Topic sul nuovo stadio

La A.S.Roma in tutti i suoi aspetti: società, squadra, partite e tutto ciò che riguarda i colori giallorossi.

Moderatore: SpiderMax

Re: Topic sul nuovo stadio

Messaggioda carlomatt » sabato 25 novembre 2017, 10:38

Obiettivamente accollare il costo del ponte di Traiano alla collettività mi pare una bella stronzata, però perfettamente in linea col dilettantismo dei grillini che hanno voluto tagliare le opere a compensazione pur di modificare il progetto ad ogni costo. Ovviamente il più contento sarà Pallotta che risparmierà quei 90-100 milioni di costi ed il merito se lo prenderà il governo ed il PD che potranno dire di aver salvato il progetto dalla incompetenza dell'elfa con le orecchie a sventola.
La stupidità degli altri mi affascina. Ma preferisco la mia.
Avatar utente
carlomatt
Amministratore
 
Messaggi: 15160
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 11:58
Località: Aurelia Valley

Re: Topic sul nuovo stadio

Messaggioda carlomatt » sabato 25 novembre 2017, 11:21

Tre articoli del Messaggero di oggi che non riesce proprio a rassegnarsi:

Fondi inadeguati per i trasporti. La Roma-Lido rischia il collasso

IL MESSAGGERO - Sparita dagli elaborati la biforcazione della metro B fino a Tor di Valle, la giunta Raggi ha deciso di puntare sull’ammodernamento della vecchia Roma-Lido, la peggiore linea di trasporto d’Italia secondo Pendolaria. Nel vecchio progetto era previsto l’acquisto da parte dei privati di 15 nuovi treni per la ferrovia che collega la Piramide Cestia ad Ostia, in alternativa alla metro B. Nella nuova delibera si parla genericamente di un «contributo» da 45 milioni per «migliorare l’offerta e il servizio di trasporto pubblico su ferro». Per arrivare a un treno ogni 5 minuti, secondo i francesi di Ratp che gestiscono la metro parigina, per la Roma-Lido servirebbe un investimento di almeno 400 milioni. Impossibile, con le cifre chieste ai proponenti, far arrivare allo stadio la metà dei tifosi, come invece ha prescritto il Comune. Anche gli studi sul traffico, se il piano dei mezzi pubblici fallisce, sarebbero falsati. E la circolazione sarebbe a rischio. Il costo reale per potenziare la ferrovia urbana è stata al centro del dibattito di ieri in conferenza dei servizi.



Cubature record per i privati: «Falsati i valori di mercato»

IL MESSAGGERO - Violati tutti i limiti previsti dal Piano regolatore generale (con più di qualche dubbio sul rispetto delle norme sulla concorrenza), la delibera del Comune approvata a giugno ha concesso ai privati di costruire quasi 600mila metri cubi nell'area verde di Tor di Valle. Secondo uno studio presentato questa estate dall'opposizione, «la cubatura concessa in aggiunta dovrebbe produrre opere pubbliche per 110 milioni e non per 80 milioni», come prevede invece la delibera del Campidoglio. Spiega Giulio Pelonzi, membro della Commissione Urbanistica in quota Pd: «Nel nuovo progetto spariscono le torri e viene creata una specie di nuova Corviale di uffici e negozi. Ma il costo di costruzione delle palazzine, rispetto ai grattacieli, è inferiore, andrebbe portato da 1.700 euro a mq a 1.400 euro». In questo modo «anche i ricavi dei privati aumenteranno e dovrebbero passare da 805 euro al mq, a 1.100 euro». Per l'assessore all'Urbanistica, Luca Montuori, «il valore resta invariato». Per il Pd «è un regalo ai privati».



Opere pubbliche sforbiciate dopo la revisione del progetto

IL MESSAGGERO - Ridimensionato l'«Ecomostro» di uffici, alberghi e negozi, l'accordo Roma-Campidoglio del 24 febbraio scorso ha fatto calare la mannaia anche sulle infrastrutture pagate dai privati. Ammesso che si faccia, non saranno loro a finanziare il ponte carrabile sul Tevere e dalle carte del progetto è stato depennato il prolungamento della metro B. Nel progetto originario del 2014 erano previste opere pubbliche per 270 milioni di euro. Tutti a carico dei proponenti. Nella delibera approvata a giugno dall'Assemblea capitolina restano 120 milioni: 80 milioni per le opere di pubblica utilità (il rifacimento dell'Ostiense-Via del Mare, due collegamenti per pedoni e ciclisti, interventi anti-inondazione), più altri 45 milioni come contributo di costruzione per potenziare la ferrovia Roma-Lido. E i fondi per i trasporti potrebbero essere dirottati altrove. La delibera comunale consente di impiegare «la parte residua del contributo, in tutto o in parte, per eventuali maggiori costi» di altre infrastrutture.
La stupidità degli altri mi affascina. Ma preferisco la mia.
Avatar utente
carlomatt
Amministratore
 
Messaggi: 15160
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 11:58
Località: Aurelia Valley

Re: Topic sul nuovo stadio

Messaggioda caligola » sabato 25 novembre 2017, 15:07

Fino a ieri il.problema era il traffico a causa dell assenza del ponte di Traiano... da stamattina sono altri... a scalare fino alla pantegana di Tor di Valle protetta dal WWF

Inviato dal mio SM-G900F utilizzando Tapatalk
"Io prendo la mia preda, la colloco qui, mi reco in posti solitari, a cooontatto con la naturaaaa, la distendo su queste morbide poltronee... e pò ma' n'groppo! Alé, sotto un'altra!"
Avatar utente
caligola
Moderatore
 
Messaggi: 6738
Iscritto il: domenica 10 luglio 2005, 14:16
Località: Legio V Gaunica Auxiliares

Re: Topic sul nuovo stadio

Messaggioda ygghur » lunedì 27 novembre 2017, 11:19

Arrivati a questo punto, con l'intervento addirittura del Governo e quindi con le certificazione che c'é un interesse generale affinché il progetto vada Avanti, si dovrebbero rendere conto che comincia ad essere controproducente per l'immagine del giornale, questo stillicidio di articoli basati su poco piú del nulla. Fossi in loro aspetterei quantomeno l'ok finale per poi fare le pulci eventualmente al vero e proprio iter "costruttivo", che non dubito sará irto di difficoltá.
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9406
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Re: Topic sul nuovo stadio

Messaggioda carlomatt » martedì 28 novembre 2017, 11:55

Ieri il PD ha (a mio avviso giustamente) rimarcato il fatto che l'approvazione del progetto è merito loro, del governo nazionale e non dei grillini perchè la Raggi & co. avevano preteso di modificare il progetto rendendolo di fatto inattuabile. E probabilmente questo era il loro disegno, al di là delle dichiarazioni di facciata perchè fin dall'inizio delle trattative tra Marino e la Roma hanno sempre osteggiato questo progetto. La mancanza del ponte di Traiano avrebbe costretto la conferenza dei Servizi a bocciare il progetto perchè nella zona l'unico punto di accesso e di uscita sarebbe stata la via del Mare con tempi di deflusso decisamente eccessivi. E se fosse stato bocciato la disonestà dei grillini sarebbe venuta fuori ancora una volta scaricando le colpe sugli altri o su chi c'era prima.
La stupidità degli altri mi affascina. Ma preferisco la mia.
Avatar utente
carlomatt
Amministratore
 
Messaggi: 15160
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 11:58
Località: Aurelia Valley

Re: Topic sul nuovo stadio

Messaggioda caligola » martedì 28 novembre 2017, 15:45

Piccolo OT su un "affaire" che grazie a Berdini rappresenta un altra occasione persa in termini di investimenti e restiruisce alla citta una opera destinata a rimanere un diroccato edificio fantasma come nemmeno piu a Beirut se ne trovano

https://www.nextquotidiano.it/cosi-comu ... i-delleur/

Così il Comune di Roma ha perso 24 milioni per le Torri dell’Eur

La decisione, racconta oggi Il Sole 24 Ore, dà ragione ai promotori e chiarisce che i 24 milioni di oneri erano vincolati al precedente progetto di valorizzazione, mai realizzato. Il progetto cioè di abbattere le torri e di realizzare al loro posto il condominio di lusso progettato da Renzo Piano. Con l’uscita dei soci privati dall’operazione avviata da Fintecna, quel progetto è naufragato e il permesso di costruire chiesto nel 2009 non è stato mai ritirato. Giovanni Caudo, ex assessore della giunta Marino, ricostruisce così le fasi della vicenda

Immagine

Immagine
"Io prendo la mia preda, la colloco qui, mi reco in posti solitari, a cooontatto con la naturaaaa, la distendo su queste morbide poltronee... e pò ma' n'groppo! Alé, sotto un'altra!"
Avatar utente
caligola
Moderatore
 
Messaggi: 6738
Iscritto il: domenica 10 luglio 2005, 14:16
Località: Legio V Gaunica Auxiliares

Re: Topic sul nuovo stadio

Messaggioda agente19 » mercoledì 29 novembre 2017, 21:11

Tenetevi la Raggi! State bene così! :-)
Agente19
Paolo Lorenzini
Avatar utente
agente19
Mago del forum
 
Messaggi: 4304
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2005, 7:36
Località: Castellina in Chianti

Re: Topic sul nuovo stadio

Messaggioda caligola » mercoledì 29 novembre 2017, 22:50

La Regione Lazio comunica che la prosecuzione della seduta della conferenza dei Servizi sullo Stadio della Roma, è stata convocata nelle giornate di lunedì 4 dicembre e martedì 5 dicembre, dalle ore 15 alle ore 19, al fine dell'esame congiunto delle prescrizioni contenute nei Pareri depositati. Nella giornata di lunedì si discuteranno le tematiche relative ad ambiente, paesaggio, urbanistica e servizi interferenti. Martedì si affronteranno i temi relativi a mobilità, viabilità, infrastrutture e servizi interferenti e residue tematiche.

Martedi la decisione definitiva sullo stadio ed in serata la sfida decisiva di champions league... giornata intensa :daje:
"Io prendo la mia preda, la colloco qui, mi reco in posti solitari, a cooontatto con la naturaaaa, la distendo su queste morbide poltronee... e pò ma' n'groppo! Alé, sotto un'altra!"
Avatar utente
caligola
Moderatore
 
Messaggi: 6738
Iscritto il: domenica 10 luglio 2005, 14:16
Località: Legio V Gaunica Auxiliares

Re: Topic sul nuovo stadio

Messaggioda ygghur » giovedì 30 novembre 2017, 9:36

In realtá potrebbe seguire l'ennesimo ulteriore rinvio, qualora ci fossero ancora cose da approfondire. In ogni caso sarebbe demenziale se non arrivasse un parere finale entro dicembre.
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9406
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Re: Topic sul nuovo stadio

Messaggioda caligola » giovedì 30 novembre 2017, 20:29

Stadio della Roma, via i vincoli sull'ippodromo
Cancellato il "vincolo Eichberg" su tribune e pista e quello "Galloni" sul diritto d’autore


La data va segnata sul calendario: bocciati tutti e due i vincoli sull’ippodromo di Tor di Valle. Tramonta definitivamente il “vincolo Eichberg” (dal nome di Margherita Eichberg, soprintendente che aveva avviato la procedura), quello “architettonico” sulle Tribune dell’Ippodromo e sul sedime della pista, promosso da Italia Nostra e dal compianto professor Giorgio Muratore.

Dopo che, il 15 giugno scorso, la Soprintendenza romana, accogliendo il parere della Conferenza dei Soprintendenti, aveva archiviato la richiesta di apporre il vincolo, Italia Nostra, promotrice dell’istanza, aveva presentato “ricorso per via gerarchica” alla Direzione Generale del Ministero dei Beni Culturali.

I termini erano scaduti lo scorso 17 settembre senza che si giungesse a un responso: unica notizia trapelata era quella che voleva l’Ufficio legislativo del Ministero confermare la correttezza procedimentale dell’archiviazione decisa dalla Soprintendenza.
Oggi è arrivata la conferma: il vincolo Eichberg è archiviato. Unica strada potrebbe essere il costoso ricorso al Tar contro le decisioni del Mibact: probabilità di successo, infime. Il vincolo, se bisognava apporlo, doveva essere indicato nel 2014, in sede di Conferenza dei Servizi preliminare. All’epoca, invece, ci fu un totale silenzio sul problema ippodromo che, certo, non può essere considerato un’opera “da scoprire”.

Il “ravvedimento” del 2017 - così come confessato dalla stessa Margherita Eichberg proprio in un’intervista a Il Tempo - è tardivo ed espone il Mibact solo al rischio di pagare un cospicuo risarcimento danni ai proponenti. E, salta anche il secondo, il “vincolo Galloni”, quello che avrebbe riconosciuto le tutele legate alle norme di salvaguardia del diritto d’autore a Clara Lafuente, erede dell’architetto Julio Lafuente, uno dei progettisti dell’Ippodromo di Tor di Valle. Spariscono, così, tutti e due i “vincoli” che pendevano sul progetto della Roma di costruire il suo Stadio a Tor di Valle. Due elementi in meno da considerare nella discussione della Conferenza dei Servizi che si riunirà, presumibilmente per l’ultima volta, nella due giorni di lunedì 4 e martedì 5 dicembre per il via libera finale al progetto.
"Io prendo la mia preda, la colloco qui, mi reco in posti solitari, a cooontatto con la naturaaaa, la distendo su queste morbide poltronee... e pò ma' n'groppo! Alé, sotto un'altra!"
Avatar utente
caligola
Moderatore
 
Messaggi: 6738
Iscritto il: domenica 10 luglio 2005, 14:16
Località: Legio V Gaunica Auxiliares

Re: Topic sul nuovo stadio

Messaggioda carlomatt » giovedì 30 novembre 2017, 20:37

caligola ha scritto:Stadio della Roma, via i vincoli sull'ippodromo
Cancellato il "vincolo Eichberg" su tribune e pista e quello "Galloni" sul diritto d’autore


La data va segnata sul calendario: bocciati tutti e due i vincoli sull’ippodromo di Tor di Valle. Tramonta definitivamente il “vincolo Eichberg” (dal nome di Margherita Eichberg, soprintendente che aveva avviato la procedura), quello “architettonico” sulle Tribune dell’Ippodromo e sul sedime della pista, promosso da Italia Nostra e dal compianto professor Giorgio Muratore.

Dopo che, il 15 giugno scorso, la Soprintendenza romana, accogliendo il parere della Conferenza dei Soprintendenti, aveva archiviato la richiesta di apporre il vincolo, Italia Nostra, promotrice dell’istanza, aveva presentato “ricorso per via gerarchica” alla Direzione Generale del Ministero dei Beni Culturali.

I termini erano scaduti lo scorso 17 settembre senza che si giungesse a un responso: unica notizia trapelata era quella che voleva l’Ufficio legislativo del Ministero confermare la correttezza procedimentale dell’archiviazione decisa dalla Soprintendenza.
Oggi è arrivata la conferma: il vincolo Eichberg è archiviato. Unica strada potrebbe essere il costoso ricorso al Tar contro le decisioni del Mibact: probabilità di successo, infime. Il vincolo, se bisognava apporlo, doveva essere indicato nel 2014, in sede di Conferenza dei Servizi preliminare. All’epoca, invece, ci fu un totale silenzio sul problema ippodromo che, certo, non può essere considerato un’opera “da scoprire”.

Il “ravvedimento” del 2017 - così come confessato dalla stessa Margherita Eichberg proprio in un’intervista a Il Tempo - è tardivo ed espone il Mibact solo al rischio di pagare un cospicuo risarcimento danni ai proponenti. E, salta anche il secondo, il “vincolo Galloni”, quello che avrebbe riconosciuto le tutele legate alle norme di salvaguardia del diritto d’autore a Clara Lafuente, erede dell’architetto Julio Lafuente, uno dei progettisti dell’Ippodromo di Tor di Valle. Spariscono, così, tutti e due i “vincoli” che pendevano sul progetto della Roma di costruire il suo Stadio a Tor di Valle. Due elementi in meno da considerare nella discussione della Conferenza dei Servizi che si riunirà, presumibilmente per l’ultima volta, nella due giorni di lunedì 4 e martedì 5 dicembre per il via libera finale al progetto.
Tweet di Luca Di Bartolomei:

#StadioDellaRoma
Il sovrintendente Federica Galloni boccia il “vincolo Galloni” che il Sovrintendente Federica Galloni aveva proposto.

Inviato dal mio Redmi 3 utilizzando Tapatalk
La stupidità degli altri mi affascina. Ma preferisco la mia.
Avatar utente
carlomatt
Amministratore
 
Messaggi: 15160
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 11:58
Località: Aurelia Valley

Re: Topic sul nuovo stadio

Messaggioda caligola » venerdì 1 dicembre 2017, 1:37

[cit.] "Vedi, secondo me, finché teniamo la cosa su un piano di maturità, finché io mi comporto da uomo maturo e tu ti comporti da donna matura e tutti e due ci comportiamo da gente matura, possiamo arrivare a un grado di maturazione che ci garantisce la maturità."

Inviato dal mio SM-T520 utilizzando Tapatalk
"Io prendo la mia preda, la colloco qui, mi reco in posti solitari, a cooontatto con la naturaaaa, la distendo su queste morbide poltronee... e pò ma' n'groppo! Alé, sotto un'altra!"
Avatar utente
caligola
Moderatore
 
Messaggi: 6738
Iscritto il: domenica 10 luglio 2005, 14:16
Località: Legio V Gaunica Auxiliares

Re: Topic sul nuovo stadio

Messaggioda carlomatt » venerdì 1 dicembre 2017, 11:05

In ogni caso, nei panni di Parnasi e Pallotta per evitare ulteriori controricorsi spenderei qualche euro per comprare del tritolo e radere al suolo qualsiasi cosa sia presente in zona.
La stupidità degli altri mi affascina. Ma preferisco la mia.
Avatar utente
carlomatt
Amministratore
 
Messaggi: 15160
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 11:58
Località: Aurelia Valley

Re: Topic sul nuovo stadio

Messaggioda ygghur » venerdì 1 dicembre 2017, 14:35

Minchia!
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9406
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Re: Topic sul nuovo stadio

Messaggioda carlomatt » sabato 2 dicembre 2017, 12:02

Verdi contro Verdi:

Infine, lotta fratricida fra Verdi. Da una parte il deputato laziale Filiberto Zaratti che si scaglia contro il progetto a causa del Ponte di Traiano che sarà a spese dello Stato, dall’altro la replica di Paolo Cento, tignosissimo giallorosso: «Ci sono parlamentari laziali che sono molto occupati dallo Stadio di Tor di Valle. Il Ponte di Traiano è un’opera prevista già nel Piano Regolatore degli anni ’60. Legittimo criticare il progetto ma fatelo dicendo che siete anche tifosi laziali. E, se vi rimane un po’ di tempo, occupatevi del Ponte sullo Stretto di Messina».
La stupidità degli altri mi affascina. Ma preferisco la mia.
Avatar utente
carlomatt
Amministratore
 
Messaggi: 15160
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 11:58
Località: Aurelia Valley

PrecedenteProssimo

Torna a La Roma

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron