Crotone-ASRoma 0-2

La A.S.Roma in tutti i suoi aspetti: società, squadra, partite e tutto ciò che riguarda i colori giallorossi.

Moderatore: SpiderMax

Crotone-ASRoma 0-2

Messaggioda carlomatt » domenica 18 marzo 2018, 19:32

Risultato all'inglese, poteva essere una facile vittoria ma non è stato così, più per demerito della Roma che non ha giocato con la giusta ferocia che per merito del Crotone che è terzultimo e non per caso.
I soliti problemi della Roma nell'attaccare una squadra chiusa: poco movimento, mai un triangolo al limite dell'area, imbucate meno che mai, qualche cross di Kolarov, qualche altro inutile dalla tre quarti e stop. Ma il Crotone in difesa è quello che è e basta una palla tesa dal fondo di Kolarov ed El Sharaawy mette dentro una palla impossibile da sbagliare.
Inizio del secondo tempo sempre da Roma, ovvero convinzione di avere già vinto e testa già alla serata al ristorante e poi in discoteca, tanto è vero che Fazio perde una palla a centrocampo regalando una prateria a Trotta che invece galoppa verso la porta: per fortuna c'è Alisson che chiude tutto.

Poi finalmente la Roma rientra in partita, Nainggolan si ricorda di saper tirare da fuori area e chiude la partita.

Migliori in campo Pellegrini, Dzeko, El Sharaawy ed il solito Alisson.
La stupidità degli altri mi affascina. Ma preferisco la mia.
Avatar utente
carlomatt
Amministratore
 
Messaggi: 15310
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 11:58
Località: Aurelia Valley

Re: Crotone-ASRoma 0-2

Messaggioda kgiglio » domenica 18 marzo 2018, 20:23

Troppo il divario in campo per avere qualche paura di non vincere. Certo la Roma si è complicata la vita da sola per sufficienza ed ha dato inutili speranze al Crotone, ma, al netto delle distrazioni, la gestione della partita a me è piaciuta. È mancata la concentrazione nel secondo tempo, ma per tutta la partita si è avuta la sensazione di essere in pieno controllo.
Non ho visto tutte queste difficoltà ad arrivare in porta, anzi, mi è sembrato che la Roma tenesse basso il ritmo apposta per poi accelerare e fare male.
Comunque, buoni 3 punti dopo le fatiche di coppa, buona la sgambata per qualche giocatore poco impegnato fino ad ora: bene Brunello peres e Juan jesus, così così gonalons, che, ha bisogno di giocare, Gerson ha 20 anni ma il minutaggio di un quarantenne. Il ritorno del Faraone al gol non può che fare bene.
Ora bisogna ricaricare le pile, andare a Bologna per vincere con poco sforzo e poi fare la partita perfetta al Camp Nou.
Io intanto ho prenotato l'aereo. Dajeee
Avatar utente
kgiglio
 
Messaggi: 641
Iscritto il: giovedì 14 luglio 2005, 13:18
Località: Augusta Taurinorum

Re: Crotone-ASRoma 0-2

Messaggioda ygghur » lunedì 19 marzo 2018, 13:26

La vedo piú come te che come il Mattoni, ultimamente mi pare proprio che la Roma faccia il gatto, nel senso di addormentare la partita e poi sfruttare il primo errore avversario (non servirá contro il Barcellona che errori non ne fa, ma in Italia funziona), ed il goal di Elsha non é in accidente ma il frutto di ma manovra in cui lo stesso Elsha partecipa non solo come esecutore finale. Meno content invece della sufficienza, come giustamente l'had efinita Eusebio, della prima parte del secondo tempo, fortuna che The Monster para tutto e il Ninja tuttocampista oltre ad essere l'anima della squadra stavolta ci pensa da solo a chiudere I giochi.'"Stranamente" benino Peres, Gerson dimostra perché solitamente non gioca dall'inizio, Pellegrini mai convincente e giustamente sostituito per 'l'ennesima volta, Gonalons invisibile (il che migliora le sue prestazioni sempre infiorettate da errori marchiani), Dzeko sempre piú regista offensiva che vera punta. Queste sono le vittorie mancate nel period di calo fisico, quando l'accelerata proprio non veniva, non resta che continuare su questa strada, che comunque la si pensi al momento e per questa stagione é anche l'unica percorribile. A Barcellona mi contenterei di perdere con onore, di lasciare in minimo di senso al ritorno, d'altro canto la classifica che tutto sommato sorride permetterá di giocarla senza doverla considerare la partita della morte, visto il divario la si puó giocare perfino con leggerezza, intend di testa, perché di "piede" invece ci vorrá "pesantezza" nel senso di lottare su ogni palla.
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9565
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone


Torna a La Roma

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

cron