamente per fare dei nomi), giocatori non necessariamente piu' costosi degli altri ma che hanno probabilmente contribuito a formare uno dei reparti di centrocampo (includo bruno conti) piu' forti della storia del calcio.

Percio':
- Portiere e difesa stanno a posto con la conferma di motta e di panucci. venderei invece cassetti, uno tra riise e tonetto, e loria. acquisterei un terzino sinistro con i controcoglioni, un vero thunderbolt.
- Centrocampo. d'accordo sul considerare perrotta e taddei due riserve. venderei aquilani e con i soldi spesi mi ci farei un centrocampista con i controcoglioni.
- Attacco: confermare tutti. Comprare un attaccante puro. Ma che la mette dentro.

Ricapitolando:
- vendere cassetti, riise ed aquilani.
- comprare il nuovo maldini, il nuovo tardelli e il nuovo van basten
- se nn abbiamo i soldi allora vendersi anche vucinic. ma comprare i giocatori di cui sopra
- se ancora nn abbiamo i soldi confermare riise
- se ancora i soldi nn bastano concentrarsi su van basten
- se ancora i soldi nn bastano vendere la roma

:)
zarco
 
Messaggi: 652
Iscritto il: venerdì 26 ottobre 2007, 3:07

Messaggioda fedro_on_the_moon » venerdì 6 marzo 2009, 16:56

Zarco, le tue idee mi sembrano quantomeno bizzarre, meno male che non sei tra la dirigenza della Roma ;-)
roma - brasile 1, roma - resto del mondo 1, lazio - merda x"... (Lorenzo)
Avatar utente
fedro_on_the_moon
 
Messaggi: 5052
Iscritto il: mercoledì 18 maggio 2005, 18:49
Località: Cambridge, UK

Messaggioda zarco » venerdì 6 marzo 2009, 17:37

fedro_on_the_moon ha scritto:Zarco, le tue idee mi sembrano quantomeno bizzarre, meno male che non sei tra la dirigenza della Roma ;-)


fedro, sii specifico. cosa "compri" e cosa "non compri" di quello che suggerisco?
aggiungo, ho il gusto per l'esagerazione, e' vero.
ma nn ho nessun interesse di arrivare ancora 2do o di vincere solo la coppa italia (quando ci dice bene).
solo mi interessa essere competitivo per provare vincere campionato o coppa campioni. perlomeno adesso, a bocce ferme e pianificando il futuro.
successivamente, a campionato iniziato, posso calibrare le pretese, ma adesso no.
forse questa premessa aiuta a valutare meglio le proposte.
zarco
 
Messaggi: 652
Iscritto il: venerdì 26 ottobre 2007, 3:07

Messaggioda fedro_on_the_moon » venerdì 6 marzo 2009, 19:01

zarco ha scritto:Premessa:
Ricapitolando:
- vendere cassetti, riise ed aquilani.
- comprare il nuovo maldini, il nuovo tardelli e il nuovo van basten
- se nn abbiamo i soldi allora vendersi anche vucinic. ma comprare i giocatori di cui sopra
- se ancora nn abbiamo i soldi confermare riise
- se ancora i soldi nn bastano concentrarsi su van basten
- se ancora i soldi nn bastano vendere la roma
:)


Direi che vendere riise, aquilani e cassetti per comprare il nuovo malidini, il nuovo van basten e il nuovo tardelli mi sembra una cosa piu` da calcio manager che realta`.
roma - brasile 1, roma - resto del mondo 1, lazio - merda x"... (Lorenzo)
Avatar utente
fedro_on_the_moon
 
Messaggi: 5052
Iscritto il: mercoledì 18 maggio 2005, 18:49
Località: Cambridge, UK

Messaggioda Bassy01 » sabato 7 marzo 2009, 4:15

concordo con l'idee di Ygghur, pero, secondo me Totti e' finito, le poco volte che abbiamo giocato bene era senza Totti, magari lui fa il Bravo e si toglie e diventa bandiera o manager, potrebbe ancora giocare, ma due tre partite all'anno quando si sente veramente bene, NON possiamo piu costruire la squadra attorno a lui, lui e' il problema di Spaletti, Sapellti sa che portrebbe forzare le sue idee su Tutto ma non su Totti. come sapevate tutti che io Amo Tutti, ma ogni volta che gioca, aspettando la magia, sento che stiamo giocando in 10. bisogna fare le decisioni con il cervello e non con il cuore.

Aquliani, lo amavo come giocatore, ma potrebbe tranquilmente andare via, quando mancini se ne andato all'Inter, sapevo che non avrebbe giocato come a Roma, voleva i Soldi ed i soldi ha avuto, Aquiliani non passera mai MAI una stagione giocando tutte le partite, e' fatto di vetro. vendiamolo ora che possiamo fare qualche soldo.

Portieri (perfavore non Curci)
Difesa, serve un centrale (se panucci resta come terzo centrale allora bene). Risse deve rimanere, Loria, byebye, serve un'altro terzino destro.
Centrocampo: sono anche troppi , aquilani via, Perrotta in panchina, la bestia potrebbe arretrare, serve uno forte forte (non so chi sia di nome) ma uno alla Sedorof.
Attaco: servono due attacanti, una punta pesante per certe partite ed un'altra punta per altre partite, con Vucinic ed il Francese, Totti resta a giocare quando puo correre e sia verament sano, (poco poco volte).
“We never give up. Cowards give up.”


Grazie Roma
Avatar utente
Bassy01
 
Messaggi: 392
Iscritto il: domenica 10 luglio 2005, 3:06
Località: San Francisco

Messaggioda thedice » sabato 7 marzo 2009, 10:42

A parte che il discorso sulla campagna acquisti 2009 me pare n'attimino prematuro...io mi concentrerei più sui problemi di quest'anno e sul perchè abbiamo buttato al cesso l'ennesima stagione.

Io credo che la rosa sia l'ultimo dei problemi, e che la soluzione non sia nel vendere questo o quello o nel comprare cip o ciop...

I problemi principali di questa stagione sono stati 3 per come la vedo io:

1. Partenza ignobile
2. Preparazione sbagliata e conseguenti infortuni
3. Rapporto tecnico-giocatori TOP

Sono convinto che Spalletti non vada molto d'accordo ne' col capitano, ne' con DDR, ne' con altri di cui mi frega molto meno...

Essendo quei due i cardini per ancora qualche anno e DDR a vita...vale la pena continuare cosi'? O forse è il caso di cambiare? L'involuzione della Roma a livello di gioco è sotto gli occhi di tutti...

O si ricomincia tutti a remare dalla stessa parte o è meglio cambiare la guida...perchè io a DDR e al CAPITANO non ce rinuncio...

La preparazione sbajata nn se spiega...e quell'inizio ancora meno...i preparatori sono gli stessi, la preparazione è la stessa...e qua corre solo motta che e' arrivato a gennaio...a me ancora me devono spiega' settembre e ottobre...
The Dice
Immagine
Avatar utente
thedice
Mago del Forum 2013/14
 
Messaggi: 4094
Iscritto il: mercoledì 13 luglio 2005, 11:10
Località: Ostia Lido

Messaggioda zarco » sabato 7 marzo 2009, 12:24

fedro_on_the_moon ha scritto:
zarco ha scritto:Premessa:
Ricapitolando:
- vendere cassetti, riise ed aquilani.
- comprare il nuovo maldini, il nuovo tardelli e il nuovo van basten
- se nn abbiamo i soldi allora vendersi anche vucinic. ma comprare i giocatori di cui sopra
- se ancora nn abbiamo i soldi confermare riise
- se ancora i soldi nn bastano concentrarsi su van basten
- se ancora i soldi nn bastano vendere la roma
:)


Direi che vendere riise, aquilani e cassetti per comprare il nuovo malidini, il nuovo van basten e il nuovo tardelli mi sembra una cosa piu` da calcio manager che realta`.


ok, allora lascia che verbalizzo il tutto partendo dalla fine: se la roma non compra perlomeno un grandissimo attaccante scordiamoci la possibilita' di lottare "seriamente" per uno dei due grandi trofei.
nel migliore dei casi servirebbero anche un grande centrocampista e, come terza priorita', un grande laterale sx.
cosa bisogna fare per ottenere questa/e pedina/e se ne puo' discutere.
ma la premessa secondo me e' fondamentale.
e' ancora fantacalcio?
zarco
 
Messaggi: 652
Iscritto il: venerdì 26 ottobre 2007, 3:07

Messaggioda Ciccio Pallino » sabato 7 marzo 2009, 12:48

zarco ha scritto:ok, allora lascia che verbalizzo il tutto partendo dalla fine: se la roma non compra perlomeno un grandissimo attaccante scordiamoci la possibilita' di lottare "seriamente" per uno dei due grandi trofei.
nel migliore dei casi servirebbero anche un grande centrocampista e, come terza priorita', un grande laterale sx.
cosa bisogna fare per ottenere questa/e pedina/e se ne puo' discutere.
ma la premessa secondo me e' fondamentale.
e' ancora fantacalcio?


Volere e potere sono 2 cose differenti. La Roma non si puo' permettere la lista della spesa da te che fatta, purtroppo.
In primis vorrei vedere l'esplosione di Menez, magari La Bestia dietro a mo' di Totti vecchia maniera. magari il capitano ci regala un grande mezzo campionato, ma partire pensando di averlo alla grande per tutto il campionato e' fantasia.
Un vecchio marpione d'area non ci starebbe male come riserva.
Ciccio
Imperatore d'Oriente

Finche se magna, se viaggia e se canta, va tutto alla grande!
http://www.youtube.com/user/renzobkk
Is not about the final destination. It is all about the journey !
Avatar utente
Ciccio Pallino
 
Messaggi: 3472
Iscritto il: mercoledì 18 maggio 2005, 18:05
Località: Bangkok

Messaggioda zarco » sabato 7 marzo 2009, 13:48

Ciccio Pallino ha scritto:
zarco ha scritto:ok, allora lascia che verbalizzo il tutto partendo dalla fine: se la roma non compra perlomeno un grandissimo attaccante scordiamoci la possibilita' di lottare "seriamente" per uno dei due grandi trofei.
nel migliore dei casi servirebbero anche un grande centrocampista e, come terza priorita', un grande laterale sx.
cosa bisogna fare per ottenere questa/e pedina/e se ne puo' discutere.
ma la premessa secondo me e' fondamentale.
e' ancora fantacalcio?


Volere e potere sono 2 cose differenti. La Roma non si puo' permettere la lista della spesa da te che fatta, purtroppo.
In primis vorrei vedere l'esplosione di Menez, magari La Bestia dietro a mo' di Totti vecchia maniera. magari il capitano ci regala un grande mezzo campionato, ma partire pensando di averlo alla grande per tutto il campionato e' fantasia.
Un vecchio marpione d'area non ci starebbe male come riserva.


Ciccio Pallino, ho chiesto 1 giocatore, di minima. uno. ma che sia un gran giocatore, che costi 30milioni. ti vendi aquilani e ci metti sopra 10.
perche' nn si puo' fare?
zarco
 
Messaggi: 652
Iscritto il: venerdì 26 ottobre 2007, 3:07

Messaggioda ygghur » domenica 8 marzo 2009, 17:32

carlomatt ha scritto:Portieri: Artur (senza acca) è buonino ma se le alternative sono i quarantenni come Bucci, Fontana o Chimenti tanto vale tenerselo. Se poi ci fosse un terzo portiere giovane e condelle potenzialità sarebbe meglio. Intanto rischiamo di perdere Curci.

Difesa: Ovviamente in uscita ci sono Panucci e Loria, in entrata ovviamente confermerà Motta, ci sarà il ritorno di Andreolli e forse comprerà anche Diamoutene, se il Lecce farà lo sconticino. Però ci vogliono quattro terzini e quattro centrali: a sinistra ci sono Riise e Tonetto, col secondo piuttosto spompato, a destra Motta, Cicinho e Cassetti riciclabile anche come centrale. Al centro Mexes (se rimane), Juan, Andreolli e forse Diamoutene. In caso di partenza del francese bisognerà mettere mano al portafogli, a meno che Spalletti non promuova Brosco. Se l'ha fatto l'Inter con Santon perchè noi no?
Centrocampo: Perrotta appare parecchio spompato, Taddei passa molto tempo in infermeria, su Aquilani non si sa quale sarà il suo futuro, certezze sono solo De Rossi, Brighi e Pizarro, temo che anche qui sarebbe necessario qualche rinforzo, ma chi? Baptista a centrocampo mi pare un lusso e mi sembra anche che abbia denotato precisi limiti.
Attacco: Menez, Vucinic, Totti sempre più part-time e poi? Okaka non sembra ancora maturo ai massimi livelli, Montella ha il problema opposto e comunque un attaccante costa, pure se prendi una mezza pippa. Speriamo che Pradè abbia qualche buona idea.
Allenatore: ma voi siete sicuri che Spalletti rimanga? Io qualche dubbio continuo ad a averlo.


Rispondo a te che hai fatto l'intervento piú strutturato e non parli di idiotiche cessioni. Partiamo dalla coda: no, non sono sicuro al 100% che Lucio resti, peró le ultime uscite da "romanista" mi fanno pensare che abbia recuperato la voglia di fare e di fare qui, per cui sono partito dal presupposto che rimanga, anche perché altrimenti non parlerei neanche di prossima stagione, visto che un qualsiasi nuovo allenatore non potrebbe che ribaltare i tavoli (come dicono in terra d'Albione) e quindi qualunque ipotesi sarebbe pura accademia. Riparto dal numero due (anzi uno...): ovviamente straconfermato Doni (sono sicuro che Ranieri stesse scherzando...) e sono anche per Artur dodicesimo, Curci sta proprio bene dove sta, non mi piaceva e continua a non piacermi. Di Andreolli mi ero scordato, se é nostro sará il caso di riportarlo alla base e sarei anche per completare il reparto con Diamoutene o in alternativa l'altra tua opzione di promuovere il giovane Brosco. I terzini spero saranno cinque, con Riise straconfermato (perché cedere un giocatore di 28 anni per comprarne uno uguale se va bene?), Tonetto sua riserva, Motta da prendere sennó mi inquieto a giocarsi il posto con Cicinho (anche lui da confermare fosse anche solo perché altrimenti ne devi cercare un altro, inoltre puó adattarsi anche da intermedio di centrocampo) e Cassetti jolly. A centrocampo come giá detto dipenderá molto dal modulo, chiaro che De Rossi sará comunque il fulcro e che Brighi dovrá trovare posto, per il resto é un bel busillis, perché se ipotizziamo l'albero di Natale, allora Pizarro é la riserva di De Rossi e a centro-destra servirebbe uno che adesso non c'é, altrimenti dovresti ancora puntare su Taddei o azzardare Baptista su cui peró anch'io ho delle riserve non tanto per la posizione quanto per la continuitá, un centrocampista in Italia deve stare sempre all'erta; se ipotizziamo il ritorno al 4-2-3-1 allora la coppia De Rossi-Pizarro é fatta, per il resto dipende se in versione "cauta" allora nei tre "trequartisti" troverebbe posto Brighi, altrimenti sarebbe la prima riserva dei 2 centrali; se ipotizziamo addirittura un 4-4-2 (con la variante 4-3-1-2) l'affare si complica ed ancor piú che negli altri casi servirebbero innesti. Per finire la spina piú "spinosa", l'attacco: qualunque sia il modulo di riferimento (e non é certo roba da poco), é necessario partire da alcuni punti, fra cui appunto Totti che non puó piú essere considerato titolare su 38 partite, Vucinic che deve giocare e preferibilmente nella amata posizione di centro-sinistra, Menez che ne sarebbe la riserva, Baptista che non dovrebbe mai e poi mai trovarsi a dover giocare prima punta, il che porta all'inevitabile fatto che serve un centravanti, naturalmente prego gli dei che se arriva non sará un "butta-dentro", meglio uno, per fare un esemio "dal basso", tipo Floro Flores, uno che sappia anche giocare a pallone, magari non basso ma neanche necessariamente cristone, uno che possa garantire 10/15 goals ma anche assistenza ai compagni di reparto; onestamente non saprei fare nomi che abbiano piú appeal di quello citato quasi a caso, sono un po' arrugginito (sforzandomi mi viene in mente Kuyt), ma non é pensabile continuare con l'andazzo della Roma recente, pochi goals ma soprattutto pochi tiri in porta, bisogna riacquistare una qualitá offensiva che senza Totti langue.
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9204
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Prossimo

Torna a L'angolo tattico

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron