Roma 2008/2009

Per gli appassionati di tattica: formule, cifre, schemi. Siamo tutti allenatori!

Moderatore: SpiderMax

Messaggioda zarco » mercoledì 3 settembre 2008, 23:15

secondo me l'ambiente e' meno dannoso di quanto sembri. in realta' non ricordo giocatori che hanno reso meno, semmai molti che hanno reso aldisopra delle proprie possibilita'.
la verita' alla fine trionfa e se e' vero, come e' vero, che baptista non e' fabio junior, tutti zitti e contenti. se invece baptista toppa, be', indipendentemente dall'ambiente e da fabio junior, sara' stato un fallimento. e' una legge di vita questa.
poi, il discorso di lucio alla ferguson, piacerebbe pure a me. ma qui sono gia' due anni perlomeno che non si sa chi li fa gli acquisti e xche', e allora mancano le basi per un ruolo alla ferguson. probabilmente la societa' non e' matura, forse troppo padronale?
io sono comunque ottimista ma allo stesso pure un po' scojonato. a un tifoso, e mi ritengo tale, piace iniziare una stagione sapendo che si sono fatti i migliori acquisti, anche se non si chiamano ronaldinho, non importa. mi piacciono quelli che abbiamo preso, riise e baptista sono dei cracks per me. poi pero', appena iniziato il circo si scopre che mancano gli esterni, be', allora siamo da capo a dodici.
zarco
 
Messaggi: 652
Iscritto il: venerdì 26 ottobre 2007, 3:07

Messaggioda agente19 » venerdì 5 settembre 2008, 16:45

A me sembra che vi siete dimenticati che un certo Adrian Mutu, prima scelta di Spalletti per il calciomercato 2008, aveva già accettato l'offerta della A.S.Roma e che il direttore sportivo della A.C.Fiorentina Pantaleo Corvino aveva già dato l'assenso al trasferimento del giocatore.
Questo sta a dire che lo staff tecnico della Roma aveva accontentato in tutto e per tutto l'allenatore nelle sue richieste.
Ogni critica al calciomercato della A.S.Roma dovrebbe partire tenendo presente questo. Tutto il resto è noia!
Agente19
Paolo Lorenzini
Avatar utente
agente19
Mago del forum
 
Messaggi: 4245
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2005, 7:36
Località: Castellina in Chianti

Messaggioda ygghur » venerdì 5 settembre 2008, 18:09

Sono d'accordo con te, anzi, io ho pure scritto che l'ex-golden-boy Prade é ormai iun consumato veterano e sbaglia veramente poco. Le mie considerazioni sono piú centrate su Spalletti: tu dici bene su Mutu, Spalletti lo voleva fortissimamente e la societá ha fatto un'offerta che teoricamente non si poteva rifiutare, peró, a differenza di Vito Corleone, si é scordata la pistola ed alla fine hanno prevalso le giuste rimostranze di Prandelli (ma come, si sará detto, prima mi compri Gilardino e poi mi vendi Mutu, ma che me stai a pija per culo?). A parte gli scherzi, la societá ha fatto il suo dovere e Spalletti di certo non rimprovera niente, peró é palese che ci sia rimasto malissimo e che consideri un ripiego chi é venuto al suo posto. Questo é un dato di fatto ed é difficile capire in quale modo possa cambiare il modo di lavorare di Lucio. Per ora si puó ben dire che é stato l'anti-evento che ha rischiato di destabilizzare l'ambiente giallorosso e che ha allungato eccessivamente la campagna acquisti, con il risultato che gli ultimi arrivati ancora non si sono neanche resi conto di dove stanno. Ma diamo tempo al tempo e alla zucca pelata di Lucio. Tanto poi arriva San Totti e mette tutto a posto.
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9204
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Precedente

Torna a L'angolo tattico

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite