Calcioscommesse, 17 nuovi arresti In manette Doni e quattro

Tutto quello che non è Roma.

Moderatore: SpiderMax

Calcioscommesse, 17 nuovi arresti In manette Doni e quattro

Messaggioda Gianni » lunedì 19 dicembre 2011, 12:35

L'operazione, coordinata dalla procura di Cremona, costituisce la seconda tranche dell'inchiesta "last bet" che a giugno scorso ha portato in carcere 16 persone tra cui l'ex giocate della Nazionale, Beppe Signori
dall'inviato MARCO MENSURATI

Cristiano Doni
CREMONA - Nuova operazione contro il calcioscommesse: gli uomini delle squadre mobili di Cremona, Brescia e Bologna e del Servizio centrale operativo della Polizia stanno eseguendo 17 ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal gip di Cremona. Tra gli arrestati ci sono anche almeno 5 giocatori in attività.

L'operazione della polizia costituisce la seconda tranche dell'inchiesta della procura di Cremona 'Last bet' che a giugno scorso ha portato in carcere 16 persone tra cui l'ex giocatore della Nazionale, Beppe Signori e altri calciatori come Paoloni, Sommese e Micolucci.

I 17 indagati, secondo l'accusa appartenti ad un'organizzazione criminale che truccava gli incontri, devono rispondere a vario titolo di associazione a delinquere finalizzata alla truffa e frode sportiva.

Il vertice dell'organizzazione a Singapore e le basi operative nell'Europa dell'Est: è la struttura dell'organizzazione transnazionale scoperta dalla polizia nell'ambito dell'indagine sul calcio scommesse. Secondo la procura di Cremona, al vertice c'era un certo Eng Tan Seet, detto 'Dan', che attraverso una rete di collaboratori a Singapore e nell'Europa dell'est lavorava per alterare incontri nei campionati italiani e in altri paesi.

Le puntate relative alle scommesse sulle partite combinate, hanno inoltre accertato gli investigatori, venivano effettuate su siti Internet collocati prevalentemente in Asia e ritenuti più sicuri per evitare eventuali controlli sulle giocate.

L'ex capitano dell'Atalanta Cristiano
Doni è stato arrestato dalla polizia nell'ambito dell'inchiesta sul calcio scommesse. Doni con altri due indagati, Antonio Benfenati (gestore di uno stabilimento balneare a Cervia) e Nicola Santoni, ex preparatore atletico del "Ravenna calcio", sarebbe coinvolto nella "combine" di due partite dell'Atalanta del campionato di calcio di serie B della scorsa stagione. Sarebbero comunque "diverse" le partite alterate dei campionati 2009-2010 e 2010-2011 di serie B, secondo quanto accertato dalla polizia nell'ambito dell'indagine sul calcioscommesse. Si tratta di Cittadella-Mantova del 24 aprile 2010; Ancona-Grosseto del 30 aprile 2010; Brescia-Mantova del 2 aprile 2010; Grosseto-Reggina del 23 maggio 2010; Empoli-Grosseto del 30 maggio 2010. Dalle indagini è poi emerso che ci sarebbero anche "numerose partite" alterate anche nel campionato 2010-2011. Sono almeno tre le partite disputate dall'Atalanta nello scorso campionato di serie B, che sarebbero state combinate grazie all'intervento dell'ex capitano Cristiano Doni e dei suoi complici, Benfenati e Santoni. Si tratta di Atalanta-Piacenza del 19 marzo 2011, Padova-Atalanta del 26 marzo 2011 e Ascoli-Atalanta del 12 marzo 2011.

Oltre a Doni, sono finiti in carcere perchè coinvolti nella combine delle partite gli ex giocatori Luigi Sartor (Parma, Vicenza, Inter e Roma) e Alessandro Zamperini (serie B, Lega Pro). In manette anche altri due calciatori ancora in attività: Carlo Gervasoni del Piacenza (attualmente sospeso) e Filippo Carobbio dello Spezia. I giocatori e gli ex, sostiene la procura di Cremona, sarebbero i referenti nel nostro paese dell'organizzazione, con il vertice a Singapore, dedita ad alterare i risultati delle partite. I quattro sarebbero stati corrotti per falsare i risultati degli incontri su cui l'organizzazione aveva scommesso forti somme di denaro.

Nella seconda tranche dell'inchiesta 'Last bet' sul calcioscommesse, "le partite in esame sono prevalentemente quelle dello scorso anno. Quelle più clamorose riguardano la Serie B, sulla Serie A invece abbiamo elementi importanti che ci indirizzano verso quattro gare dello scorso campionato di squadre poi retrocesse, ovvero Bari, Brescia e Sampdoria: le partite secondo le indagini sarebbero Brescia-Bari, Brescia-Lecce e Napoli-Sampdoria, su cui sono in corso ulteriori accertamenti. Su queste partite alterate transitavano scommesse con somme di qualche milione di euro". Lo ha spiegato ai microfoni di Tgcom24 Marco Garofalo, capo Sco di Cremona, osservando: "Il meccanismo consiste in organizzazioni criminali internazionali con sede in Asia ed est Europa che agganciano individui italiani per alterare i risultati delle partite sulle quali avvengono scommesse con investimenti notevoli e vincite enormi. Siamo in una seconda fase dell'operazione, ma sicuramente le indagini andranno avanti".

"Fa molto male all'immagine del calcio. Ho visto i titoli e sono arrivato in ufficio, non conosco gli ultimi fatti". Adriano Galliani, amministratore delegato del Milan, a Radio anch'io lo sport risponde così alle domande sugli ultimi sviluppi dell'inchiesta sulle scommesse.


(19 dicembre 2011) La Repubblica
--
Gianni

"La rivoluzione non è un pranzo di gala (Mao). Invece voi vorreste il Barcellona in 3 giorni senza passare dal via. Ma il Manchester City, che sono 3 anni che spende 100 milioni a sessione di mercato, cosa ha vinto per ora? (Stargazer)"
Avatar utente
Gianni
 
Messaggi: 1985
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 12:22
Località: Parma

Messaggioda carlomatt » lunedì 19 dicembre 2011, 12:47

Questa sezione dovrebbe parlare di calcio e sport, che tristezza!
La stupidità degli altri mi affascina. Ma preferisco la mia.
Avatar utente
carlomatt
Amministratore
 
Messaggi: 14912
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 11:58
Località: Aurelia Valley

Messaggioda caligola » giovedì 5 gennaio 2012, 0:37

(ANSA) - ROMA, 4 GEN - I telefoni di tre giocatori del Napoli, Paolo Cannavaro, Mascara e l'ex Gianello, sono stati intercettati nell'ambito di una delle inchieste sul calcioscommesse condotte dalla procura partenopea. Lo rivela 'Panorama' nel numero in uscita domani. Le richieste di intercettazioni risalirebbero al giugno scorso. Nel mirino volumi sospetti di giocate su alcune gare del Napoli nelle ultime due stagioni. Parecchi sarebbero i punti di contatto tra le inchieste napoletane e quella della Procura di Cremona.

Aspettiamo le trascrizioni e vediamo un po che si dicono...
"Io prendo la mia preda, la colloco qui, mi reco in posti solitari, a cooontatto con la naturaaaa, la distendo su queste morbide poltronee... e pò ma' n'groppo! Alé, sotto un'altra!"
Avatar utente
caligola
Moderatore
 
Messaggi: 6574
Iscritto il: domenica 10 luglio 2005, 14:16
Località: Legio V Gaunica Auxiliares

Messaggioda marceloski » lunedì 9 gennaio 2012, 21:27

caligola ha scritto:(ANSA) - ROMA, 4 GEN - I telefoni di tre giocatori del Napoli, Paolo Cannavaro, Mascara e l'ex Gianello, sono stati intercettati nell'ambito di una delle inchieste sul calcioscommesse condotte dalla procura partenopea. Lo rivela 'Panorama' nel numero in uscita domani. Le richieste di intercettazioni risalirebbero al giugno scorso. Nel mirino volumi sospetti di giocate su alcune gare del Napoli nelle ultime due stagioni. Parecchi sarebbero i punti di contatto tra le inchieste napoletane e quella della Procura di Cremona.

Aspettiamo le trascrizioni e vediamo un po che si dicono...


http://www.youtube.com/watch?v=kOYRSj4HwRs

Un segno?
Ciao a tutti.

Marcello

Ma per questa Roma la vittoria deve diventare la normalità (Spalletti)
Avatar utente
marceloski
 
Messaggi: 2107
Iscritto il: domenica 10 luglio 2005, 23:35
Località: Bergomum

Messaggioda Gianni » martedì 10 gennaio 2012, 11:40

marceloski ha scritto:
caligola ha scritto:(ANSA) - ROMA, 4 GEN - I telefoni di tre giocatori del Napoli, Paolo Cannavaro, Mascara e l'ex Gianello, sono stati intercettati nell'ambito di una delle inchieste sul calcioscommesse condotte dalla procura partenopea. Lo rivela 'Panorama' nel numero in uscita domani. Le richieste di intercettazioni risalirebbero al giugno scorso. Nel mirino volumi sospetti di giocate su alcune gare del Napoli nelle ultime due stagioni. Parecchi sarebbero i punti di contatto tra le inchieste napoletane e quella della Procura di Cremona.

Aspettiamo le trascrizioni e vediamo un po che si dicono...


http://www.youtube.com/watch?v=kOYRSj4HwRs

Un segno?


caso assolutamente inesistente. quando l'ho visto per me significava...qualcosa stile "e che cazzo ce l'avemo fatta a meeterla dentro"..adesso i giornalisti che sono sempre alla ricerca dello scoop di merda scrivono tutto e nulla se nza riflettere. andassero sui campetti e vedranno quanti giocatori o portieri fanno la stessa cosa...
--
Gianni

"La rivoluzione non è un pranzo di gala (Mao). Invece voi vorreste il Barcellona in 3 giorni senza passare dal via. Ma il Manchester City, che sono 3 anni che spende 100 milioni a sessione di mercato, cosa ha vinto per ora? (Stargazer)"
Avatar utente
Gianni
 
Messaggi: 1985
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 12:22
Località: Parma

Messaggioda skivaz » mercoledì 11 gennaio 2012, 20:38

secondo i maggiori quotidiani, dopo l'interrogatorio di Doni, si aggravano le posizioni di alcune societa' di serie A, infatti:

"Dalla procura emergono ulteriori particolari, con conferme sui sospetti per la partita Lazio-Genoa: "Abbiamo fatto molti accertamenti che sono positivi perchè confermano certe situazioni anche su nuove partite anche di serie A", rivela una fonte.

Inoltre le dichiarazioni rilasciate a suo tempo dall'ex portiere della Cremonese Marco Paoloni, avrebbero consistenti fondi di verità. L'attaccante del Lecce Daniele Corvia e la stessa società salentina sarebbero quindi nei guai. "

Aspettiamo ovviamente sviluppi...
skivaz
 
Messaggi: 2500
Iscritto il: lunedì 10 marzo 2008, 18:43
Località: LONDINIVM / VRBS

Messaggioda caligola » lunedì 27 febbraio 2012, 23:56

Uscita choc sul calcioscommesse del pubblico ministero di Cremona, Roberto Di Martino, che ha fatto esplodere il bubbone del calcio grazie all'inchiesta "Last Bet" con il coinvolgimento du diversi calciatori di primo piano e con arresti anche di nomi illustri, Cristiano Doni su tutti: "I segnali che ci sono sono quelli di un quadro abbastanza vasto. In Europa e non solo in Europa. Anzi in posti diciamo così esotici, va anche peggio. Almeno qui in Italia la gente segue il campionato di calcio e si rende conto e può criticare con cognizione di causa. In altri posti si fa anche di peggio senza rischiare di essere scoperti. Il fenomeno è così vasto e coinvolge un numero così importante di calciatori da ipotizzare la necessità di un'amnistia per ripartire da zero".

Ecco... siam serviti! :x
"Io prendo la mia preda, la colloco qui, mi reco in posti solitari, a cooontatto con la naturaaaa, la distendo su queste morbide poltronee... e pò ma' n'groppo! Alé, sotto un'altra!"
Avatar utente
caligola
Moderatore
 
Messaggi: 6574
Iscritto il: domenica 10 luglio 2005, 14:16
Località: Legio V Gaunica Auxiliares

Messaggioda stargazer » martedì 28 febbraio 2012, 0:17

Significa che ci sono in mezzo giocatori delle "grandi" e magari della nazionale. Altrimenti altro che amnistia...
Per aspera ad astra
Avatar utente
stargazer
Amministratore
 
Messaggi: 7238
Iscritto il: giovedì 30 dicembre 2004, 13:22
Località: Firenze

Messaggioda agente19 » martedì 28 febbraio 2012, 14:05

stargazer ha scritto:Significa che ci sono in mezzo giocatori delle "grandi" e magari della nazionale. Altrimenti altro che amnistia...


E infatti:
http://bari.repubblica.it/cronaca/2012/02/28/news/coinvolto_anche_bonucci_l_inchiesta_arriva_in_azzurro-30630721/
Agente19
Paolo Lorenzini
Avatar utente
agente19
Mago del forum
 
Messaggi: 4244
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2005, 7:36
Località: Castellina in Chianti

Messaggioda Ranieri » martedì 28 febbraio 2012, 17:46

Amnistia un par de palle !!!!!! :mad: :mad: :mad: :mad: :mad: :mad:
De Rossi: «A Pjanic vorrò sempre bene»
Avatar utente
Ranieri
Mago Euro
 
Messaggi: 4539
Iscritto il: lunedì 8 agosto 2005, 22:33
Località: Argentoratum

Messaggioda caligola » mercoledì 28 marzo 2012, 19:48

Calcioscommesse, la Lazio nel mirino. Brocchi e Mauri convocati da Palazzi
I due “zingari” si costituiscono a Ancona

Brocchi, sarà ascoltato con Mauri il 13 aprile

ROMA - Saranno ascoltati venerdì 13 aprile Stefano Mauri e Cristian Brocchi, nell'ambito dell'inchiesta sul calcioscommesse. Le audizioni dei due giocatori della Lazio sono state inserite dalla Procura federale in due nuove date che comprendono anche il 12 aprile, quando saranno sentiti Dainelli (Chievo) e Milanetto (Padova). Sempre il 13 audizioni per Bertani (Sampdoria) e Shala (ex calciatore).

I due zingari si costituiscono. Vinko Saka e Alija Ribic, due croati coinvolti nell'inchiesta della Procura di Cremona sul calcioscommesse si sono costituiti stamani in Italia, appena sbarcati nel porto di Ancona dal traghetto Regina Spalato. Il Gip Guido Salvini aveva emesso a giugno dello scorso anno un'ordinanza di custodia nei loro confronti per aver preso parte alle combine delle partite. Dopo lo sbarco, avvenuto alle 7, i due indagati sono stati presi in consegna da agenti delle Squadre mobili di Ancona e Cremona, e da poliziotti del Servizio centrale operativo e accompagnati in questura per essere identificati e per gli accertamenti di rito. Subito dopo verranno scortati a Cremona.
"Io prendo la mia preda, la colloco qui, mi reco in posti solitari, a cooontatto con la naturaaaa, la distendo su queste morbide poltronee... e pò ma' n'groppo! Alé, sotto un'altra!"
Avatar utente
caligola
Moderatore
 
Messaggi: 6574
Iscritto il: domenica 10 luglio 2005, 14:16
Località: Legio V Gaunica Auxiliares

Messaggioda caligola » mercoledì 28 marzo 2012, 23:00

Calcioscommesse, Mentana su La7 rivela: entro 48 ore arresti, anche giocatori di A Durante il tg l'annuncio: il mondo del calcio trema,
siamo alla vigilia di una nuova ondata di provvedimenti


ROMA - Arresti di calciatori, anche del massimo campionato, dovrebbero essere eseguiti nel giro di 24/48 ore nell'ambito delle inchieste sul Calcioscommesse: è quanto ha annunciato, durante il Tg serale di La7, il direttore Enrico Mentana. Sul fenomeno stanno indagando diverse procure, come quelle di Cremona, Bari e Napoli. Mentana ha detto che il «mondo del calcio sta con il fiato sospeso perché è ormai certo che siamo alla vigilia di una nuova ondata di provvedimenti sullo scandalo del Calcioscommesse. Si parla, entro 24/48 ore, di un'ondata di arresti che riguarderebbero anche calciatori del massimo campionato». Se così fosse, la cronaca documenterebbe una delle pagine più nere per il calcio italiano.

Tace la Procura di Bari. Alle affermazioni di Mentana si oppone il silenzio della procura di Bari, quella dalla quale è attesa la svolta. Anche perchè nel capoluogo pugliese sono sottoposte ad indagini almeno 19 persone - tra cui nove ex calciatori biancorossi - coinvolte nella presunta combine di nove partite dello scorso campionato di serie A. Tra le partite truccate c'è anche il derby Bari-Lecce (finito 0-2) che permise ai giallorossi di centrare la salvezza proprio in casa dei biancorossi che erano già retrocessi in B.

Le ultime indagini della Procura di Bari. Tuttavia - filtra in ambienti giudiziari - l'attenzione degli inquirenti si sarebbe concentrata nelle ultime ore su un numero ridotto di indagati tra i quali vi sarebbero ex giocatori del Bari, il dirigente di un club pugliese, ristoratori e scommettitori. Posizioni che sarebbero state attentamente vagliate dal gip che ha esaminato le richieste avanzate dal procuratore Antonio Laudati e dal sostituto Ciro Angelillis. Gli ex calciatori biancorossi indagati a Bari sono Daniele Portanova (difensore del Bologna), Alessandro Parisi (difensore del Torino), Simone Bentivoglio, Andrea Masiello (terzino dell'Atalanta), Marco Rossi, Abdelkader Ghezzal, Marco Esposito Antonio Bellavista e Nicola Belmonte. Nel registro degli indagati sono finiti anche i nomi dell'ausiliario ospedaliero barese Angelo Iacovelli, di tre ristoratori ritenuti complici dei calciatori - Nico De Tullio, Onofrio De Benedictis e Francesco De Napoli - di scommettitori e di loro amici: Arianna Pinto, Giovanni Carella, Fabio Giacobbe, lo zingaro Victor Kondic, Leonardo Picci e l'albanese Armand Caca. Le accuse contestate a vario titolo sono di associazione per delinquere e frode sportiva. Le partite sotto la lente degli inquirenti sono le ultime nove del campionato di calcio 2010/2011, in particolare Bari-Lecce, Palermo-Bari, Bologna-Bari, Bari-Chievo e Bari-Sampdoria. C'è anche Udinese-Bari del maggio 2010, una delle ultime del campionato 2009/2010. Per l'accusa, sono state truccate dai calciatori biancorossi che hanno così tradito il club e la loro tifoseria.


Immagine
"Io prendo la mia preda, la colloco qui, mi reco in posti solitari, a cooontatto con la naturaaaa, la distendo su queste morbide poltronee... e pò ma' n'groppo! Alé, sotto un'altra!"
Avatar utente
caligola
Moderatore
 
Messaggi: 6574
Iscritto il: domenica 10 luglio 2005, 14:16
Località: Legio V Gaunica Auxiliares

Messaggioda caligola » venerdì 30 marzo 2012, 23:48

Il presidente della Lazio, intervistato da SkyTg 24 parla della corsa Champions della sua squadra, di Calcioscommesse, di balanci economici, di futuro e anche di Cristian Brocchi e Stefano Mauri: "L'anno scorso sono stati in pellegrinaggio a Medjugorje con Floccari, sono persone che non hanno una enfatizzazione degli aspetti materiali, sono ragazzi che vivono una vita molto lineare e molto corretta, se poi si vogliono far pagare responsabilità alle persone solo per le conoscenze. Il vero problema di questo sistema è creare attenzione mediatica invece di andare ai fatti veri". I due giocatori saranno ascoltati nelle prossime settimane dal procuratore federale Stefano Palazzi nell'ambito dell'inchiesta sportiva sul calcioscommesse.

Ah Ah Ah... Lodito... me fai sempre mori' dalle risate!!! :-D :-D :-D :-D
"Io prendo la mia preda, la colloco qui, mi reco in posti solitari, a cooontatto con la naturaaaa, la distendo su queste morbide poltronee... e pò ma' n'groppo! Alé, sotto un'altra!"
Avatar utente
caligola
Moderatore
 
Messaggi: 6574
Iscritto il: domenica 10 luglio 2005, 14:16
Località: Legio V Gaunica Auxiliares

Messaggioda agente19 » sabato 31 marzo 2012, 14:44

Ma visto che a Medjugorje c'è stato anche Mancini non è che è proprio lì il centro del calcioscommesse? :grin:
Agente19
Paolo Lorenzini
Avatar utente
agente19
Mago del forum
 
Messaggi: 4244
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2005, 7:36
Località: Castellina in Chianti

Messaggioda thedice » sabato 31 marzo 2012, 15:34

agente19 ha scritto:Ma visto che a Medjugorje c'è stato anche Mancini non è che è proprio lì il centro del calcioscommesse? :grin:



:lol: :lol: :lol:
The Dice
Immagine
Avatar utente
thedice
Mago del Forum 2013/14
 
Messaggi: 4094
Iscritto il: mercoledì 13 luglio 2005, 11:10
Località: Ostia Lido

Prossimo

Torna a Calcio & Sport

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

cron