Roma-Atalanta 3-3

La A.S.Roma in tutti i suoi aspetti: società, squadra, partite e tutto ciò che riguarda i colori giallorossi.

Moderatore: SpiderMax

Roma-Atalanta 3-3

Messaggioda ygghur » martedì 28 agosto 2018, 9:07

Divertente partita ieri sera, ricca di goal e di potenziali goal, di cappellate e di gesti tecnici interessanti, buon pareggio contro la squadra piú in forma del campionato, che nel primo tempo correva il doppio, poi é calata e complice il cambio di modulo e soprattutto di giocatori ha permesso alla Roma di rialzarsi e rintuzzare il colpo. Come dissi una settimana fa, dare giudizi troppo presto non va bene, ma lo facciamo lo stesso perché sennó che cazzo facciamo fino alla decima giornata? Verdettini: Olsen a tratti imbarazzante per insicurezza; Kolarov sempre piú svogliato; Fazio non pervenuto (almeno Manolas dopo I gravi errori si é ripreso); Cristante e Pellegrini a Strootman e Nainggolan non sono degni neanche di allacciare gli scarpini, come se in impresario musicale degli anni '60 invece dei Beatles e I Rolling Stones si trovasse costretto a chiamare I Dik Dik e l'Equipe 84; Nzonzi puó chiaramente giocare con De Rossi; Pastore nella vita púo giocare solo in ruolo, quello di trequartista/mezza punta (paradossalmente é proprio il bel goal di tacco che lo conferma) e per di piú l'unico modulo in cui NON puó giocare é l'amato 4-3-3 di Eusebio. La condizione fisica non mi preoccupa, é normale che l'Atalanta corra il doppio adesso, le carenze tecniche e gli equivoci tattici decisamente sí. Non sono di quelli che pensano che bisogna giocare con un solo modulo, anche se non amo I troppi cambiamenti, in ogni caso il povero Eusebio, che si incazza e si agita come se veramente la Roma competesse per qualcosa di importante, dovrá pensare e ripensare alla rosa che si ritrova, che non é né scarsa né perfetta, ma sicuramente molto piú adatta a moduli che non sono il 4-3-3, direi soprattutto il 4-2-3-1 con De Rossi e Nzonzi e Pastore centrale dei 3, anche se avrebbe il difetto dato dal fatto che nessuno dei due centrali di centrocampo avrebbe una vera riserva, mentre il ruolo di Pastore potrebbe essere svolto, seppur in maneira diversa, da quasi tutti gli attaccanti della rosa. Piú di tutti spero di non rivedere mai piú Cristante e Pellegrini nella stessa formazione, filtro zero, idee zero, spaesamento tattico evidente, se davvero Mancini li considera titolari in nazionale, vuol dire che il calico italiano sta messo proprio male!
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9788
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Re: Roma-Atalanta 3-3

Messaggioda thedice » martedì 28 agosto 2018, 9:20

Era la squadra riserve dell'atalanta, va bene tutto, va bene la preparazione diversa, ma abbiamo preso 3 gol imbarazzanti, un primo tempo ignobile. Potevano farne altrettanti. Alla fine considerato il risultato è un'ottimo punto perchè siamo stati veramente fortunati e alla fine addirittura potevamo fare il quarto.
The Dice
Immagine
Avatar utente
thedice
Mago del Forum 2013/14
 
Messaggi: 4363
Iscritto il: mercoledì 13 luglio 2005, 11:10
Località: Ostia Lido

Re: Roma-Atalanta 3-3

Messaggioda ygghur » martedì 28 agosto 2018, 9:41

Dovresti saperlo, ormai nel calico modern se uno corre il doppio di te sei morto. Se ieri ci fossero state 11 pippe che correvano come quelli dell'Atalanta, magari non avresti preso 3 goals, ma avresti comunque subito il predominio. Ti é piaciuto Olsenburg?
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9788
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Re: Roma-Atalanta 3-3

Messaggioda thedice » martedì 28 agosto 2018, 9:48

ygghur ha scritto:Dovresti saperlo, ormai nel calico modern se uno corre il doppio di te sei morto. Se ieri ci fossero state 11 pippe che correvano come quelli dell'Atalanta, magari non avresti preso 3 goals, ma avresti comunque subito il predominio. Ti é piaciuto Olsenburg?

No, ma non gli imputerei grandissime responsabilità sui gol, forse poteva far meglio sul terzo gol. Che fosse peggio di Alisson era scontato cmq. Lento anche nel far ripartire l'azione e nei lanci per le punte.

In teoria la squadra che corre meno dovrebbe sopperire col palleggio, ma ieri a centrocampo giocavano a nascondino
The Dice
Immagine
Avatar utente
thedice
Mago del Forum 2013/14
 
Messaggi: 4363
Iscritto il: mercoledì 13 luglio 2005, 11:10
Località: Ostia Lido

Re: Roma-Atalanta 3-3

Messaggioda carlomatt » martedì 28 agosto 2018, 10:05

Ancora una volta si è vista la mediocrità di Di Francesco che insiste nel 4-3-3 senza avere gli uomini adatti per farlo: Cristante e Pellegrini ieri sera sono stati imbarazzanti per pochezza ed assoluta incapacità di recuperare un solo pallone, la difesa ferma come un presepe, i reduci dal mondiale (Fazio, Kolarov ed Olsen) che sembra siano rimasti in Russia, insomma un primo tempo troppo brutto per essere vero ed un 1-3 che è sembrato un risultato troppo risicato per un'Atalanta alla quale bastava portare fuori posizione Manolas (la Roma gioca a uomo?) per affondare al centro con una facilità imbarazzante.
Per fortuna nel secondo tempo Di Francesco faceva uscire i due ectoplasmi del centrocampo mettendo dentro N'Zonzi e Kluivert per passare ad un più logico 4-2-3-1 ed era tutta un'altra Roma. Ma! Di Francesco non indovina mai tre sostituzioni su tre ed infatti al posto di Florenzi infortunato non faceva entrare Karsdorp o Santon per continuare a giocare in un modo da mettere sotto l'Atalanta senza rischiare niente in difesa, no!, metteva dentro Schick passando ad un 3-3-4 senza senso lasciando i tre centrali in balia delle ripartenze bergamasche.

Insomma punto guadagnato, Roma solito cantiere aperto ma se ogni anno si smantella la squadra anche a campionato iniziato è normale che il povero Di Francesco sia costretto a fare esperimenti durante le partite ufficiali.
Migliori in campo De Rossi, Dzeko, Florenzi, N'Zonzi, Under e Pastore.
La stupidità degli altri mi affascina. Ma preferisco la mia.
Avatar utente
carlomatt
Amministratore
 
Messaggi: 15429
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 11:58
Località: Aurelia Valley

Re: Roma-Atalanta 3-3

Messaggioda ygghur » martedì 28 agosto 2018, 10:20

thedice ha scritto:
ygghur ha scritto:Dovresti saperlo, ormai nel calico modern se uno corre il doppio di te sei morto. Se ieri ci fossero state 11 pippe che correvano come quelli dell'Atalanta, magari non avresti preso 3 goals, ma avresti comunque subito il predominio. Ti é piaciuto Olsenburg?

No, ma non gli imputerei grandissime responsabilità sui gol, forse poteva far meglio sul terzo gol. Che fosse peggio di Alisson era scontato cmq. Lento anche nel far ripartire l'azione e nei lanci per le punte.

In teoria la squadra che corre meno dovrebbe sopperire col palleggio, ma ieri a centrocampo giocavano a nascondino


C'é una certa amara ironia che nel giorno della partenza di Strootman il centrocampo faccia una figura barbina, Cristante onestamente non l ho ancora inquadrato, ma Pellegrini continua a non convincermi come centrocampista, é in giocatore amorfo e io non amo le cose amorfe. Olsen non lento ma lentissimo nel far ripartire l azione e secondo me 2 su 3 Alisson li parava, ma forse é abituato a parare in svedese...
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9788
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Re: Roma-Atalanta 3-3

Messaggioda ygghur » martedì 28 agosto 2018, 10:22

carlomatt ha scritto:Ancora una volta si è vista la mediocrità di Di Francesco che insiste nel 4-3-3 senza avere gli uomini adatti per farlo: Cristante e Pellegrini ieri sera sono stati imbarazzanti per pochezza ed assoluta incapacità di recuperare un solo pallone, la difesa ferma come un presepe, i reduci dal mondiale (Fazio, Kolarov ed Olsen) che sembra siano rimasti in Russia, insomma un primo tempo troppo brutto per essere vero ed un 1-3 che è sembrato un risultato troppo risicato per un'Atalanta alla quale bastava portare fuori posizione Manolas (la Roma gioca a uomo?) per affondare al centro con una facilità imbarazzante.
Per fortuna nel secondo tempo Di Francesco faceva uscire i due ectoplasmi del centrocampo mettendo dentro N'Zonzi e Kluivert per passare ad un più logico 4-2-3-1 ed era tutta un'altra Roma. Ma! Di Francesco non indovina mai tre sostituzioni su tre ed infatti al posto di Florenzi infortunato non faceva entrare Karsdorp o Santon per continuare a giocare in un modo da mettere sotto l'Atalanta senza rischiare niente in difesa, no!, metteva dentro Schick passando ad un 3-3-4 senza senso lasciando i tre centrali in balia delle ripartenze bergamasche.

Insomma punto guadagnato, Roma solito cantiere aperto ma se ogni anno si smantella la squadra anche a campionato iniziato è normale che il povero Di Francesco sia costretto a fare esperimenti durante le partite ufficiali.
Migliori in campo De Rossi, Dzeko, Florenzi, N'Zonzi, Under e Pastore.


Insomma, Di Francesco é mediocre o é penalizzato dalla politica affarista della Roma?
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9788
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Re: Roma-Atalanta 3-3

Messaggioda stargazer » martedì 28 agosto 2018, 10:46

ygghur ha scritto:Ti é piaciuto Olsenburg?


Su 2 lo trovo abbastanza incolpevole, ma il terzo preso sul primo palo è imperdonabile.

Non è né scarso né forte. Mi chiedo perché ci abbiano speso dei soldi quando c'era già Mirante.

Inviato dal mio Nexus 5 utilizzando Tapatalk
La peggior cosa che si può fare a un tifoso è negargli anche di sognare
Avatar utente
stargazer
Amministratore
 
Messaggi: 7340
Iscritto il: giovedì 30 dicembre 2004, 13:22
Località: Firenze

Re: Roma-Atalanta 3-3

Messaggioda ygghur » martedì 28 agosto 2018, 11:02

Ma infatti, tanto valeva promuovere il portiere della Primavera, ma cosí Monchi puó dire che ha comprato il portiere titolare della nazionale svedese. A me non ha convinto neanche come si é fatto bucare sul primo, con l'atalantino in posizione abbastanza defilata, ovvio che sul secondo sia totalmente incolpevole. La cosa peggiore é peró forse il modo goffo ed incerto con cui (non) rilancia l'azione, una delle specialitá del suo predecessore (ma lo fanno bene anche molti portiere normali).
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9788
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Re: Roma-Atalanta 3-3

Messaggioda skivaz » martedì 28 agosto 2018, 11:08

Cioe' a voi basta un Mirante e un primavera dietro??? Mah...
Rischi di giocarti una partita decisiva di Champions con il primavera...
Olsen serve, pero' si puo' alternare con Mirante e dare fiducia a quello piu' reattivo.

Ma vi ricordate la finale di Coppa Italia che abbiamo dovuto giocare col terzo portiere e un ragazzino in panchina? Se non sbaglio era col Torino nel 1993. FIMIANI in porta!

Fimiani made his professional debut during the 1992–93 season with A.S. Roma, where he was the team's third-choice goalkeeper, after Giovanni Cervone and Giuseppe Zinetti. After the semi-final game of the Italian Cup against A.C. Milan, Cervone and Zinetti fought in the locker room. Both were disqualified for the finals and Fimiani had to play in both legs of the finals matchup against Torino F.C. Roma lost on away-goals rule (0–3 in Turin and 5–2 in Rome).[1] That was the highlight of his career as he never played on a level higher than third-tier Serie C1 after that season.
Non è forte chi non cade mai ma colui che cadendo ha la forza di rialzarsi ( Johann Wolfgang Von Goethe)
skivaz
 
Messaggi: 2617
Iscritto il: lunedì 10 marzo 2008, 18:43
Località: LONDINIVM / VRBS

Re: Roma-Atalanta 3-3

Messaggioda ygghur » martedì 28 agosto 2018, 11:46

Vabbé, ma tanto non dobbiamo vincere un cazzo, per cui...
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9788
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Re: Roma-Atalanta 3-3

Messaggioda carlomatt » martedì 28 agosto 2018, 14:12

ygghur ha scritto:Vabbé, ma tanto non dobbiamo vincere un cazzo, per cui...
Beh, con le porte girevoli di Trigoria è difficile arrivare a vincere qualcosa.

Inviato dal mio Redmi 3 utilizzando Tapatalk
La stupidità degli altri mi affascina. Ma preferisco la mia.
Avatar utente
carlomatt
Amministratore
 
Messaggi: 15429
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 11:58
Località: Aurelia Valley

Re: Roma-Atalanta 3-3

Messaggioda stargazer » martedì 28 agosto 2018, 14:19

skivaz ha scritto:Cioe' a voi basta un Mirante e un primavera dietro???


No no, a me andava benissimo Alisson.
La peggior cosa che si può fare a un tifoso è negargli anche di sognare
Avatar utente
stargazer
Amministratore
 
Messaggi: 7340
Iscritto il: giovedì 30 dicembre 2004, 13:22
Località: Firenze

Re: Roma-Atalanta 3-3

Messaggioda ygghur » martedì 28 agosto 2018, 14:28

Il buon Skivaz si é in po' incartato, della serie chissenefrega se vendono Alisson tanto non dobbiamo vincere in cazzo, peró mi preoccupo se c'é Mirante titolare ed un promettente Primavera in panca, l'ossimoro mi pare evidente: o sei realmente interessato e allora sei incazzatissimo di aver perso un fenomeno di portiere, oppure la prendi con filosofia e allora la differenza fra Olsen e un buon Primavera non é poi cosí decisiva. Ma io tanto questi super-aziendalisti non riesco a capirli, soprattutto quella che sembra una impossibilitá fisica di muovere anche la seppur minima critica alla Societá, unita magari a volte ad eccessiva durezza contro I calciatori, it's beyond me.
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9788
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Re: Roma-Atalanta 3-3

Messaggioda skivaz » martedì 28 agosto 2018, 15:04

Eh no ygghur, perche' un conto e' non vincere niente ma arrivare in Champions, un altro rischiare di farsi 6 mesi con un primavera in porta. Ad avere un solo portiere quello rischi.
C'e' una bella differenza tra non vincere nulla e non arrivare tra le prime 4.
Non è forte chi non cade mai ma colui che cadendo ha la forza di rialzarsi ( Johann Wolfgang Von Goethe)
skivaz
 
Messaggi: 2617
Iscritto il: lunedì 10 marzo 2008, 18:43
Località: LONDINIVM / VRBS

Prossimo

Torna a La Roma

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

cron