Roma - Sassuolo 1-1

La A.S.Roma in tutti i suoi aspetti: società, squadra, partite e tutto ciò che riguarda i colori giallorossi.

Moderatore: SpiderMax

Re: Roma - Sassuolo 1-1

Messaggioda carlomatt » giovedì 4 gennaio 2018, 17:05

thedice ha scritto:
carlomatt ha scritto:Tutte le squadre di livello hanno gli schemi d'attacco: il Napoli ce li ha, la juve ce li ha, le squadre di Guardiola li hanno sempre avuti, le squadre di Spalletti li hanno sempre avuti, dai tempi dell'Empoli all'Inter di oggi. La Roma di Di Francesco no, quando vedrò un giocatore entrare in area senza pallone e riceverlo dal compagno ne riparleremo.


Florenzi nel gol col Sassuolo poi annullato...ma ce ne sono un sacco... fai na cosa Carlè...prenditi na mezz'oretta e vatti a vedere sta pagina...

https://sport.sky.it/calcio/serie-a/highlights/roma.html

Ti guardi un pò di highlights e mi dici se la roma crea occasioni da gol o no...che poi ne segnamo poche rispetto a quelle prodotte è un'altra storia...ma io, come ha detto Katia, me tengo DiFra tutta la vita.


Una ogni novanta minuti è un pò pochino per suffragare le tue tesi, mettici anche l'occasione a Torino con la juve e sono due in 180 minuti, sempre troppo poco, e gli inserimenti dei centrocampisti dove stanno? Eppure Di Francesco giocatore era proprio uno che aveva nell'inserimento da dietro il suo punto di forza, perchè i suoi giocatori non lo fanno mai? Per me deve cercare di inventarsi qualcosa perchè io vedo troppi parallelismi con la Roma di Garcia che, alla fine, anche lo Spezia sapeva come affrontarci e batterci e mi dispiacerebbe parecchio se facessimo la stessa fine.
La stupidità degli altri mi affascina. Ma preferisco la mia.
Avatar utente
carlomatt
Amministratore
 
Messaggi: 15270
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 11:58
Località: Aurelia Valley

Re: Roma - Sassuolo 1-1

Messaggioda carlomatt » giovedì 4 gennaio 2018, 17:14

thedice ha scritto:Stronzate, Dzeko nel primo anno ha fatto cagare, nel secondo ha fatto faville, in questo è una via di mezzo. La costante sono le palle gol, le ha sempre avute, ma non sempre è stato lucido o preciso, ci sono stagioni in cui ti riesce tutto e altre in cui sbagli anche le cose più facili, tant'è che si è passato da cieco a fenomeno nel giro di sei mesi (e l'allenatore era lo stesso pure quando faceva cagare...)
Facciamo un sondaggio, a luglio dove ti aspettavi che la roma sarebbe stata a Gennaio? Avresti previsto qualcosa di meglio, peggio o uguale? Argomenta la tua risposta.


Dzeko nel primo anno ha fatto cacare (cagare è da milanese :) ) perchè aveva le stesse difficoltà che ha oggi: non c'erano schemi d'attacco (o quantomeno tutti sapevano quali contromisure prendere) ed ora stiamo nelle stesse condizioni. Quando arrivò Spalletti Dzeko era talmente giù che Luciano preferì puntare su un trio d'attacco di movimento piuttosto che il centravanti alto e grosso.
A luglio speravo che la Roma fosse tra le prime tre (io non sono la Gazzetta dello Sport che aveva messo la Roma al sesto posto dietro Juve-Napoli-Milan-Inter e lazio) ma con un gioco in crescita e non in calo verticale come ora.
La stupidità degli altri mi affascina. Ma preferisco la mia.
Avatar utente
carlomatt
Amministratore
 
Messaggi: 15270
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 11:58
Località: Aurelia Valley

Re: Roma - Sassuolo 1-1

Messaggioda ygghur » giovedì 4 gennaio 2018, 17:30

Ribadisco: il problema é quasi interamente di condizione fisica, quando la Roma stará abbastanza bene da rifare il pressing alto come si deve e correre a maggior velocitá di come si fa ora, tutti I problem saranno risolti. Prendiamo ad esempio la catena di sinistra della "formazione-tipo", in particolare Kolarov e Perotti: nel periodo buono in due asfaltavano la fascia, ogni avanzata del serbo faceva paura, Perotti surclassava gli avversari in velocitá, in duetto facevano cose egregie e...la Roma segnava (o comunque tirava piú in porta); adesso tutti e due CONTEMPORANEAMENTE giocano ad in 60/70% rispetto a prima, Kolarov fa molto meno paura e a volte commette errori banali e Perotti salta l'uomo con molta fatica, fatica aumentata dal minor apporto ricevuto a sua volta da Kolarov. L'altro discorso, quello delle individualitá, é talmente banale che quasi mi vergogno a ripeterlo, il singolo sopra la media ti serve anche e soprattutto quando non tutto funziona, devo forse ricordarti quante volte un signore di nome Francesco e di cognome Totti ha risolto problem vari di Rome non sempre (anzi raramente) alla sua altezza? Dammi Totti anche solo di due anni fa e la Roma era prima in classifica, schemi o non schemi (Francesco gli schemi li creava con le sue magie). Aspetto sempre il nome di chi metteresti al posto di Di Francesco, non dico adesso, ma chi avresti preso a giugno scorso.
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9528
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Re: Roma - Sassuolo 1-1

Messaggioda ygghur » giovedì 4 gennaio 2018, 17:35

Personalmente pensavo che la Roma sarebbe arrivata massimo quarta e che avrebbe avuto una partenza problematica e sarebbe stata eliminata dal girone di CL, per cui al momento se non fosse per l'inciampo di CI sarei alquanto soddisfatto.
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9528
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Re: Roma - Sassuolo 1-1

Messaggioda thedice » giovedì 4 gennaio 2018, 20:47

Che è una questione fisica lo ripeto da un mese... ma si preferisce sparare su una mancanza di schemi che in realtà nn è il problema. Questa squadra alla velocità di ottobre novembre è veramente bella e spettacolare da vedere. Dallo stadio questa stanchezza attuale si vede ancora meglio nei non movimenti a mettere pressione all’avversario. Il calcio moderno è più mettere in difficoltà l’avversario che altro...portarli all’errore a difesa schierata è più difficile che farlo recuperando una palla nella loro metà campo.
L’altro problema è la tecnica e la cattiveria individuale del trio d’attacco che diciamocelo è un po’ di fighette...

Tornando al precampionato io speravo di stare nei 3 ma ero preoccupato che DiFra venisse mangiato dall’ambiente e dal fatto di non aver mai allenato giocatori di livello. Avevo paura di un tracollo alla prima difficoltà. Invece ha messo su una squadra tosta e ha convinto la squadra a seguirlo. L’ambiente l’ha stoppato subito in modo chiaro e netto, senza cazzate e parlando diretto e sempre e solo di campo. Per questo x me merita un voto molto alto, unico neo la brutta uscita dalla coppa Italia, anche se saremmo poi usciti quella dopo, ma mentalmente era importante vincerla col toro. Per quanto riguarda la Champions chapeau. Si riparla della Roma in Europa per elogiarla e nn per sottolineare le goleade subite.
Io me lo tengo stretto DiFra.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
The Dice
Immagine
Avatar utente
thedice
Mago del Forum 2013/14
 
Messaggi: 4272
Iscritto il: mercoledì 13 luglio 2005, 11:10
Località: Ostia Lido

Re: Roma - Sassuolo 1-1

Messaggioda ygghur » venerdì 5 gennaio 2018, 9:38

Totalmente d'accordo su tutto, forse col tempo lo capiranno tutti che il calcio moderno negli ultimi anni ha fatto piú passi indietro che Avanti, forse si potrebbe dire che c'é stata una fusion fra il calico anni '60/'70 e le vere novitá rappresentate dalla scuola olandese e poi da Sacchi ed altri fra metá '70 e inizio '90. Il calcio di oggi, con pochissime eccezioni, é basato molto di piú sul creare problem all avversario che sul dominio delle partite, conta piú che mai la condizione fisica e la fisicitá assoluta della rosa e conta tantissimo la qualitá individuale. La differenza principale con il calcio "antico" é che prima le squadre aspettavano al limite dell area e poi ripartivano in contropiede, adesso il contropiede se lo procurano con il pressing alto ed il movimento di squadra. Quanto al calcio totale olandese o alle innovazioni di Sacchi, se oggi una squadra giocasse come l Olanda del '74 sembrerebbe provenire direttamente da Marte e se Sacchi si reincarnasse in in giovane allenatore verrebbe nuovamente preso per pazzo visionario. Buffo che una cosa molto simile sia successa con la musica rock, se uscissero adesso certi dischi rivoluzionari di fine '60 o inizio '70 sembrerebbero tropo Avanti con I tempi, fatta ecceszione per certe rudezze soniche e timbriche che adesso non esisterebbero. Tornando a bomba, forse in giorno anche I detrattori capiranno il grosso lavoro che in pochissimo tempo ha fatto Eusebio, una normalizzazione che personalmente non vedevo nell'ambiente da moltissimo tempo, dciiamo da circa 30 anni, ovviamente senza fare paragoni sacrileghi.
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9528
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Re: Roma - Sassuolo 1-1

Messaggioda carlomatt » venerdì 5 gennaio 2018, 10:56

ygghur ha scritto:Ribadisco: il problema é quasi interamente di condizione fisica, quando la Roma stará abbastanza bene da rifare il pressing alto come si deve e correre a maggior velocitá di come si fa ora, tutti I problem saranno risolti. Prendiamo ad esempio la catena di sinistra della "formazione-tipo", in particolare Kolarov e Perotti: nel periodo buono in due asfaltavano la fascia, ogni avanzata del serbo faceva paura, Perotti surclassava gli avversari in velocitá, in duetto facevano cose egregie e...la Roma segnava (o comunque tirava piú in porta); adesso tutti e due CONTEMPORANEAMENTE giocano ad in 60/70% rispetto a prima, Kolarov fa molto meno paura e a volte commette errori banali e Perotti salta l'uomo con molta fatica, fatica aumentata dal minor apporto ricevuto a sua volta da Kolarov. L'altro discorso, quello delle individualitá, é talmente banale che quasi mi vergogno a ripeterlo, il singolo sopra la media ti serve anche e soprattutto quando non tutto funziona, devo forse ricordarti quante volte un signore di nome Francesco e di cognome Totti ha risolto problem vari di Rome non sempre (anzi raramente) alla sua altezza? Dammi Totti anche solo di due anni fa e la Roma era prima in classifica, schemi o non schemi (Francesco gli schemi li creava con le sue magie). Aspetto sempre il nome di chi metteresti al posto di Di Francesco, non dico adesso, ma chi avresti preso a giugno scorso.


Non ti viene minimamente il dubbio che gli avversari abbiano capito il gioco di Di Francesco? E' ovvio che se su quella fascia lasci un solo giocatore Kolarov e Perotti ti fanno il torello ma se da quelle parti di giocatori ce ne metti tre nessuno dei due riesce più ad entrare in area palla al piede. Io sul problema fisico non ci credo nemmeno un pò per due motivi precisi: 1) non abbiamo iniziato la stagione in anticipo per fare spareggi, qualificazioni o playoff al contrario del Napoli o del Milan che hanno dovuto fare uno o più turni di qualificazione ai gironi 2) Di Francesco ha fatto un turnover spinto soprattutto per evitare cali fisici al contrario di Napoli ed Inter, in questo modo i giocatori della Roma hanno un minutaggio inferiore rispetto alle altre squadre di vertice.

Ma il problema è il calo fisico, sì, sì
La stupidità degli altri mi affascina. Ma preferisco la mia.
Avatar utente
carlomatt
Amministratore
 
Messaggi: 15270
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 11:58
Località: Aurelia Valley

Re: Roma - Sassuolo 1-1

Messaggioda ygghur » venerdì 5 gennaio 2018, 11:14

Ce lo sapremo ridire quando la Roma riesploderá, trovati qualche altro argomento di critica nel frattempo, non sia mai che tu non possa bronntolare come di consueto...
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9528
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Re: Roma - Sassuolo 1-1

Messaggioda carlomatt » venerdì 5 gennaio 2018, 12:13

ygghur ha scritto:Ce lo sapremo ridire quando la Roma riesploderá, trovati qualche altro argomento di critica nel frattempo, non sia mai che tu non possa bronntolare come di consueto...


Non so che dirti, io le partite le guardo, guardo la Roma e guardo anche come sono schierati in campo gli avversari: se gli avversari sono disposti in campo con due linee e tu non hai un giocatore in grado di dribblare quattro uomini in un fazzoletto o uno straccio di schema per entrare in area puoi prendertela con la forma fisica, con la Var sempre contraria o col complotto interplanetario ma in ogni caso non riesci a segnare uno straccio di gol nemmeno per sbaglio perchè in porta non ci tiri mai.
Spero solo che Di Francesco riesca al più presto a trovare qualche schema decente o uno schieramento in campo in grado di produrre qualcosa di più del solito inutile assedio contro il muro.
La stupidità degli altri mi affascina. Ma preferisco la mia.
Avatar utente
carlomatt
Amministratore
 
Messaggi: 15270
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 11:58
Località: Aurelia Valley

Re: Roma - Sassuolo 1-1

Messaggioda ygghur » venerdì 5 gennaio 2018, 12:42

Ritorno della forma fisica = ritorno della Roma vincente. Gli schemi non esistono piú, vengono dalla corsa e dal pressing, il resto sono pippe mentali dei giornalisti che ci si devono guadagnare la pagnotta, io dopo 47 anni di calcio riesco a farne a meno.
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9528
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Re: Roma - Sassuolo 1-1

Messaggioda carlomatt » venerdì 5 gennaio 2018, 13:45

Usando un francesismo: ma che cazzo dici? In tutti gli sport di squadra si lavora sugli schemi di gioco, sui movimenti collettivi, è così nel calcio, come lo è nel basket, nella pallavolo, nel rugby, nella pallamano, nella pallanuoto, nell'hockey, perfino nel gioco delle bocce e nel curling. Se un giocatore fa un movimento in avanti o lateralmente almeno altri due si muovo in sincrono per aprire uno spazio, portare via un avversario o coprirgli la visuale, il "palla lunga e pedalare" nel calcio non esiste più da almeno trent'anni. Eventualmente sono pippe mentali gli schieramenti: i 4-4-2 o i 4-3-3 denotano la mentalità di pensa che il calcio sia una specie di calcio balilla perchè puoi difendere in cinque ma quando riparti i difensori rimangono solo in due perchè gli altri salgono a centrocampo.
La stupidità degli altri mi affascina. Ma preferisco la mia.
Avatar utente
carlomatt
Amministratore
 
Messaggi: 15270
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 11:58
Località: Aurelia Valley

Re: Roma - Sassuolo 1-1

Messaggioda thedice » venerdì 5 gennaio 2018, 13:49

carlomatt ha scritto: 1) non abbiamo iniziato la stagione in anticipo per fare spareggi, qualificazioni o playoff al contrario del Napoli o del Milan che hanno dovuto fare uno o più turni di qualificazione ai gironi 2) Di Francesco ha fatto un turnover spinto soprattutto per evitare cali fisici al contrario di Napoli ed Inter, in questo modo i giocatori della Roma hanno un minutaggio inferiore rispetto alle altre squadre di vertice.

Ma il problema è il calo fisico, sì, sì


Se non è un calo fisico spiegami allora perchè non pressano come facevano fino a un mese fa.
The Dice
Immagine
Avatar utente
thedice
Mago del Forum 2013/14
 
Messaggi: 4272
Iscritto il: mercoledì 13 luglio 2005, 11:10
Località: Ostia Lido

Re: Roma - Sassuolo 1-1

Messaggioda ygghur » venerdì 5 gennaio 2018, 15:02

Se ricordo bene, Il Sassuolo di Eusebio esplodeva sempre a primavera e credo che la Roma lo ricalcherá, la mia impressione é che si sia puntato sulla preparazione che io chiamo sinusoidale: in forma presto, calo centrale, esplosione in primavera. Allegri ad esempio punta su quella a parabola senza caduta, partenza lento e progressivo miglioramento fino a raggiungere
l'apice nel period topico. Gli allenatori furbi delle squadre di secondo piano puntano sulla parabola discendente, partire al Massimo per assicurarsi il rinnovo di contratto e/o la tranquillitá e poi vada come vada. Tutti in ogni caso sanno che lo stato fisico della squadra conta perlomeno per il 50% del livello di prestazione e scelgono il tipo di preparazione in base agli obiettivi della squadra e propri. Logico che la juve preferisca rischiare di perdere la Supercoppa e di iniziare il campionato con l'handicap per essere al Massimo nel periodo topico in cui si gioca solitamente lo scudetto e la CL, altrettanto logico che Eusebio, avendo meno certezze, abbia puntato a non partire troppo male, prendendosi il rischio di un calo fisiologico che inevitabilmente c'é stato, fare anche un richiamino di preparazione che adesso ha imballato I muscoli e si spera da una settimana all'altra fará volare nuovamente la Roma. Garcia, ad esempio, per non sapere né legegre né scrivere puntó sulla partenza a razzo, alla fine peró non é neanche servita a tanto. Chi nega che la preparazione atletica sia fondamentale per il caicio modern, evidentemente é rimasto al calico statico degli anni '60.
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9528
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Re: Roma - Sassuolo 1-1

Messaggioda ygghur » venerdì 5 gennaio 2018, 15:36

carlomatt ha scritto:Usando un francesismo: ma che cazzo dici? In tutti gli sport di squadra si lavora sugli schemi di gioco, sui movimenti collettivi, è così nel calcio, come lo è nel basket, nella pallavolo, nel rugby, nella pallamano, nella pallanuoto, nell'hockey, perfino nel gioco delle bocce e nel curling. Se un giocatore fa un movimento in avanti o lateralmente almeno altri due si muovo in sincrono per aprire uno spazio, portare via un avversario o coprirgli la visuale, il "palla lunga e pedalare" nel calcio non esiste più da almeno trent'anni. Eventualmente sono pippe mentali gli schieramenti: i 4-4-2 o i 4-3-3 denotano la mentalità di pensa che il calcio sia una specie di calcio balilla perchè puoi difendere in cinque ma quando riparti i difensori rimangono solo in due perchè gli altri salgono a centrocampo.


Schemi di gioco, ecco, rimaniamo a questo concetto, lasciamo da parte quello di schemi offensivi che non ha molto senso, casomai si puó parlare di espedienti. Ogni squadra ha ovviamente un'impostazione di base data dal deprecato numeretto 4-4-2 o 4-3-3, dopodiché I Terzini possono avanzare a turno o insieme, fare le sovrapposizioni oppure no, qualcuno deve scalare per coprirne l'avanzata, si puó fare il fuorigioco oppure no, si puó chiedere alla difesa di partire da quasi metá campo o di stare rannicchiata vicino all'area, ecc.ecc.ecc. Queste cose, fatte bene o fatte male, le hanno tutti, compresa ovviamente la Roma di Di Francesco, Kolarov avanza e Manolas lo copre, il centrocampista di sinistra gli fa spazio e lui si sovrappone con Perotti, tanto per dire di una cosa molto efficace finché veniva fatta con la giusta velocitá, troppo prevedibile adesso che viene fatta a due all ora. Credo che ci stiamo impiccando sulla semantica, per me il concetto base é il Sistema di Gioco da cui scaturiscono gli schemi, tu mi pare invece che pensi che il Sistema di Gioco é definito dagli schemi. In ambo I casi comunque secondo me Di Francesco ha idee di gioco ben precise che per svilupparsi con successo dal punto di vista offensive (sulla fase difensiva mi pare non ci possano essere commenti) hanno bisogno di una condizione fisica eccellente. Questo per dire che se tu ti preoccupy che Eusebio trovi la chiave per scardinare I bunker avversari perché questi conoscerebbero il modo di giocare della Roma, io mi auguro che trovi il Sistema alternative per far funzionare meglio le cose quando la condizione fisica non é al top. Se Zeman ai tempi avesse avuto l'umiltá di ammettere che le sue squadre avevano la crisi invernale e provare a gestirla con un atteggiamento meno spavaldo, probabilmente avrebbe raccolto qualcosa, invece lui de coccio insisteva a proporre lo stesso Sistema di Gioco anche quando le gambe non giravano e perdeva contro chiunque.
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9528
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Re: Roma - Sassuolo 1-1

Messaggioda marco_fx2000 » venerdì 5 gennaio 2018, 16:05

nella conferenza stampa il mister sta ribadendo a pie' sospinto che la squadra non e' stanca...non avete capito una mazza :D

Se poi come dice qualcuno dobbiamo aspettare tempi piu' bui di quelli che sta vivendo il Benevento per renderci conto della deriva che ha preso la squadra....contento lui, io no!
Marco core giallorosso

Io, ad ogni modo, non vado a pregare nessuno per venire alla Roma. Chi non conosce questo ambiente, non sa cosa si perde (Luciano Spalletti 17.08.2006)
Avatar utente
marco_fx2000
 
Messaggi: 1414
Iscritto il: domenica 10 luglio 2005, 0:04
Località: Valcanneto di Cerveteri (Roma)

PrecedenteProssimo

Torna a La Roma

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

cron