Finalmente si ragiona

Per gli appassionati di tattica: formule, cifre, schemi. Siamo tutti allenatori!

Moderatore: SpiderMax

Finalmente si ragiona

Messaggioda thedice » lunedì 17 novembre 2008, 13:02

Una cosa da sottolineare secondo me è stata la considerazione tattica di Lucio a fine partita rispondendo a domanda non so di chi...

Sostanzialmente ha fatto capire che fino ad ora ha cercato di adattare gli uomini al modulo, ma che la cosa non funziona, e che quindi da adesso in poi si lavorerà sul far giocare gli uomini nella posizione a loro più congeniale.

infatti baptista de ieri è un altro giocatore...io ritenevo da inizio anno meglio cambiare modulo, e pensavo che la campagna acquisti fosse quella proprio in tale ottica...mejo tardi che mai cmq...
The Dice
Immagine
Avatar utente
thedice
Mago del Forum 2013/14
 
Messaggi: 4165
Iscritto il: mercoledì 13 luglio 2005, 11:10
Località: Ostia Lido

Messaggioda ygghur » lunedì 17 novembre 2008, 13:25

La dietrologia farebbe dire che Lucio ha condotto l'inizio di stagione quasi per dispetto, quasi per dimostrare che la campagna acquisti non era farina del suo sacco e che poi alla fine si sia rassegnato al dato di fatto di non avere i giocatori per continuare con lo schema bello e vincente degli anni scorsi. Julio Baptista puó essere una vera cartina al tornasole: nel vecchio modulo neanche Einstein avrebbe saputo veramente come utilizzarlo e quindi, ad esempio, averlo avuto l'anno scorso magari sarebbe stato accantonato con piú facilitá, invece é arrivato, sicuramente senza urrá di giubilo da parte di Lucio, il quale adesso che ha infine deciso di cambiare modulo, se lo ritrova come giocatore multiuso di grande importanza e saprá apprezzarne le doti tecnico/tattiche. É importante che da questa decisione non si torni indietro, che non si parli piú di 4-2-3-1 e di Perrotta trequartista, bisogna seguire una linea precisa per dare un'identitá alla squadra, poi logicamente le variazioni "interne" al modulo sono sempre benvenute, chiaro che con o senza Pizarro cambia parecchio, cosí come la posizione di Baptista puó essere quella di ieri ma anche da centrocampista puro ed in emergenza anche da finto centravanti, ma quello che deve rimanere costante é l'idea centrale di un gioco non piú basato sugli esterni, un gioco piú ragionato e meno bello, ma l'unico che sia veramente confacente alla rosa attuale. Per l'anno prossimo per me puó andare bene tutto, rimanere sul 4-4-2, tornare al vecchio modulo, trovarne un altro ancora, l'importante é la chiarezza, che si decida quanto prima se continuare con Lucio e tutto ció che ne segue.
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9303
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Messaggioda thedice » lunedì 17 novembre 2008, 15:20

Io alla dietrologia non voglio pensarci...mi farebbe calare la stima che ho del personaggio Spalletti.

pensare che col solo mutu avremmo fatto lo stesso gioco dell'anno scorso tutta la stagione mi pare altrettanto sbagliato, non ce lo vedo il rumeno giocare esterno per accentrarsi, farebbe la fine di vucinic, che rende la metà di quello che potrebbe con un altro tipo di gioco.

Questa perdita di tempo, questi 4 mesi buttati mi paiono veramente inspiegabili...cmq ora è inutile piangere sul latte versato, ritengo che le grandi squadre debbano si avere il loro gioco da portare avanti sempre e cmq, ma anche saper adattarsi all'avversario all'occorrenza...

ho visto il manchester fare il catenaccio a roma, quando di solito asfalta gli avversari con un forcing di 90 minuti...
The Dice
Immagine
Avatar utente
thedice
Mago del Forum 2013/14
 
Messaggi: 4165
Iscritto il: mercoledì 13 luglio 2005, 11:10
Località: Ostia Lido

Messaggioda marceloski » lunedì 17 novembre 2008, 18:29

thedice ha scritto:Questa perdita di tempo, questi 4 mesi buttati mi paiono veramente inspiegabili...


Anche per scoprire il 4-2-3-1 ci impiegò mesi, ma poi ne vincemmo 10 di seguito e la classifica si fece solare :-D
Ciao a tutti.

Marcello

Ma per questa Roma la vittoria deve diventare la normalità (Spalletti)
Avatar utente
marceloski
 
Messaggi: 2107
Iscritto il: domenica 10 luglio 2005, 23:35
Località: Bergomum

Messaggioda carlomatt » martedì 18 novembre 2008, 10:24

Comunque qualcosa, anzi di più!, non torna: contro la lazzie abbiamo vinto ma la Roma di oggi è lontanissima parente della Roma che abbiamo visto fino a giugno di quest'anno. C'è pochissima velocità, la palla gira con molta fatica e le ripartenze sono molto difficoltose. Fino a ieri con tre passaggi eravamo nell'area avversaria mentre adesso abbiamo grosse difficoltà solo per superare la metà campo, nel primo tempo la lazzie pressava alta e noi non riuscivamo proprio a far partire una sola azione, a centrocampo pur giocando con tre-quattro uomini perdiamo quantità industriali di palloni e le azioni di attacco si concludono quasi sempre con triangoli non chiusi o con tiri della disperazione che finiscono addosso ai difensori avversari. Esterni di ruolo non ne abbiamo praticamente più e quindi mi pare assolutamente ovvio che Spalletti debba inventarsi qualcosa, quello che non capisco è che certi correttivi dovevano essere messi in pratica ad agosto mentre invece ormai siamo a novembre inoltrato e la Roma è ancora un cantiere aperto, di questo passo rischiamo seriamente di essere fuori dalle coppe per la prossima stagione.
La stupidità degli altri mi affascina. Ma preferisco la mia.
Avatar utente
carlomatt
Amministratore
 
Messaggi: 15067
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 11:58
Località: Aurelia Valley

Messaggioda ygghur » martedì 18 novembre 2008, 14:10

Come ha detto Dice, inutile arrovellarsi sul perché e rimuginare sul passato, guardiamo il presente che se non é roseo perlomeno é passato da nero a grigio e poi ad un grigio un po' piú vivo e speriamo che il "nuovo" modulo sia straconfermato e con il tempo diventi piú fluido.
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9303
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Messaggioda zarco » martedì 18 novembre 2008, 16:57

io non credo che se avessimo avuto baptista l'anno scorso non avremmo saputo come utilizzarlo. questo e' un giocatore che puo' giocare in piu' di un ruolo ed e' di una spanna sopra a molti giocatori della roma.
la sua fisicita' l'anno scorso ci sarebbe servita eccome, non e' una boutade dire che con lui in rosa avremmo vinto lo scudetto. e' anzi una cosa piu' che ragionevole.
zarco
 
Messaggi: 652
Iscritto il: venerdì 26 ottobre 2007, 3:07

Messaggioda fedro_on_the_moon » martedì 18 novembre 2008, 17:35

zarco ha scritto:io non credo che se avessimo avuto baptista l'anno scorso non avremmo saputo come utilizzarlo. questo e' un giocatore che puo' giocare in piu' di un ruolo ed e' di una spanna sopra a molti giocatori della roma.
la sua fisicita' l'anno scorso ci sarebbe servita eccome, non e' una boutade dire che con lui in rosa avremmo vinto lo scudetto. e' anzi una cosa piu' che ragionevole.


Magari non avremmo vinto lo scudetto, anzi sicuramente visto che l'inter lo ha vinto come tutti sappiamo, pero` io l'avrei visto bene al posto di Perrotta nella Roma dello scorso anno.
roma - brasile 1, roma - resto del mondo 1, lazio - merda x"... (Lorenzo)
Avatar utente
fedro_on_the_moon
 
Messaggi: 5052
Iscritto il: mercoledì 18 maggio 2005, 18:49
Località: Cambridge, UK

Messaggioda ygghur » martedì 18 novembre 2008, 17:40

Sí, anchío in teoria, peró sarebbe cambiato il modo di giocare, viste le caratteristiche molto differenti fra i due, per cui nessuno puó sapere se ció avrebbe portato piú o meno o uguali punti. Nessuno tranne chi é bravo a leggere fra le righe...
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9303
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Messaggioda zarco » martedì 18 novembre 2008, 22:20

siamo sempre alle stesse considerazioni di sempre. si stima, si pensa, si evince, che dato che:
1. baptista e' in valore assoluto un giocatore migliore di perrotta ed ha maggiori capacita' realizzative.
2. all'occorrenza sa giocare di punta (centrale o d'appoggio), settore in cui non abbondavamo di alternative (problema ancora piu' grave date le continue indisponibilita' di totti).
3. ha capacita' realizzative maggiori di vucinic
4. ha esattamente quello che alla roma mancava (fisico e colpo di testa)

ripeto, la logica, la ragione, l'evidenza mi verrebbe da dire, suggeriscono che con lui in squadra avremmo avuto qualche punto in piu'. dato che abbiamo perso il campionato per tre punti, non e' anormale sostenere che con lui il campionato lo avremmo vinto. mi sembra una analisi concreta.
la recriminazione e' che se ne sono accorti, in societa', con un paio d'anni di ritardo. e questo lo considero grave.
zarco
 
Messaggi: 652
Iscritto il: venerdì 26 ottobre 2007, 3:07

Messaggioda fedro_on_the_moon » martedì 18 novembre 2008, 23:05

Sulla carta avresti anche ragione pero` a dirla tutta Baptista non copre e non corre quanto correva e copriva Perrota e poi la chimica di una squadra non si misura con le figurine. Se cosi`fosse, ques'anno non stavamo in zona retrocessione.
roma - brasile 1, roma - resto del mondo 1, lazio - merda x"... (Lorenzo)
Avatar utente
fedro_on_the_moon
 
Messaggi: 5052
Iscritto il: mercoledì 18 maggio 2005, 18:49
Località: Cambridge, UK

Messaggioda zarco » martedì 18 novembre 2008, 23:35

sbagli fedro. in molte cose:
1. la situazione della roma e' congiunturale, e la tua valutazione si riferisce ad un periodo relativamente breve, quindi ha "valore" limitato. la roma vale piu' della classifica attuale e il tempo lo dimostrera'. salvati questo post.
2. la mia analisi e' un pochino piu' complessa di "questa figurina vale piu' di quest'altra". analizzo molti fattori, non solo il valore assoluto di una "figurina" rispetto ad un altra
3. l'argomento che usi e' generico e fallace. generico perche' lo potresti usare per "uccidere" qualsiasi discussione "ipotetica" (rendendo inutile la discussione stessa). fallace perche' generalmente le squadre che spendono di piu' in "figurine" vincono di piu' di quelle che spendono di meno. e quindi anche volendo solamente parlare di "figurine", queste contano eccome. esiste poi un altro fattore molto importante, ed e' la capacita' di disporre le "figurine" in maniera piu' efficace di altri che dispongono di "figurine" piu' costose.
zarco
 
Messaggi: 652
Iscritto il: venerdì 26 ottobre 2007, 3:07

Messaggioda carlomatt » mercoledì 19 novembre 2008, 10:27

Il paragone tra Baptista e Perrotta sinceramente lascia il tempo che trova, sono troppo diversi l'uno dall'altro. Dopo Real Madrid-Roma di Champions dell'anno scorso io mi auguravo che la Roma acquistasse Baptista proprio perchè aveva quelle caratteristiche in attacco che mancano a Perrotta però è anche vero che Baptista non insegue il portatore di palla fino in area e non pressa come fa Perrotta. Però Baptista è nettamente superiore nelle conclusioni in area, sia di piede che di testa, che sa battere le punizioni meglio di chiunque altro nella Roma ma non è vero che è superiore a Vucinic come punta anche perchè lui non ama affatto giocare da prima punta ma predilige una posizione ibrida tra centrocampo ed area di rigore.
Sul valore della Roma: è ovvio che la Roma valga molto più della classifica attuale, la rosa è decisamente migliore di quella di Torino, Lecce, Siena, Cagliari, Genoa, Catania e così via ma ormai dubito fortemente che possa arrivare tra le prime quattro a meno che non infili un filotto tale di vittorie da riportarla tra le prime, rimangono comunque i buchi nel complesso e rimane una campagna acquisti clamorosamente toppata vito che Loria, Menez e Riise non hanno dato il minimo contributo alla squadra, anzi! mentre Baptista è stato acquistato al solo scopo di accontentare i tifosi.
La stupidità degli altri mi affascina. Ma preferisco la mia.
Avatar utente
carlomatt
Amministratore
 
Messaggi: 15067
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 11:58
Località: Aurelia Valley

Messaggioda fedro_on_the_moon » mercoledì 19 novembre 2008, 10:37

zarco ha scritto:sbagli fedro. in molte cose:


zarco ha scritto:1. la situazione della roma e' congiunturale, e la tua valutazione si riferisce ad un periodo relativamente breve, quindi ha "valore" limitato. la roma vale piu' della classifica attuale e il tempo lo dimostrera'. salvati questo post.

Su questo non c'e` alcun dubbio, il mio era un esempio per dimostrare che non sempre chi ha i giocatori piu` forti e` avanti in classifica.

zarco ha scritto:2. la mia analisi e' un pochino piu' complessa di "questa figurina vale piu' di quest'altra". analizzo molti fattori, non solo il valore assoluto di una "figurina" rispetto ad un altra

Allora mi sa che o non ho capito o non ti sei spiegato bene.

zarco ha scritto:3. l'argomento che usi e' generico e fallace. generico perche' lo potresti usare per "uccidere" qualsiasi discussione "ipotetica" (rendendo inutile la discussione stessa). fallace perche' generalmente le squadre che spendono di piu' in "figurine" vincono di piu' di quelle che spendono di meno. e quindi anche volendo solamente parlare di "figurine", queste contano eccome. esiste poi un altro fattore molto importante, ed e' la capacita' di disporre le "figurine" in maniera piu' efficace di altri che dispongono di "figurine" piu' costose.

Mi dispiace ma ti contradici da solo:
1 Se sostieni la tesi che chi piu` spende piu` vince allora sei tu che affossi la discussione.
2 Se invece sostieni la tesi che le figurine vanno anche disposte per bene allora contradici quello sostenuto prima.

E poi parlare di cosa avrebbe fatto la Roma con o senza Baptista lo scorso anno e` di per se inutile perche` dovresti valutare altre decine di fattori.
roma - brasile 1, roma - resto del mondo 1, lazio - merda x"... (Lorenzo)
Avatar utente
fedro_on_the_moon
 
Messaggi: 5052
Iscritto il: mercoledì 18 maggio 2005, 18:49
Località: Cambridge, UK

Messaggioda zarco » mercoledì 19 novembre 2008, 13:06

fedro, non c'e' nessuna contraddizione nel dire che esiste piu' di un fattore che contribuisce al successo di una squadra.
il valore della somma dei giocatori e' indubbiamente molto importante (non credo che ti debba spiegare il perche') e la capacita' dell'allenatore di disporre le pedine in campo e' ANCHE molto importante. la contraddizione non esiste.
per quanto riguarda baptista. avere un giocatore dalle caratteristiche di baptista nella rosa dell'anno scorso non toglie nulla ai meriti di perrotta. avremmo solamente avuto a disposizione una forza fisica che l'anno scorso non avevamo. in alcuni casi la avremmo usato al posto di perrotta, in altri al posto di vucinic, in altri al posto di totti.
invece, c'avevamo giuly ed esposito.
sono perlomeno due anni che si parlava di un giocatore di peso. adesso ce l'abbiamo ed ha risolto piu' di una partita. avro' diritto ad essere un po' incazzato perche' non l'hanno capito prima? ed avro' anche diritto a pensare che se l'avessero capito prima adesso lo scudetto cucito sul petto ce lo avremmo noi invece che l'inter?
zarco
 
Messaggi: 652
Iscritto il: venerdì 26 ottobre 2007, 3:07

Prossimo

Torna a L'angolo tattico

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron