E' morto Cruyff

Tutto quello che non è Roma.

Moderatore: SpiderMax

E' morto Cruyff

Messaggioda carlomatt » giovedì 24 marzo 2016, 15:40

Calcio, addio ad una leggenda: è morto Johan Cruyff

L'ex campione dell'Ajax, Barcellona e della nazionale olandese è deceduto a Barcellona dopo una lunga malattia a 68 anni. L'annuncio della sua scomparsa è stato dato sul sito dell'ex fuoriclasse.
di MAURIZIO CROSETTI

BARCELLONA - E' morto l'uomo che ha cambiato per sempre il gioco del calcio. A 68 anni è deceduto a Barcellona dopo una lunga malattia Johan Cruyff, la leggenda del calcio olandese e mondiale. L'annuncio della sua scomparsa è stato dato sul sito dell'ex fuoriclasse.

A Cruyff , che aveva allenato anche Ajax e Barcellona, era stato diagnosticato un cancro ai polmoni lo scorso ottobre. "Il 24 marzo 2016 Johan Cruijff è morto serenamente a Barcellona, circondato dalla sua famiglia dopo una battaglia combattuta con il cancro", si legge in una nota sul suo sito web. "E' con grande tristezza che vi chiediamo di rispettare la privacy della famiglia in questo momento di dolore".
Se ne andato l' uomo che ha cambiato per sempre il gioco del calcio, lo ha inchiodato il cancro anche se lui aveva combattuto per tanto tempo con il suo cuore matto, un muscolo pieno di by pass perchè Cruyff non si era mai fatto mancare nulla: una vita totale come il calcio che ha incarnato, piena di tumulto, rincorse, invenzioni al volo, amori, battaglie, polemiche, rivoluzioni. Ecco, la parola giusta per Cruyff è proprio rivoluzione. Perchè dopo di lui niente e mai stato uguale.
NIente e stato come il suo Ajax e la sua Olanda. Era l'inzio degli anni '70 e precipitava tra noi come un meteorite l'idea di un footbal senza ruoli, dove tutti dovevano saper fare tutto e dove lui, il divino, il Profeta del gol, faceva tutto meglio di chiunque altro nella storia e nella geografia dello sport più amato al mondo. Impossibile immaginare qualcosa di più moderno, qualcosa di meglio proriettato nel futuro. Guardare Cruyff, insieme alla meravigliosa macchina che gli girava intorno era come avere una visione dei prossinmi 40 anni di calcio almeno. E non è un caso che il grandissimo Barcellona di oggi sua figlia, non solo di quella rivoluzione lontana, ma del lavoro sul campo svolto proprio da Cruyff quando il Barcellona gli affidò l'organizzazione tecnica di tutte le squadre, dai titolari ai bimbi più piccoli del settore giovanile. Proprio il grande Johan ebbe l'idea illuminante: ogni formazione del Baça avrebbe giocato allo stesso modo con gli identici schemi. Che ci fosse Messi o un ragazzino sconosciuto, all'interno di quelle linee, di quel disegno predefinito. Il risultato? Semplicemente la perfezione.
Forse ci sono stati campioni più grandi di Cruyff come classe pura: Di Stefano, Pelè, Maradona, ma l'olandese li ha superati proprio per la sua visione totale e assoluta del calcio, per quell'interpretazione che ne faceva il cuore di tutto: da lui cominciavano le azioni, lui le conduceva insieme a compagni meravigliosi, sempre lui andava a concluderle come il più grande degli attaccanti anche se attaccante non era, non solo. Perchè Cruyff era tutto. Non a caso, sulla maglia portava il 14 in un' epoca in cui ogni ruolo aveva un numero preciso e quel 14 invece significava l'assoluta e rivoluzionaria diversità di un marziano mai apparso prima tra noi. Nessuna cifra sulla maglia come nessuno schema poteva imprigionarlo.

Personaggio a tratti ruvido, non certo simpatico, consapevole della propria immensità sportiva, Cruyff non si è mai piegato alla banalità dello sport contemporaneo. Ha donato il suo talento di giocatore prima e di allenatore- organizzatore poi, all'Olanda e alla Spagna, i territori della sua vita, marcandoli entrambi per sempre. Così come intere generazioni di allenatori hanno costruito il calcio sulla scia di quanto realizzato già in quel tempo cosi lontano da uomo incredibile.
Mai nessuno prima di lui così, mai nessuno senza di lui dopo.
La stupidità degli altri mi affascina. Ma preferisco la mia.
Avatar utente
carlomatt
Amministratore
 
Messaggi: 15009
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 11:58
Località: Aurelia Valley

Re: E' morto Cruyff

Messaggioda ygghur » giovedì 24 marzo 2016, 17:31

Tutto vero quello che c'é scritto, I veri rivoluzionari lo rimangono per sempre, se ci fosse adesso uno che gioca come lui sembrerebbe appena planato da Marte. Buffo come in molte discipline umane siamo in piena de-evoluzione ed il calcio non fa certo eccezione. Ho un debito di riconoscenza verso gli atleti e le persone che mi hanno fatto vedere il futuro del calcio ed hanno marchiato indelebilmente la mia visione di questo sport.
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9273
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Re: E' morto Cruyff

Messaggioda Ciccio Pallino » giovedì 24 marzo 2016, 17:52

Ciao Immenso Campione.
Sei stato il mio idolo per anni, per te comprai la squadra del barcellona a Subbuteo, che insieme a quella del brasile e della Roma erano le mie tre favorite. Mi piaceva la tua eleganza in campo, lo sguardo che già allora era più' figo e moderno di tutti gli altri calciatori.
Ti voglio ricordare così, con questa casacca che mi sembrava la divisa di un super eroe.


Immagine
Ciccio
Imperatore d'Oriente

Finche se magna, se viaggia e se canta, va tutto alla grande!
http://www.youtube.com/user/renzobkk
Is not about the final destination. It is all about the journey !
Avatar utente
Ciccio Pallino
 
Messaggi: 3496
Iscritto il: mercoledì 18 maggio 2005, 18:05
Località: Bangkok

Re: E' morto Cruyff

Messaggioda carlomatt » venerdì 25 marzo 2016, 10:04

Sinceramente a me non piaceva molto: come persona era alquanto antipatico, supponente, attaccato al denaro (è stato il primo calciatore a chiedere soldi per rilasciare interviste) ed era talmente convinto di essere un fenomeno sia come calciatore che come allenatore da andare incontro a figure da peracottaro, una per tutte l'intervista ed il servizio fotografico con la Coppa dei Campioni in mano rilasciate tre giorni prima della finale Barcellona-Milan, tanta era la certezza di aver già vinto la finale. Peccato che Capello non fosse dello stesso avviso così che gli impartì una vera lezione di calcio ed un risultato, quattro a zero, che non lasciava dubbi sulle capacità di un allenatore.
Quindi come allenatore aveva dimostrato una volta di più che un grande calciatore non è automaticamente anche un grande allenatore e personalmente come calciatore non posso dire che tecnicamente fosse superiore ad un Maradona, Platini o Messi. E' stato il primo attaccante che non era nè un 9 e nemmeno un dieci a correre come un mediano qualsiasi e questo l'ha reso un calciatore diverso da tutti, oggi invece non è più così, anche se sei un fenomeno ma non corri il campo lo vedi ben poco.
La stupidità degli altri mi affascina. Ma preferisco la mia.
Avatar utente
carlomatt
Amministratore
 
Messaggi: 15009
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 11:58
Località: Aurelia Valley

Re: E' morto Cruyff

Messaggioda ygghur » venerdì 25 marzo 2016, 13:13

Difetti caratteriali ne aveva, ma per il resto, come puoi non lodare quello che ha fatto sia da giocatore che da allenatore, sia come vittorie pure che come indirizzo di mentalitá e cambiamento culturale del sistema calcio. Nessuno ha influito sul calcio come lui negli ultimi 40 anni e questo é del tutto incontrovertibile. Quel qualcosa In meno che aveva rispetto a Pelé e Maradona in senso strettamente tecnico, era compensato da altri fattori che soprattutto al secondo erano del tutto sconosciuti (fra le altre cose era un vero atleta). Come dicevo, a lui e ad altri come Rinus Michels e Neeskens devo se mi sono definitivamente appassionato al gioco calcio, dopo le brutture del calcio all'italiana, in lui in particolare trovai la magica sintesi delle mie due scuole preferite: tecnica brasiliana e corsa inglese, con l'aggiunta delle futuristiche novitá tattiche.
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9273
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Re: E' morto Cruyff

Messaggioda Ciccio Pallino » venerdì 25 marzo 2016, 13:41

carlomatt ha scritto:Sinceramente a me non piaceva molto: come persona era alquanto antipatico, supponente, attaccato al denaro (è stato il primo calciatore a chiedere soldi per rilasciare interviste) ed era talmente convinto di essere un fenomeno sia come calciatore che come allenatore da andare incontro a figure da peracottaro, una per tutte l'intervista ed il servizio fotografico con la Coppa dei Campioni in mano rilasciate tre giorni prima della finale Barcellona-Milan, tanta era la certezza di aver già vinto la finale. Peccato che Capello non fosse dello stesso avviso così che gli impartì una vera lezione di calcio ed un risultato, quattro a zero, che non lasciava dubbi sulle capacità di un allenatore.
Quindi come allenatore aveva dimostrato una volta di più che un grande calciatore non è automaticamente anche un grande allenatore e personalmente come calciatore non posso dire che tecnicamente fosse superiore ad un Maradona, Platini o Messi. E' stato il primo attaccante che non era nè un 9 e nemmeno un dieci a correre come un mediano qualsiasi e questo l'ha reso un calciatore diverso da tutti, oggi invece non è più così, anche se sei un fenomeno ma non corri il campo lo vedi ben poco.



Vero sulla coppa dei campioni, errore che comunque e' nel personaggio. Ha fatto 30 fa' quello che tutti gli atleti fanno adesso, ma senza procuratore, quindi oltre ad essere un precursore di tempi, dimostro che era anche un manager bravo e intelligente ( e' olandese.... :D :D ). Charme, Leader, Sagace in campo e fuori. Un vero atleta sul punto di vista fisico e mentale. E" grazie al lui se oggi un calciatore si può chiamare atleta. Immenso!!!!

PS
carle...che m'aggiusti a' foto de Cruiffe per favore...hahahaa...grazie :lol:
Ciccio
Imperatore d'Oriente

Finche se magna, se viaggia e se canta, va tutto alla grande!
http://www.youtube.com/user/renzobkk
Is not about the final destination. It is all about the journey !
Avatar utente
Ciccio Pallino
 
Messaggi: 3496
Iscritto il: mercoledì 18 maggio 2005, 18:05
Località: Bangkok

Re: E' morto Cruyff

Messaggioda carlomatt » venerdì 25 marzo 2016, 13:51

Ok, ma la modernità dell'Olanda non era Cruyff, era un allenatore come Michels che puntava molto sulla preparazione atletica e su giocatori magari più scarsi tecnicamente degli altri e che erano disposti ad allenarsi più duramente per compensare il divario tecnico. L'Olanda ed i club olandesi sono stati i primi a fare due allenamenti al giorno, così come sono stati i primi a portarsi mogli e fidanzate in ritiro: nel primo caso in Italia si sono dovuti adattare dopo la figuraccia ai mondiali del '74 che dimostrò la nostra arretratezza fisica mentre nel secondo caso gli olandesi dimostrarono che forse era meglio portarsi moglie e fidanzate piuttosto che far finta di essere in clausura e poi di notte uscire dalle finestre per andare con le groupie.
Insomma Cruyff era Cruyff perchè c'era Michels, fosse nato in Italia sarebbe stato nè più nè meno che una specie di Tardelli.
La stupidità degli altri mi affascina. Ma preferisco la mia.
Avatar utente
carlomatt
Amministratore
 
Messaggi: 15009
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 11:58
Località: Aurelia Valley

Re: E' morto Cruyff

Messaggioda Ciccio Pallino » venerdì 25 marzo 2016, 14:15

carlomatt ha scritto:Ok, ma la modernità dell'Olanda non era Cruyff, era un allenatore come Michels che puntava molto sulla preparazione atletica e su giocatori magari più scarsi tecnicamente degli altri e che erano disposti ad allenarsi più duramente per compensare il divario tecnico. L'Olanda ed i club olandesi sono stati i primi a fare due allenamenti al giorno, così come sono stati i primi a portarsi mogli e fidanzate in ritiro: nel primo caso in Italia si sono dovuti adattare dopo la figuraccia ai mondiali del '74 che dimostrò la nostra arretratezza fisica mentre nel secondo caso gli olandesi dimostrarono che forse era meglio portarsi moglie e fidanzate piuttosto che far finta di essere in clausura e poi di notte uscire dalle finestre per andare con le groupie.
Insomma Cruyff era Cruyff perchè c'era Michels, fosse nato in Italia sarebbe stato nè più nè meno che una specie di Tardelli.


Che t'hanno cambiato menu a pranzo?...Neee.... C'e ne vole per non vole vede le qualità tecniche che il Signore ha dato a Cruyff...
Ciccio
Imperatore d'Oriente

Finche se magna, se viaggia e se canta, va tutto alla grande!
http://www.youtube.com/user/renzobkk
Is not about the final destination. It is all about the journey !
Avatar utente
Ciccio Pallino
 
Messaggi: 3496
Iscritto il: mercoledì 18 maggio 2005, 18:05
Località: Bangkok

Re: E' morto Cruyff

Messaggioda ygghur » venerdì 25 marzo 2016, 15:10

A Cí, secondo me il Mattoni ci sta sonoramente prendendo per I fondelli, oppure é impazzito. Fra ieri e oggi ho rivisto un po' di azioni di Crujff e credimi neanche me lo ricordavo cosí bravo, repertorio complete, velocitá, dribbling, finte, tacchi, goal in tutte le maniere possibili, assist di esterno che non se ne vedono piú, un giocatore davvero incredibile e paragonarlo con Tardelli é come paragonare I Rolling Stones con gli Status Quo. Rinus Michels é stato un grande, grandissimo innovatore, ma senza il genio ed il talent puro di Crujff il suo nome avrebbe avuto molto meno rilievo nella storia del calcio. Il miglior calciatore Europeo di SEMPRE (o almeno degli ultimi 46 anni) ed il terzo mondiale dopo Pelé e Maradona, no contest!
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9273
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Re: E' morto Cruyff

Messaggioda stargazer » domenica 27 marzo 2016, 15:16

Mi dispiace davvero. Qualunque cosa si pensi di lui, un personaggio a 360°, chi cambia il modo di pensare della sua epoca non è uno qualunque.
Per aspera ad astra
Avatar utente
stargazer
Amministratore
 
Messaggi: 7242
Iscritto il: giovedì 30 dicembre 2004, 13:22
Località: Firenze

Re: E' morto Cruyff

Messaggioda ygghur » martedì 29 marzo 2016, 9:03

Sí, certo, ma in primis va ricordato per la sua immensa grandezza di calciatore e chiunque non abbia avuto il privilegio di vederlo in azione quando era in attivitá, dovrebbe fare il possibile per vedere tutto quello che puó su di lui, scoprirá un calciatore straordinario e unico, anche se va tenuto a mente che 'non sará comunque possibile vedere tutta l'estensione del suo smisurato talento, poiché il gioco di squadra che faceva oltre ai numeri personali richiede la visione di intere partite per essere compreso. Qualcosa di simile per I suoi tempi e per l'italia lo fu Gianni Rivera, ma Crujiff come minimo ci aggiunse anche una luminosa carrier di allenatore vincente ed innovatore ed io lo amo anche per episodi come quello citato con disprezzo dall'italianista Mattoni (che sarebbe da vedere solo in negativo solo se non avesse vinto tutto quello che si poteva vincere, oltre a creare il fenomeno Barcellona).
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9273
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Re: E' morto Cruyff

Messaggioda carlomatt » martedì 29 marzo 2016, 9:29

No, no, come allenatore è stato un mediocre in quanto non ha fatto altro che ricalcare il solito 4-3-3 olandese ed ha vinto solo una Coppa dei Campioni contro la Sampdoria di Mancini e Vialli pur avendo fior di giocatori, ricordo ancora una il volta lo 0-4 beccato nella finale Champions da un Milan senza Baresi e Papin. Ma Cruyff era sicuro di aver vinto prima ancora di giocarla.
La stupidità degli altri mi affascina. Ma preferisco la mia.
Avatar utente
carlomatt
Amministratore
 
Messaggi: 15009
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 11:58
Località: Aurelia Valley

Re: E' morto Cruyff

Messaggioda Ciccio Pallino » martedì 29 marzo 2016, 9:37

ygghur ha scritto:A Cí, secondo me il Mattoni ci sta sonoramente prendendo per I fondelli, oppure é impazzito. Fra ieri e oggi ho rivisto un po' di azioni di Crujff e credimi neanche me lo ricordavo cosí bravo, repertorio complete, velocitá, dribbling, finte, tacchi, goal in tutte le maniere possibili, assist di esterno che non se ne vedono piú, un giocatore davvero incredibile e paragonarlo con Tardelli é come paragonare I Rolling Stones con gli Status Quo. Rinus Michels é stato un grande, grandissimo innovatore, ma senza il genio ed il talent puro di Crujff il suo nome avrebbe avuto molto meno rilievo nella storia del calcio. Il miglior calciatore Europeo di SEMPRE (o almeno degli ultimi 46 anni) ed il terzo mondiale dopo Pelé e Maradona, no contest!



Una cosa l'accomuna al Nostro capitano:

Johan Cruijff: nessun titolo mondiale
Francesco Totti: nessun pallone d'oro

Scandali del calcio.....
Ciccio
Imperatore d'Oriente

Finche se magna, se viaggia e se canta, va tutto alla grande!
http://www.youtube.com/user/renzobkk
Is not about the final destination. It is all about the journey !
Avatar utente
Ciccio Pallino
 
Messaggi: 3496
Iscritto il: mercoledì 18 maggio 2005, 18:05
Località: Bangkok

Re: E' morto Cruyff

Messaggioda ygghur » martedì 29 marzo 2016, 10:50

Da allenatore: 2 Coppe d'Olanda, una Coppa di Spagna, 4 Campionati spagnoli, 3 Supercoppa di Spagna, una Coppa dei Campioni, due Coppa delle Coppe e una Supercoppa UEFA. Eh sí, proprio roba da mediocri! Naturalmente senza menzionare il fatto che quando arrivó al Barcellona le vittorie mancavano da parecchio e non c'era ancora Messi e lui creó dal nulla una supersquadra, un concetto di calico bello ed efficace allo stesso tempo, Guardiola non a caso lo idolatra e dice che gli ha insegnato tutto e lui fa solo I compiti e se un vero mediocre come Luis Enrique puó sembrare un genio della panchina, beh, anche lui lo deve molto al lavoro geniale e paziente di Crujiff. Non so cosa abbia di personale contro di lui il Mattoni, ma é l'unica spiegazione per questa immotivata ostilitá verso un personaggio che, antipatie a parte, ha fatto la storia del calcio degli ultimi 40 anni e senza dubbio la sua influenza continuerá ad essere sentita anche negli anni a venire.
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9273
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Re: E' morto Cruyff

Messaggioda carlomatt » martedì 29 marzo 2016, 11:57

Ciccio Pallino ha scritto:
ygghur ha scritto:A Cí, secondo me il Mattoni ci sta sonoramente prendendo per I fondelli, oppure é impazzito. Fra ieri e oggi ho rivisto un po' di azioni di Crujff e credimi neanche me lo ricordavo cosí bravo, repertorio complete, velocitá, dribbling, finte, tacchi, goal in tutte le maniere possibili, assist di esterno che non se ne vedono piú, un giocatore davvero incredibile e paragonarlo con Tardelli é come paragonare I Rolling Stones con gli Status Quo. Rinus Michels é stato un grande, grandissimo innovatore, ma senza il genio ed il talent puro di Crujff il suo nome avrebbe avuto molto meno rilievo nella storia del calcio. Il miglior calciatore Europeo di SEMPRE (o almeno degli ultimi 46 anni) ed il terzo mondiale dopo Pelé e Maradona, no contest!



Una cosa l'accomuna al Nostro capitano:

Johan Cruijff: nessun titolo mondiale
Francesco Totti: nessun pallone d'oro

Scandali del calcio.....


Neanche Di Stefano, Zico, Falcao e Messi hanno mai vinto un mondiale
Nemmeno Raul, Buffon, Maldini, Baresi ed Iniesta hanno mai vinto un Pallone d'oro.

E Stanley Kubrick non ha mai vinto un premio Oscar
La stupidità degli altri mi affascina. Ma preferisco la mia.
Avatar utente
carlomatt
Amministratore
 
Messaggi: 15009
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 11:58
Località: Aurelia Valley

Prossimo

Torna a Calcio & Sport

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron