Prandelli e Abete ciao

Tutto quello che non è Roma.

Moderatore: SpiderMax

Re: Prandelli e Abete ciao

Messaggioda stargazer » mercoledì 25 giugno 2014, 11:48

fedro_on_the_moon ha scritto:Non vedo perche` non si dovrebbe tifare una nazionale "onesta". Magari Spalletti o un qualsiasi allenatore fuori da un sistema marcio e dannoso.


Non basta uno Spalletti a far diventare "onesta" questa nazionale: andrebbe trapiantata di paese.
"Per comprare un giocatore devo rimanerne affascinato, mi devo emozionare." (Walter Sabatini)
Avatar utente
stargazer
Amministratore
 
Messaggi: 7392
Iscritto il: giovedì 30 dicembre 2004, 13:22
Località: Firenze

Re: Prandelli e Abete ciao

Messaggioda carlomatt » mercoledì 25 giugno 2014, 12:16

L'allenatore della Nazionale verrà nominato dopo aver eletto il presidente della Federcalcio ed i primi segnali sono tutt'altro che buoni: io scommetto che avranno la faccia come il culo di rimettere in pista Carraro ma alla fine il nuovo presidente sarà Demetrio Albertini: Albertini perchè da sei anni è già dentro l'ambiente, è ammanicato coi vertici calcistici italiani (Berlusconi, Agnelli, Galliani etc.) e di sicuro non andrà a tirare fuori gli scheletri dagli armadi.
Io sinceramente ci vedrei meglio un Gianni Rivera, anche se sono vent'anni che glielo stanno impedendo in tutti i modi, ed un motivo ci sarà, no? Alternativa ottima sarebbe Damiano Tommasi ma è uno troppo serio, onesto e competente per quel ruolo.
Tornando ad Albertini vedrete che ci sarà l'accoppiata con Massimiliano Allegri che ha tutto per fare il CT della nazionale: incompetenza, arroganza, agganci coi poteri forti ed incapacità nel gestire uomini e convocazioni. A meno che non salti fuori il clamoroso scambio Conte-Prandelli, col primo sulla panchina azzurra ed il secondo su quella bianconera.
La stupidità degli altri mi affascina. Ma preferisco la mia.
Avatar utente
carlomatt
Amministratore
 
Messaggi: 15536
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 11:58
Località: Aurelia Valley

Re: Prandelli e Abete ciao

Messaggioda stargazer » mercoledì 25 giugno 2014, 12:23

Punto su Albertini: è la verniciatina di fresco governo-style per continuare serenamente a farsi i cazzi loro.
Per lo scambio Conte-Prandelli ci metterei la firma subito, ma alla Juve non sono mica così idioti.
"Per comprare un giocatore devo rimanerne affascinato, mi devo emozionare." (Walter Sabatini)
Avatar utente
stargazer
Amministratore
 
Messaggi: 7392
Iscritto il: giovedì 30 dicembre 2004, 13:22
Località: Firenze

Re: Prandelli e Abete ciao

Messaggioda caligola » mercoledì 25 giugno 2014, 21:27

Rivoluzione!!! :patpat:

NOTIZIE CALCIO - Con le dimissioni di Giancarlo Abete, congiunte a quelle di Prandelli, da presidente della FIGC (conserverà le cariche nella Giunta del Coni e da vicepresidente Uefa), il cui mandato sarebbe scaduto nel 2016, si viene a creare un vuoto che sarà discusso nell’Assemblea dell’11 agosto. I candidati alla successione di Abete sono numerosi: Demetrio Albertini (decisamente in pole), Carlo Tavecchio, Luca Pancalli, Andrea Abodi, Francesco Ghirelli. Da mettere a posto ci sono tante cose, dalla competitività del calcio italiano, le riforme sui vivai, il ritorno della Serie A a 18 squadre, la violenza, il razzismo e molto altro. Ed ecco che, secondo quanto riporta larepubblica.it, Albertini, dopo aver annunciato di voler lasciare la carica da vicepresidente FIGC per l’immobilità dalla quale si è trovato circondato, è ora il principale candidato per la presidenza, per provare a dare finalmente una svolta. Si apre parallelamente anche la corsa alla vicepresidenza alla quale puntava e punta tutt’ora il presidente della Lazio Claudio Lotito. In quota sindacato calciatori, per sostituire Albertini, ci sono in lizza Perrotta, De Santis, Pasqual e Gravina. Il 4 luglio invece si conoscerà il nuovo designatore arbitrale della Serie A al posto di Braschi: in corsa Rosetti, Messina e Farina.

Mamma mia... Immagine
"Io prendo la mia preda, la colloco qui, mi reco in posti solitari, a cooontatto con la naturaaaa, la distendo su queste morbide poltronee... e pò ma' n'groppo! Alé, sotto un'altra!"
Avatar utente
caligola
Moderatore
 
Messaggi: 6920
Iscritto il: domenica 10 luglio 2005, 14:16
Località: Legio V Gaunica Auxiliares

Re: Prandelli e Abete ciao

Messaggioda stargazer » giovedì 26 giugno 2014, 10:28

Rosetti, Messina o Farina: brividi!
"Per comprare un giocatore devo rimanerne affascinato, mi devo emozionare." (Walter Sabatini)
Avatar utente
stargazer
Amministratore
 
Messaggi: 7392
Iscritto il: giovedì 30 dicembre 2004, 13:22
Località: Firenze

Re: Prandelli e Abete ciao

Messaggioda carlomatt » domenica 6 luglio 2014, 13:47

Bell'articolo del Corriere della Sera sul povero Prandelli

La fuga verso il Bosforo dell’ex salvatore della Patria
Casa a Istanbul con vista sullo stretto, tanti soldi, poche tasse. Al c.t. Prandelli ciò che va riconosciuto è di aver messo in piedi una straordinaria operazione di marketing
di Aldo Grasso

La nave stava ancora affondando e il primo a scendere è stato il comandante. Cesare Prandelli ricorda qualcuno. La delusione più grande della deludente spedizione degli azzurri ai Mondiali brasiliani ha un nome e un cognome. L’ex ct della Nazionale se n’è andato, insalutato ospite, con un contratto plurimilionario con il Galatasaray. Nemmeno il tempo di «elaborare il lutto», nemmeno la cortesia di spiegare perché le cose sono andate storte (la preparazione? la scelta degli azzurri? la formazione? la tattica?) che già Prandelli è in Turchia. Prenderà il posto di Roberto Mancini, casa a Istanbul con veduta sul Bosforo, tanti soldi, poche tasse. E chi s’è visto s’è visto.

A noi le rogne, le presunte colpe di Mario Balotelli, la figuraccia indegna, le liti nello spogliatoio, l’inutile convocazione di Antonio Cassano, i clan, le divisioni e tutto il resto.

D’un tratto, l’immagine dell’uomo che per mesi ci era stato descritto come una sorta di salvatore della patria, di interprete ideale dei sogni renziani, di baluardo contro il razzismo (con il premier aveva mangiato una banana per sfruttare l’onda mediatica del gesto di Dani Alves), crolla miseramente. Eppure il processo di beatificazione era stato imponente: Prandelli buono, gentile, persino pretesco. Prandelli da copertina, sempre accompagnato dalla bella fidanzata Novella Benini. Prandelli dialogante con i calciatori (così pareva). Prandelli sempre a disposizione dei giornalisti (specie di quelli portati all’agiografia), Prandelli tutore in Nazionale del codice etico (con interpretazioni molto disinvolte, secondo le opportunità).

Quello che va riconosciuto a Prandelli è di essere riuscito a personificare, nel contempo, sia l’astuzia di Odisseo che l’autostima di Telemaco, di aver messo in piedi una straordinaria operazione di marketing, di aver usato l’etica come carro di Tespi. Da allenatore, Prandelli non ha vinto nulla, il suo palmarès è vuoto, come quello di tanti altri allenatori. Eppure sui media si strillava al «santo subito». Così, per non farsi sotterrare da una montagna di critiche (l’apologeta tradito non perdona), si è inventato la fuga alla turca, forse preparata in anticipo.
Prandelli d’Italia, l’Italia s’è desta?
La stupidità degli altri mi affascina. Ma preferisco la mia.
Avatar utente
carlomatt
Amministratore
 
Messaggi: 15536
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 11:58
Località: Aurelia Valley

Re: Prandelli e Abete ciao

Messaggioda stargazer » lunedì 7 luglio 2014, 11:31

Che schifo i giornali che ieri incensavano e solo oggi muovono le critiche che dovevano fare ieri.
"Per comprare un giocatore devo rimanerne affascinato, mi devo emozionare." (Walter Sabatini)
Avatar utente
stargazer
Amministratore
 
Messaggi: 7392
Iscritto il: giovedì 30 dicembre 2004, 13:22
Località: Firenze

Re: Prandelli e Abete ciao

Messaggioda agente19 » lunedì 7 luglio 2014, 20:54

Io non vedo cosa ci sia di scandaloso. Prandelli nonostante il mondiale fallimentare ha una buona nomea come allenatore di club ed è normale che vada ad allenare dove lo chiamano e dove lo pagano profumatamente.
Concordo con Leo, lo scandalo sono i giornalisti che fino a ieri lo esaltavano e adesso lo attaccano.
Agente19
Paolo Lorenzini
Avatar utente
agente19
Mago del forum
 
Messaggi: 4466
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2005, 7:36
Località: Castellina in Chianti

Re: Prandelli e Abete ciao

Messaggioda ygghur » martedì 8 luglio 2014, 8:33

Aaah, ogni tanto mi piacere essere d'accordo co 'i Lorenzini! Si rischia sempre di cadere nel grottesco quando si esagera nel criticare una persona, specialmente se si va al di lá dei confini entro cui la critica dovrebbe rimanere. Dunque criticare aspramente Prandelli per le scelte piú o meno sbagliate dei suoi 4 mediocri anni da CT va bene, perfino da parte di chi ci ha ripensato, criticare l'uomo Prandelli perché fa quello che fanno tutti gli uomini del mondo, cioé gli affari propri nella maniera migliore per lui, é ridicolo e perfino ingiusto. Prandelli é un discreto allenatore che gode di fama superiore alle sue qualitá, un ometto come il 99% della popolazione mondiale e parlarne troppo é dargli un'importanza che non merita.
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9970
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Re: Prandelli e Abete ciao

Messaggioda carlomatt » sabato 12 luglio 2014, 15:46

Un merdina d'uomo....

Prandelli ha paura ''A Roma non vengo''


IL TEMPO (A. SERAFINI) – Il momento è quello che è, meglio far calmare le acque e non rievocare i ricordi del disastroso Mondiale brasiliano. Con questa intenzione Cesare Prandelli ha chiuso in fretta e furia le valigie ed è sbarcato nell’affascinante Istanbul, pronto ad aprire un nuovo capitolo della sua carriera alla corte dei paperoni turchi del Galatasaray.

Dalla splendida terrazza della sua villa che si affaccia sul Bosforo, il fallimento della Nazionale italiana può essere dimenticato più in fretta, lontano dalle critiche che giocatori, stampa e tifosi continuano a rivolgergli. L’espressione deve essere cambiata, però, quando scoprendo i programmi estivi del club turco, l’ex ct azzurro ha notato una tappa che al momento potrebbe risultargli ancora indigesta. Il Galatasaray, infatti, aveva allacciato i rapporti con la Roma per disputare un’amichevole del 19 agosto allo stadio Olimpico nel giorno della presentazione ufficiale della squadra di Garcia a pochi giorni dall’inizio del campionato. Un’ipotesi spuntata prima della chiusura della trattativa con il tecnico e che il club turco aveva accettato con soddisfazione.

Le dinamiche del disastro azzurro non erano state certo considerate, così come il rischio di dover far vivere al proprio allenatore un ritorno in patria non certo graditissimo. A togliere ogni dubbio ci ha pensato lo stesso Prandelli, che con la matita rossa ha cancellato la sfida comunicandolo alla dirigenza senza mezzi termini. D’altronde il viaggio nella Capitale non gli avrebbe certo permesso di ricevere saluti calorosi. De Rossi a parte, non sarebbero corsi ad abbracciarlo Destro e Florenzi, lasciati a casa con motivazioni diverse, ma entrambi rimasti a guardare davanti al televisore l’avventura Mondiale dall’altra parte dell’oceano.

La paura di dover subire il malcontento italiano avrebbe dovuto scontrarsi inoltre con la poca simpatia che il pubblico romanista ora nutre nei suoi confronti (mentre l’aveva salutato con affetto quando dovette dimettersi nel 2004), dopo una stagione intera passata tra scelte discutibili sulle convocazioni e diversità nell’applicazione del codice etico nei confronti dei tesserati juventini. Il differente giudizio mostrato negli episodi che hanno coinvolto in momenti diversi Chiellini e De Rossi fanno parte ormai di un passato su cui Prandelli non vuole più tornare.

Meglio viaggiare per l’Europa, evitare fischi, insulti e il rischio di dover dribblare qualche domanda sgradita. «Ho ricevuto lettere di minaccia – aveva svelato il tecnico bresciano qualche giorno fa durante la presentazione ufficiale in Turchia – il mio progetto tecnico al Mondiale è fallito, ma leggere articoli o vedere trasmissioni tv in cui vengo paragonato a personaggi che non voglio nominare è di un cinismo assoluto».

La ferita è ancora aperta e per rimarginarla ci vorrà tempo. Dopo aver appreso del rifiuto, la Roma è in cerca di un altro avversario per presentare i nuovi volti al pubblico di casa e aprire il sipario della nuova stagione. Se sarà possibile verrà organizzata con una squadra che possa garantire una visibilità commerciale più ampia. Prandelli, invece, si godrà la tranquillità dei monti austriaci, scelti come sede del ritiro estivo della formazione turca. Alla fine, meglio per tutti.
La stupidità degli altri mi affascina. Ma preferisco la mia.
Avatar utente
carlomatt
Amministratore
 
Messaggi: 15536
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 11:58
Località: Aurelia Valley

Re: Prandelli e Abete ciao

Messaggioda kgiglio » sabato 12 luglio 2014, 20:12

Ma se il suo Galatasaray verrà sorteggiato in un girone con un'italiana, che fa, si rifiuta? Se quello che è scritto nell'articolo è vero, Mancini, in confronto è simpaticissimo.
Avatar utente
kgiglio
 
Messaggi: 647
Iscritto il: giovedì 14 luglio 2005, 13:18
Località: Augusta Taurinorum

Re: Prandelli e Abete ciao

Messaggioda thedice » domenica 13 luglio 2014, 18:54

coniglio
The Dice
Immagine
Avatar utente
thedice
Mago del Forum 2013/14
 
Messaggi: 4436
Iscritto il: mercoledì 13 luglio 2005, 11:10
Località: Ostia Lido

Re: Prandelli e Abete ciao

Messaggioda ygghur » lunedì 14 luglio 2014, 8:54

Come disse qualcuno, il coraggio se non ce l'hai non te lo puoi dare. Umano, molto umano. Troppo umano.
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9970
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Re: Prandelli e Abete ciao

Messaggioda kgiglio » martedì 15 luglio 2014, 20:30

Ho appena sentito delle dimissioni di Conte: sarà il sostituto di Prandelli? Stavolta non conviene fare il Mago del Forum Alleatore, potrei azzeccarci persino io!
Avatar utente
kgiglio
 
Messaggi: 647
Iscritto il: giovedì 14 luglio 2005, 13:18
Località: Augusta Taurinorum

Re: Prandelli e Abete ciao

Messaggioda Ranieri » martedì 15 luglio 2014, 20:32

Cazzo Conte in azzurro nooooo!!!!!
De Rossi: «A Pjanic vorrò sempre bene»
Avatar utente
Ranieri
Mago Euro
 
Messaggi: 4675
Iscritto il: lunedì 8 agosto 2005, 22:33
Località: Argentoratum

PrecedenteProssimo

Torna a Calcio & Sport

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron