Topic sul nuovo stadio

La A.S.Roma in tutti i suoi aspetti: società, squadra, partite e tutto ciò che riguarda i colori giallorossi.

Moderatore: SpiderMax

Re: Topic sul nuovo stadio

Messaggioda ygghur » martedì 6 agosto 2019, 8:40

Ma almeno lo facessero piccolo e non troppo "business", puntando sulla qualitá piuttosto che sulla quantitá, chennesó metti un ristorante gourmet che propone fra le altre cose piatti ispirati al'l'antica Roma, ovviamente negozi di merchandising spinto, immaginandoli anche trasformnati in posti di ritrovo per giovani con le ovvie attrattive che ci vorrebbero e magari ogni tanto la presenza di qualche giocatore, ecc.ecc. Da evitare come la peste attivitá che NON ABBIANO almeno in minimo legame con il calcio ed il divertimento che ad esso ruota attorno (tanto per sintetizzare: mini-Luneur tematico sí, uffici di multinazionali no). Io la vedo cosí ed il tutto sarebbe molto diffcilmente criticabile, come lo é palesemente la cittadella che vorrebbero costruire a TdV.
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 10254
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Re: Topic sul nuovo stadio

Messaggioda Ciccio Pallino » martedì 6 agosto 2019, 13:37

ygghur ha scritto:Ma almeno lo facessero piccolo e non troppo "business", puntando sulla qualitá piuttosto che sulla quantitá, chennesó metti un ristorante gourmet che propone fra le altre cose piatti ispirati al'l'antica Roma, ovviamente negozi di merchandising spinto, immaginandoli anche trasformnati in posti di ritrovo per giovani con le ovvie attrattive che ci vorrebbero e magari ogni tanto la presenza di qualche giocatore, ecc.ecc. Da evitare come la peste attivitá che NON ABBIANO almeno in minimo legame con il calcio ed il divertimento che ad esso ruota attorno (tanto per sintetizzare: mini-Luneur tematico sí, uffici di multinazionali no). Io la vedo cosí ed il tutto sarebbe molto diffcilmente criticabile, come lo é palesemente la cittadella che vorrebbero costruire a TdV.


E che te pare che stamo a Londra??? 14 ( o 18 ) stadi in una città...entri,tifi, guardi la partita, esci e vai a casa.
Museo per le visite turistiche e Pub annessi per bere alla vittoria, oppure bere per dimenticare la sconfitta.
Ciccio
Imperatore d'Oriente

Finche se magna, se viaggia e se canta, va tutto alla grande!
http://www.youtube.com/user/renzobkk
Is not about the final destination. It is all about the journey !
Avatar utente
Ciccio Pallino
 
Messaggi: 3850
Iscritto il: mercoledì 18 maggio 2005, 18:05
Località: Bangkok

Re: Topic sul nuovo stadio

Messaggioda carlomatt » martedì 28 gennaio 2020, 13:03

Notizia bomba?

Stadio Roma, Affari Italiani: “Addio Tor di Valle: accordo Friedkin-Caltagirone per Tor Vergata”
Come rivela il portale, Caltagirone avrebbe trovato l’intesa con il nuovo proprietario giallorosso per la realizzazione immediata dell’impianto

Dan Friedkin sta per diventare il nuovo proprietario della Roma e con lui anche il progetto del nuovo stadio potrebbe subire un’accelerata. L’iter per la realizzazione dell‘impianto di Tor di Valle è ancora in attesa degli ultimi step e via libera. Questo al netto di clamorose modifiche, proprio quelle che profila ‘Affari Italiani’: secondo il portale, ci sarebbe addirittura l’accordo tra lo stesso Friedkin e Francesco Gaetano Caltagirone, concessionario dei terreni dell’Università di Tor Vergata, e mancherebbero solo le firme. Stando a quanto riporta il sito d’informazione, lo stesso Caltagirone era presente sugli spalti nel derby di domenica e avrebbe trovato l’intesa con il nuovo proprietario con le ruspe già in azione entro fine anno.

Una disponibilità immediata, definita ‘chiavi in mano’, per la costruzione dello stadio della Roma sui terreni di Tor Vergata secondo lo schema avviato nel 2011 tra l’allora sindaco Gianni Alemanno e il predecessore di James Pallotta, Di Benedetto. Come spiega ‘Affari Italiani’, infatti, “grazie alla convenzione assegnata con gara europea nel 1987, i terreni dell’Università di Tor Vergata sono nella piena disponibilità del consorzio di imprese della Vianini Lavori e di altre 9 imprese. Dunque, per realizzare lo stadio non ci sarebbe alcuna necessità di dover seguire l’iter della Legge sugli Stadi, la dichiarazione di pubblica utilità del Comune di Roma e l’iter urbanistico della conferenza dei Servizi e della variante al Piano Regolatore”. Per i trasporti, invece, i collegamenti stradali sarebbero già pronti e per il servizio pubblico ci sarebbero la Metro C e il possibile prolungamento della Metro A da Anagnina.
Chi rinnova l'abbonamento è complice di Pallotta e Baldini
Avatar utente
carlomatt
Amministratore
 
Messaggi: 15745
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 11:58
Località: Aurelia Valley

Re: Topic sul nuovo stadio

Messaggioda Ciccio Pallino » mercoledì 29 gennaio 2020, 11:40

carlomatt ha scritto:Notizia bomba?

Stadio Roma, Affari Italiani: “Addio Tor di Valle: accordo Friedkin-Caltagirone per Tor Vergata”
Come rivela il portale, Caltagirone avrebbe trovato l’intesa con il nuovo proprietario giallorosso per la realizzazione immediata dell’impianto

Dan Friedkin sta per diventare il nuovo proprietario della Roma e con lui anche il progetto del nuovo stadio potrebbe subire un’accelerata. L’iter per la realizzazione dell‘impianto di Tor di Valle è ancora in attesa degli ultimi step e via libera. Questo al netto di clamorose modifiche, proprio quelle che profila ‘Affari Italiani’: secondo il portale, ci sarebbe addirittura l’accordo tra lo stesso Friedkin e Francesco Gaetano Caltagirone, concessionario dei terreni dell’Università di Tor Vergata, e mancherebbero solo le firme. Stando a quanto riporta il sito d’informazione, lo stesso Caltagirone era presente sugli spalti nel derby di domenica e avrebbe trovato l’intesa con il nuovo proprietario con le ruspe già in azione entro fine anno.

Una disponibilità immediata, definita ‘chiavi in mano’, per la costruzione dello stadio della Roma sui terreni di Tor Vergata secondo lo schema avviato nel 2011 tra l’allora sindaco Gianni Alemanno e il predecessore di James Pallotta, Di Benedetto. Come spiega ‘Affari Italiani’, infatti, “grazie alla convenzione assegnata con gara europea nel 1987, i terreni dell’Università di Tor Vergata sono nella piena disponibilità del consorzio di imprese della Vianini Lavori e di altre 9 imprese. Dunque, per realizzare lo stadio non ci sarebbe alcuna necessità di dover seguire l’iter della Legge sugli Stadi, la dichiarazione di pubblica utilità del Comune di Roma e l’iter urbanistico della conferenza dei Servizi e della variante al Piano Regolatore”. Per i trasporti, invece, i collegamenti stradali sarebbero già pronti e per il servizio pubblico ci sarebbero la Metro C e il possibile prolungamento della Metro A da Anagnina.


E perche il rosticciere nun se mosso in questa direzione?
Ciccio
Imperatore d'Oriente

Finche se magna, se viaggia e se canta, va tutto alla grande!
http://www.youtube.com/user/renzobkk
Is not about the final destination. It is all about the journey !
Avatar utente
Ciccio Pallino
 
Messaggi: 3850
Iscritto il: mercoledì 18 maggio 2005, 18:05
Località: Bangkok

Precedente

Torna a La Roma

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 4 ospiti

cron