Il centrocampo della Roma...

Per gli appassionati di tattica: formule, cifre, schemi. Siamo tutti allenatori!

Moderatore: SpiderMax

Il centrocampo della Roma...

Messaggioda Kombat81 » domenica 11 settembre 2005, 19:57

...era il problema dello scorso anno e lo è anche quest'anno.

un conto è giocare contro la reggina che fa ridere e per di più passando in vantaggio dopo poco, un conto è giocare contro l'udinese che ha un buon centrocampo.

Doveva arrivare Pizarro e nn è arrivato nessuno in quel ruolo a parte Kharja che per quanto buono è da vedere e rivedere.

Non capisco perchè Dacourt non giochi.

Nè capisco l'inserimento di Alvarez, che pur ha giocato bene, ma che coincideva con la presenza di altri due esterni Mancini e Taddei (pessima partita la sua) che ha portato una confusione incredibile allungando e snaturando tutta la squadra.

Per il resto sono convinto che la Roma col 4-2-3-1 possa giocare anche con questo centrocampo privo di qualità ma se non passa in vantaggio la vedo dura. In svantaggio senza un costruttore di gioco la Roma purtroppo credo che faticherà contro chiunque.
La chiave della felicità è la disobbedienza in sè
A quello che non c'è
Perciò io maledico il modo
in cui sono fatto
Il mio modo di morire sano e salvo
dove m'attacco
Il mio modo vigliacco di restare sperando che ci sia
Quello che non c'è
Avatar utente
Kombat81
 
Messaggi: 18
Iscritto il: domenica 10 luglio 2005, 3:22
Località: Roma

Re: Il centrocampo della Roma...

Messaggioda carlomatt » lunedì 12 settembre 2005, 13:26

Kombat81 ha scritto:...era il problema dello scorso anno e lo è anche quest'anno.

un conto è giocare contro la reggina che fa ridere e per di più passando in vantaggio dopo poco, un conto è giocare contro l'udinese che ha un buon centrocampo.

Doveva arrivare Pizarro e nn è arrivato nessuno in quel ruolo a parte Kharja che per quanto buono è da vedere e rivedere.

Non capisco perchè Dacourt non giochi.

Nè capisco l'inserimento di Alvarez, che pur ha giocato bene, ma che coincideva con la presenza di altri due esterni Mancini e Taddei (pessima partita la sua) che ha portato una confusione incredibile allungando e snaturando tutta la squadra.

Per il resto sono convinto che la Roma col 4-2-3-1 possa giocare anche con questo centrocampo privo di qualità ma se non passa in vantaggio la vedo dura. In svantaggio senza un costruttore di gioco la Roma purtroppo credo che faticherà contro chiunque.


Io penso che la Roma abbia sofferto più nel secondo tempo che nel primo: l'Udinese giocava con Obodo, Muntari e Vidigal e purtroppo sulle fasce siamo stati nulli, se Montella segnava almeno un paio delle occasioni che gli sono capitate sui piedi oggi faremmo altri discorsi.
Ad essere sincero quello che non mi è piaciuto della Roma non è stato tanto il centrocampo ma l'eccessiva lentezza nel far girare palla ed il fatto che nessuno si inseriva negli spazi.
La stupidità degli altri mi affascina. Ma preferisco la mia.
Avatar utente
carlomatt
Amministratore
 
Messaggi: 14948
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 11:58
Località: Aurelia Valley


Torna a L'angolo tattico

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron