Roma deromanizzata

La A.S.Roma in tutti i suoi aspetti: società, squadra, partite e tutto ciò che riguarda i colori giallorossi.

Moderatore: SpiderMax

Re: Roma deromanizzata

Messaggioda stargazer » giovedì 27 giugno 2019, 11:49

ygghur ha scritto:Speriamo, che poi venga Belzebú o Stalin reincarnato, sempre meglio, in pratica vale lo stesso discorso per la Raggi, che momentaccio per il nome Roma!

p.s. Ci pensi se subentra una nuova proprietá e si tiene Male Assoluto come consulente? Personalmente mediterei il suicidio...


Non voglio essere troppo ottimista, ma se non la radono proprio al suolo nelle prossime grigie stagioni (non parlo dei risultati sul campo, che non interessano ai businessman) solo gruppi di altissimo profilo potranno permettersi l'AS Roma, quindi i vari Ferrero e Angelucci dovrebbero essere fuori gioco, almeno così credo.
"Per comprare un giocatore devo rimanerne affascinato, mi devo emozionare." (Walter Sabatini)
Avatar utente
stargazer
Amministratore
 
Messaggi: 7418
Iscritto il: giovedì 30 dicembre 2004, 13:22
Località: Firenze

Re: Roma deromanizzata

Messaggioda ygghur » venerdì 28 giugno 2019, 10:52

Sempre che non si rfaccia vivo Fioranelli...a parte gli scherzo, a me starebbe benissimo anche un acquirente di medio profilo, purché serio. Se la Roma deve definitivamente diventare la nuova Udinese, voglio uno che arriva e me lo dice senza perifrasi, invece di uno spaccone che parla di Regine e cazzate del genere.
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 10184
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Re: Roma deromanizzata

Messaggioda Ciccio Pallino » venerdì 28 giugno 2019, 11:41

ygghur ha scritto:Sempre che non si rfaccia vivo Fioranelli...a parte gli scherzo, a me starebbe benissimo anche un acquirente di medio profilo, purché serio. Se la Roma deve definitivamente diventare la nuova Udinese, voglio uno che arriva e me lo dice senza perifrasi, invece di uno spaccone che parla di Regine e cazzate del genere.


Poi c'e chi si offende quando lo chiamo Cacini....
Ciccio
Imperatore d'Oriente

Finche se magna, se viaggia e se canta, va tutto alla grande!
http://www.youtube.com/user/renzobkk
Is not about the final destination. It is all about the journey !
Avatar utente
Ciccio Pallino
 
Messaggi: 3794
Iscritto il: mercoledì 18 maggio 2005, 18:05
Località: Bangkok

Re: Roma deromanizzata

Messaggioda ygghur » venerdì 28 giugno 2019, 12:11

É Cacini che si dovrebbe offendere per il paragone...
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 10184
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Re: Roma deromanizzata

Messaggioda stargazer » sabato 29 giugno 2019, 14:55

ygghur ha scritto:a me starebbe benissimo anche un acquirente di medio profilo, purché serio. Se la Roma deve definitivamente diventare la nuova Udinese, voglio uno che arriva e me lo dice senza perifrasi, invece di uno spaccone che parla di Regine e cazzate del genere.


Sforzandosi di guardare le cose in un modo più possibile asettico (difficilissimo, lo so), Pallotta ha trasformato la Roma da un'azienda familiare con tutti i pro e contro in un'azienda moderna, efficiente e in grado di produrre profitti, mentre prima c'era sempre bisogno di un proprietario che ricapitalizzasse. Anche dal punto di vista del branding (che abbraccia la comunicazione, il merchandising e in generale l'immagine) c'è un'era geologica fra Sensi I e Sensi II (detto senza giudizio di merito) e ora. Una tale azienda, con o senza stadio di proprietà (che comunque ormai si farà), ha un valore che la colloca fuori dalla portata dei soliti faccendieri italiani che campano di appalti pubblici e amicizie politiche, dei ricchi straccioni perennemente a chiedere elemosine e completamente proni ai desiderata degli elargitori.

Se un giorno più o meno lontano, ma che io ritengo inevitabile (e non sono un ottimista per natura), la AS Roma dovesse passare nella disponibilità di petrolieri, imperatori del gas o potentati globali di vario tipo... beh, quel giorno dovremmo ringraziare anche Pallotta per aver traghettato la Roma dall'antichità alla modernità imprenditoriale.

Fino a quel giorno, che potrebbe arrivare fra 2-3 anni come fra 10, la Roma sarà per scelta strategica imprenditoriale una società di terzo livello, di quelle che lottano al massimo per il 6° posto di EL con Sampdoria, Torino, Atalanta, Fiorentina, ecc. E' bene esserne ben consapevoli: il profilo sarà bassissimo, le squadre allestite mediocri, i risultati deludenti. Sarà una lunga e difficile traversata nel deserto, senza ovviamente nessuna garanzia di uscirne bene.
"Per comprare un giocatore devo rimanerne affascinato, mi devo emozionare." (Walter Sabatini)
Avatar utente
stargazer
Amministratore
 
Messaggi: 7418
Iscritto il: giovedì 30 dicembre 2004, 13:22
Località: Firenze

Re: Roma deromanizzata

Messaggioda skivaz » sabato 29 giugno 2019, 23:21

Analisi perfetta.
Non è forte chi non cade mai ma colui che cadendo ha la forza di rialzarsi ( Johann Wolfgang Von Goethe)
skivaz
 
Messaggi: 2725
Iscritto il: lunedì 10 marzo 2008, 18:43
Località: LONDINIVM / VRBS

Re: Roma deromanizzata

Messaggioda thedice » domenica 30 giugno 2019, 13:49

E dovremmo esserne contenti? Perché per qualcuno pare de si...


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
The Dice
Immagine
Avatar utente
thedice
Mago del Forum 2013/14
 
Messaggi: 4486
Iscritto il: mercoledì 13 luglio 2005, 11:10
Località: Ostia Lido

Re: Roma deromanizzata

Messaggioda ygghur » lunedì 1 luglio 2019, 9:11

Analisi "troppo lucida" per I miei gusti, caro Star! Non nominare in alcun modo il fattore umano del tifoso é secondo me sbagliato anche in un'ottica non-demonizzante rispetto all attuale proprietá, perché in ogni caso il "nobile" scopo di far diventare la Roma una societá appetibile per gli sceicchi (ammesso che ció accadrá veramente) si poteva perseguire in maniera diversa per quanto riguarda l'aspetto prettamente calcistico, anche senza eccessivi romanticismi. Cito due cose diversissime, decisioni di cui personalmente non ho ancora capito la modalitá: chiamare Spalletti per far fuori Totti é stato uno sbaglio tout-court, con Totti ci dovevi parlare, cosí come con De Rossi e di nuovo con Totti per l eventuale future da dirigente; la dittatura delle plusvalenze la accetto a malincuore, ma perché strapagare emerite pippe o giocatori mezzi rotti o giocatori totalmente inadatti al gioco dell allenatore? Ultimo caso Spinazzola, 10 partite giocate in 2 anni. Ecco, se a fronte di tutto il resto ci fosse stata una gestione piú oculata dei due uomini simbolo ed una campagna acquisti (negli anni)realmente mirata al miglioramento del tasso tecnico, allora potrei anche dire un giorno un faticosissimo grazie a Pallotta (a Male Assoluto mai), ma visti I fatti ció non accadrá mai e ricordo anche a tutti che il nome Roma non lo ha inventato Pallotta.
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 10184
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Re: Roma deromanizzata

Messaggioda carlomatt » lunedì 1 luglio 2019, 12:32

Sì ok, società trasformata da azienda familiare (spesso gestita come una salumeria soprattutto da Rosella che aveva messo tutta la famiglia a libro paga) ad impresa finanziaria. Ma purtroppo una società di calcio non è un fondo di investimenti ed invece viene gestita come tale, il successo di questo tipo di aziende non si calcola sugli utili conseguiti a fine esercizio ma sui successi sportivi conseguiti sul campo. E da questo punto punto di vista la gestione è stata fallimentare: nessun successo sportivo e la fondata sensazione di essere all'anno zero ogni volta che arriva il 30 giugno. Cambiano i direttori sportivi, gli allenatori i calciatori, si ammainano le bandiere ma tutto rimane all'interno di un'aurea mediocrità, qualche inutile piazzamento in campionato, buono solo per incrementare le entrate, entrate poi vanificate da acquisti sbagliati e via così. Quest'anno non mi pare che ci sia discontinuità rispetto al passato: si vendono i giocatori migliori, per di più rinforzando i diretti concorrenti (Manolas al Napoli, Dzeko al'Inter, Luca Pellegrini alla juve) in cambio di mezze figure come Diawara, tipico africano dal gran fisico e dallo scarsissimo cervello, o giocatori rotti come Spinazzola ma pagati 25 milioni, quando con meno si poteva prendere un Lazzari che ne costava meno di venti.
Ed i nomi dei probabili prossimi acquisti non mi entusiasmano nemmeno un pò a cominciare da quel panzone di Higuain che ci schifa pure per finire ad improbabili nomi di portieri, costosi ma peggiori di Olsen.
E' la prima volta, da cinquant'anni in qua, che non ho nessuna curiosità per la Roma della prossima stagione.
Chi rinnova l'abbonamento è complice di Pallotta e Baldini
Avatar utente
carlomatt
Amministratore
 
Messaggi: 15682
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 11:58
Località: Aurelia Valley

Re: Roma deromanizzata

Messaggioda ygghur » lunedì 1 luglio 2019, 13:27

In tutta sinceritá, ho sempre odiato il calciomercato, ma allo stesso tempo ne sono sempre stato affascinato, l attesa per I nuovi acquisti ed altro. "Fortunatamente" tutto ció é infine totalmente azzerato, questa proprietá é riuscita anche in questo, indurre totale indifferenza per il mercato e, peggio, per I risultati calcistici. Bisogna essere proprio gonzi all'ennesima Potenza per aspettare con ansia la nuova stagione, chiunque con in minimo di cervello e di conoscenza del calico sa che benissimo che vada sará comunque aurea mediocritá, dunque perché dedicare una parte di se stessi ad una vicenda senza alcun pathos? Distacco totale, tifo da giornale del giorno dopo, direi quasi atarassia romanista, in attesa di quella improbabile Vittoria che potrebbe riaccendere l interesse (o dello sfanculamento di chi ha deromanizzato).
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 10184
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Precedente

Torna a La Roma

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

cron