Grazie lazzie, ancora una volta

Tutto quello che non è Roma.

Moderatore: SpiderMax

Re: Grazie lazzie, ancora una volta

Messaggioda carlomatt » giovedì 28 luglio 2016, 9:01

caligola ha scritto:Lazio, Lulic e Keita alle mani durante l'allenamento

Non un bel episodio quello andato in scena oggi a Formello. Durante la seconda seduta d'allenamento della Lazio, nel corso di una partitella, Senad Lulic e Keita Baldé sono venuti alle mani. Il tutto è nato da un fallo del bosniaco sul neo acquisto Lukaku, con l'attaccante spagnolo che è intervenuto per vendicare il belga. L'ex Barcellona ha poi lasciato in anticipo la seduta a riportarlo il sito de Il Messaggero.


:D :D :D :D :D :D :D :D :D


Sui forum lazziali è stato già detto che anche nel 1974 Chinaglia e compagni litigavano sempre ma poi hanno vinto lo scudetto? Tanto si attaccheranno anche a questo. Keita ha un cervello di una gallina.
La stupidità degli altri mi affascina. Ma preferisco la mia.
Avatar utente
carlomatt
Amministratore
 
Messaggi: 14914
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 11:58
Località: Aurelia Valley

Re: Grazie lazzie, ancora una volta

Messaggioda stargazer » giovedì 28 luglio 2016, 21:50

Ma infatti a breve arriverà lo scudetto, compr... ehm... vinto da Lotito nel 1915.
Per aspera ad astra
Avatar utente
stargazer
Amministratore
 
Messaggi: 7238
Iscritto il: giovedì 30 dicembre 2004, 13:22
Località: Firenze

Re: Grazie lazzie, ancora una volta

Messaggioda caligola » giovedì 28 luglio 2016, 22:10

Di pure regalato... Lotito non compra, figurati.
"Io prendo la mia preda, la colloco qui, mi reco in posti solitari, a cooontatto con la naturaaaa, la distendo su queste morbide poltronee... e pò ma' n'groppo! Alé, sotto un'altra!"
Avatar utente
caligola
Moderatore
 
Messaggi: 6580
Iscritto il: domenica 10 luglio 2005, 14:16
Località: Legio V Gaunica Auxiliares

Re: Grazie lazzie, ancora una volta

Messaggioda carlomatt » giovedì 4 agosto 2016, 13:50

Lazio, Lotito citofona a casa dei tifosi abbonati

Con lui anche Marchetti, Lulic e il neo-acquisto Immobile. Oltre ai ringraziamenti, per i fedeli tifosi anche una maglia in omaggio

Una bella sorpresa per 11 tifosi della Lazio. Suona il citofono ed indovina chi è? Claudio Lotito, il presidente dei biancocelesti che si è recato da coloro che avevano deciso di sottoscrivere l’abbonamento all’apertura della campagna nonostante il momento critico, per ringraziarli personalmente. Con lui anche Marchetti, Lulic e il neo-acquisto Immobile. Oltre ai ringraziamenti, per i fedeli tifosi anche una maglia in omaggio.

Giornata che potrebbe essere ulteriormente entusiasmante quella dei tifosi biancocelesti, in attesa di sapere dal Consiglio Federale se sarà assegnato il terzo Scudetto della loro storia, quello relativo alla stagione 1914/1915 in ex aequo con il Genoa.


"Driinnn!" "Chi è?" "Sono Lotito!" "Vai via altrimenti libero i cani!"

Immagine
La stupidità degli altri mi affascina. Ma preferisco la mia.
Avatar utente
carlomatt
Amministratore
 
Messaggi: 14914
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 11:58
Località: Aurelia Valley

Re: Grazie lazzie, ancora una volta

Messaggioda caligola » giovedì 4 agosto 2016, 18:35



Celebrare di aver fatto 11 abbonamenti nel primo giorno di vendita è proprio da lanziali :lol: :lol: :lol: :lol:
"Io prendo la mia preda, la colloco qui, mi reco in posti solitari, a cooontatto con la naturaaaa, la distendo su queste morbide poltronee... e pò ma' n'groppo! Alé, sotto un'altra!"
Avatar utente
caligola
Moderatore
 
Messaggi: 6580
Iscritto il: domenica 10 luglio 2005, 14:16
Località: Legio V Gaunica Auxiliares

Re: Grazie lazzie, ancora una volta

Messaggioda carlomatt » martedì 9 agosto 2016, 15:50

Una notizia che sembra inventata, ma invece è tutto vero!!!

Lazio, Lotito furioso fa volare la bresaola. E Leitner scappa

ROMA - Chi l'ha detto che ai tedeschi debba piacere per forza la cucina italiana. Il giovane centrocampista bavarese Moritz Leitner per esempio non è rimasto colpito da quella di Formello: ma per poco.

Certo il suo primo pranzo in Italia non lo dimenticherà in fretta: il suo agente deve ancora firmare il contratto, ma lui è già lì, seduto a tavola, con i futuri compagni. Ha 23 anni, gli ultimi cinque li hai trascorsi tra Dortmund e Stoccarda senza troppe gioie e a sorpresa si ritrova a Roma: c'è il sole, il mare vicino e una squadra importante gli ha dato una nuova possibilità. Come la Lazio. Dov'è la fregatura? A tavola il clima sembra disteso. Forse non sa Leitner che l'estate della Lazio è stata una polveriera: Bielsa che rifiuta di allenarla e non sale sull'aereo per Roma, Keita che non si presenta in ritiro, Onazi che parte e spara bordate contro chiunque. E Candreva, che vuole andare all'Inter. La trattativa è chiusa, ma Lotito insiste: per dare il via libera vuole che l'esterno di Tor dè Cenci rinunci agli stipendi di giugno e luglio. Una storiuccia da 350mila euro, 200 per la prima mensilità, in cui confluiscono i premi per la stagione appena conclusa, 150 per la seconda. Quello però non vuole perderli.

A due passi dal tavolo di Leitner - che con l'italiano non ha dimestichezza e non può quindi intuirlo - il presidente Lotito parla proprio della trattativa Candreva. Con lui il segretario generale Calveri. Che, incauto, prova a convincere il presidente a fare un passo indietro. Qualcosa del tipo: "Via presidente, ci daranno più di 20 milioni...". Parole che al numero uno laziale, sarcasticamente ribattezzato "Lotirchio" dai suoi stessi tifosi, devono agitare le budella. Lotito esplode, inveisce contro il povero Calveri e in pochi istanti fa volare, oltre a improperi d'ogni sorta, pure il piatto di bresaola e rughetta che stava mangiando. Il fracasso del piatto in pezzi, cibo sparso nella sala cala il gelo. Leitner, allibito dalla scena, decide che è troppo: convoca l'agente e gli dice che va bene il sole, il mare vicino e la squadra importante che ti dà fiducia. Ma non a quelle condizioni. Fa i bagagli e riparte per Dortmund, da dove era arrivato carico di speranze.

Il finale? Da scrivere: Candreva alla mensilità di luglio ha rinunciato (non a giugno) ed è volato a Milano. Leitner ci ha ripensato ed in mattinata è arrivato a Roma per le visite mediche. Ma è difficile che alla mensa di Formello ordinerà bresaola e rughetta.
La stupidità degli altri mi affascina. Ma preferisco la mia.
Avatar utente
carlomatt
Amministratore
 
Messaggi: 14914
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 11:58
Località: Aurelia Valley

Re: Grazie lazzie, ancora una volta

Messaggioda caligola » lunedì 3 aprile 2017, 21:41

"Io prendo la mia preda, la colloco qui, mi reco in posti solitari, a cooontatto con la naturaaaa, la distendo su queste morbide poltronee... e pò ma' n'groppo! Alé, sotto un'altra!"
Avatar utente
caligola
Moderatore
 
Messaggi: 6580
Iscritto il: domenica 10 luglio 2005, 14:16
Località: Legio V Gaunica Auxiliares

Re: Grazie lazzie, ancora una volta

Messaggioda carlomatt » giovedì 18 maggio 2017, 9:50

A coppanfaccia l'hanno presa di nuovo con la juve, quante saranno in due-tre anni? Quattro-cinque? Sempre presenti, sempre perdenti.
La stupidità degli altri mi affascina. Ma preferisco la mia.
Avatar utente
carlomatt
Amministratore
 
Messaggi: 14914
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 11:58
Località: Aurelia Valley

Precedente

Torna a Calcio & Sport

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron