Fiorentina - AsRoma 2-4

La A.S.Roma in tutti i suoi aspetti: società, squadra, partite e tutto ciò che riguarda i colori giallorossi.

Moderatore: SpiderMax

Fiorentina - AsRoma 2-4

Messaggioda carlomatt » domenica 5 novembre 2017, 19:14

Partita meno facile del previsto ma alla fine è arrivata la dodicesima vittoria esterna consecutiva. Merito di un ottimo secondo tempo soprattutto in difesa e di una Roma che pressava più alta, rubava palla e si rendeva pericolosa più facilmente. Primi due gol in serie A di Gerson che finora era considerato solo una stecca di Sabatini ed altro gol in chiusura di Perotti che pare abbia imparato a tirare in porta. Ottime partite del già citato Gerson, di Alisson, Manolas, Dzeko e Nainggolan, insufficienti Pellegrini, Gonalons ed il solito Defrel, ormai acclarato iturbe 2.0.

Inviato dal mio Redmi 3 utilizzando Tapatalk
La stupidità degli altri mi affascina. Ma preferisco la mia.
Avatar utente
carlomatt
Amministratore
 
Messaggi: 15061
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 11:58
Località: Aurelia Valley

Re: Fiorentina - AsRoma 2-4

Messaggioda kgiglio » domenica 5 novembre 2017, 20:03

Di Francesco è riuscito a sconfiggere i gufi, la cabala, le malelingue: vuoi che non riesca anche a far resuscitare Defrel? Sbaglia un gol dopo assist dolcissimo di Dzeko, ma poi scaglia la bomba neutralizzata dal portiere viola. Io credo gli manchi il gol: il sigillo di Perotti deriva dalla sua collaborazione al pressing del Ninja. Ma se il prolema della Roma è solo Defrel, allora vuol dire che va tutto tremendamente bene.
Hai già scritto della bella prova di Gerson, che sbaglia solo sul primo pari viola, lasciando troppo libero l'avversario, mentre la Roma del primo tempo è bella, ma troppo leggera in mezzo. Ne esce fuori una superpartita, che apprezzano tutti, tranne Alisson, che sporca la sua media.
Nel secondo tempo le fatiche di Champions sembra che le avverta la fiorentina e la Roma torna ad essere la bella dominatrice della partita.
12esima vittoria esterna, 3 punti importanti e 2 punti guadagnati su Inter e Napoli (ho sentito l'intervista a Sarri: colpa della pioggia, del massaggiatore che entra per 5 volte in campo, etc etc... lamentoso!). Mario Rui sigilla la difesa partenopea e fa partire il bonifico verso Trigoria : ))

Ora bisogna trovare qualcosa da fare il prox weekend: io senza Roma non so stare! Forse mi dedicherò al cambio di stagione.

PS Ho visto Bologna Crotone: partitone, che rivaluta la nostra prestazione con queste due squadre. Intanto il Chelsea sta battendo lo United: al di là di come andrà a finre, anche loro proprio scarsi non sono.
Avatar utente
kgiglio
 
Messaggi: 626
Iscritto il: giovedì 14 luglio 2005, 13:18
Località: Augusta Taurinorum

Re: Fiorentina - AsRoma 2-4

Messaggioda rrb » domenica 5 novembre 2017, 21:48

per un errore tecnico (lo ammetto, non so usare Tapatalk!!) riposto quello che per me è la sintesi di questi 4 mesi dell'era DIFRA

E quindi Dzeko é na pippa stratosferica fazio non può giocare a 4, difra non ci capisce na sega e poi Gerson ... Gerson è la solita marchetta di Sabatini ... #sulcarrodiDiFranonceposto
rrb
 
Messaggi: 1815
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2005, 9:47

Re: Fiorentina - AsRoma 2-4

Messaggioda SpiderMax » domenica 5 novembre 2017, 23:22

Partita che sapevamo già essere complicata per natura dell'avversario, ma che una Roma un po' troppo molle a centrocampo (Gonalons e Pellegrini sottotono, soprattutto il francese) rischia di tenere più in bilico di quanto poi diranno le statistiche finali. Doppietta di Gerson (finalmente sbocciato) che però non consente ai giallorossi di chiudere il primo tempo in vantaggio, viste le realizzazioni di Veretout e Simeone su due autentiche topiche difensive. Nella ripresa Eusebio registra meglio i suoi: si torna in vantaggio con la spalla "fortunata" di Manolas e si chiude la porta a doppia mandata come nel trittico degli unoazeropernoi: Alisson (mostruoso nel primo tempo) risolve l'ordinaria amministrazione, e nel frattempo crescono - minuto dopo minuto - le prestazioni di Nainggolan, Kolarov e Dzeko, che paiono non risentire la stanchezza derivante dall'impegno di CL. Proprio il pressing alto del belga (insieme al vituperato Defrel) consente al subentrato Perotti di chiudere la contesta con il 4-2 conclusivo. Bene per noi, soprattutto grazie ai provvidi pareggi di Napoli ed Inter che ci avvicinano di molto alla vetta. Ora tocca affondare la lama nel derby. Daje Roma!
Creo que he visto una luz al otro lado del rio...
Avatar utente
SpiderMax
Amministratore
 
Messaggi: 3775
Iscritto il: domenica 10 luglio 2005, 3:18
Località: Ostia Lido

Re: Fiorentina - AsRoma 2-4

Messaggioda agente19 » lunedì 6 novembre 2017, 2:37

Dalla tribuna dello stadio la differenza stratosferica tra la Roma e la Fiorentina è data dal comportamento della squadra quando ha palla l'avversario.
La Roma pressa ma lo fa coralmente e nessuno corre a vuoto, nella Fiorentina invece Chiesa e Simeone corrono tanto ma ognuno per conto suo.
Se tutti corrono (e Dzeko è impressionante per l'impegno che ci mette rincorrendo gli avversari fino alla nostra difesa) tutti durano meno fatica, e qui c'è tanta mano di Di Francesco!
Agente19
Paolo Lorenzini
Avatar utente
agente19
Mago del forum
 
Messaggi: 4270
Iscritto il: lunedì 11 aprile 2005, 7:36
Località: Castellina in Chianti

Re: Fiorentina - AsRoma 2-4

Messaggioda ygghur » lunedì 6 novembre 2017, 10:27

Senza polemiche, inizio subito chiedendo retoricamente a chi non riteneva Eusebio adeguato se per caso non stia cominciando a cambiare idea (oltre a dire chi, fra I prendibili, avrebbe preferito al suo posto). Tutto puó succedere, anche che la Roma crolli all'improvviso, ma a me sembra che Eusebio stia facendo un lavoro incredibile, decisamente al di lá anche delle piú rosee aspettative. Oltre a dare un gioco, una fisionomia e soprattutto uno spirito di squadra, a comunicare serietá e serenitá, dimostra con ogni scelta di essere uno che capisce davvero di calico. Come penso sappiate, non sono un fan sfegatatato del turn-over, piú per questioni caratteriali/esistenziali che altro (conservatore in tutto), tuttavia non sono cosí stupido da negare che nel calico moderno e specialmente se sei impegnato su piú fronti, in una maniera o nell'altra lo devi fare. Il mio approccio sarebbe soft, applicare il turn-over post-factum e quello "medico-disciplinare", quello di Eusebio é radicale e scientifico, ogni partita minimo 3 cambi (il massimo mi pare sia stato 7), rotazione totale che si basa su un lavoro fatto con TUTTI I giocatori, in modo da far si che veramente chiunque entra é come se avesse sempre giocato, naturalmente fatto salvo qualche (quasi) intoccabile (Alisson, Kolarov, Nainggolan, Dzeko) e con lo sguardo sempre rivolto alla prossima avversaria. Sará un caso che Inter e Napoli cominciano un po' a pagare il poco turn-over? Probabilmente no. Quello di Eusebio funziona molto bene e la Roma si ritrova con una rosa valorizzata e flessibile, con l'esempio piú sconvolgente nella figura di Gerson, che oltretutto porta anche a capire che Eusebio sia anche un fine psicologo. Come ben sapete, sono il primo ad essere sorpreso dalla performance del giovane brasiliano, ho sempre detto senza mezzi termini che non mi sembrava neanche in grado di giocare in serie A e che sarei stato ben content di buttarlo via, non sto certo qui a fare il pesce in barile. Detto questo, non ho mai avuto paura di cambiare idea ed ho l'umiltá di riconoscere che Sabatini e Di Francesco ci capiscono piú di me di calico e tutti e due devono aver visto cose che io non avevo neanche lontanamente intuit, al netto delle roboanti esagerazioni della Ciminiera Vivente. Fatto sta che ci ritroviamo un giocatore in piú in rosa, rispetto ai calcoli di inizio stagione, che in un certo senso va a bilanciare il titubante inizio di Defrel, adesso ovviamente sará il caso di non esagerare con le lodi, ma certo la dedizione tattica e la tecnica che sta mostrando fanno ben sperare. Chiudo con la menzione per due giocatori, uno mio pupillo e uno non proprio: il secondo é Dzeko, di cui apprezzo sempre di piú la capacitá di sacrificio e di gioco di squadra e bene ha fatto Eusebio a rimarcare una sua corsa al 90' per rincorrere un avversario fino all'area al posto di qualcun altro; il primo é Nainggolan, a cui Eusebio ha infine trovato il ruolo, secondo me gli ha detto: "Radja, la Roma é tua, io sono solo l'allenatore", e lui non si é fatto pregare ed é diventato leader oltre che tuttocampista, segna poco ma pare non fregargliene granché. Potremo anche perdere il derby di sabato 18, ma il future é comunque garantito.
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9301
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Re: Fiorentina - AsRoma 2-4

Messaggioda marco_fx2000 » lunedì 6 novembre 2017, 11:04

ygghur ha scritto:Senza polemiche, inizio subito chiedendo retoricamente a chi non riteneva Eusebio adeguato se per caso non stia cominciando a cambiare idea (oltre a dire chi, fra I prendibili, avrebbe preferito al suo posto).


Credo tu l'abbia con me e la risposta e' no! al momento sto notando solo che la Roma non si disunisce quando prende gol ma continuo a rilevare ancora defaillance difensive che solo la buona sorte e le manone di Alisson hanno contribuito a non evidenziare perche', come detto qualche post fa, i risultati (almeno lato tifosi) fanno si' che certa polvere finisca sotto il tappeto.

Per fare un esempio abbiamo preso, nella bella partita dell'Olimpico contro il Chelsea, tre volte la stessa imbucata centrale, la stessa su cui si era involato Chiesa ieri....un caso? Poi non prendi gol e la cosa va nel dimenticatoio.

Davanti le cose sembrano andare un po' meglio ma, IMHO, sottovalutiamo l'importanza delle punizioni di Kolarov nello sviluppo della partita e cosi' (ripeto IMHO) cerchiamo troppo poco lo sfondamento per linee centrali preferendo quello sulle ali finalizzato a cross quasi sempre innocui.

ygghur ha scritto: ....Nainggolan, a cui Eusebio ha infine trovato il ruolo, secondo me gli ha detto: "Radja, la Roma é tua, io sono solo l'allenatore", e lui non si é fatto pregare ed é diventato leader oltre che tuttocampista, segna poco ma pare non fregargliene granché....


Io continuo a vedere (come nelle partite precedenti e ieri soprattutto nel primo tempo) Radja avulso sia dalla costruzione che dalla finalizzazione...un giocatore del genere non puoi tenerlo in campo solo per "distruggere" il gioco avversario. Poi nel secondo tempo o ha corretto qualcosa il mister (ma non mi pare) o la gara ha assunto un'inerzia tale che e' riuscito ad evidenziare maggiormente le sue caratteristiche tecniche oltre che di lottatore.

Adesso datemi pure del gufo, del lazziese o del commentatore in malafede
Marco core giallorosso

Io, ad ogni modo, non vado a pregare nessuno per venire alla Roma. Chi non conosce questo ambiente, non sa cosa si perde (Luciano Spalletti 17.08.2006)
Avatar utente
marco_fx2000
 
Messaggi: 1395
Iscritto il: domenica 10 luglio 2005, 0:04
Località: Valcanneto di Cerveteri (Roma)

Re: Fiorentina - AsRoma 2-4

Messaggioda ygghur » lunedì 6 novembre 2017, 12:02

Ok, non te lo chiedo piú, abbiamo una visione totalmente contrapposta, quindi uno dei due ha torto e uno ragione, visto che non ci sono sfumature. Secondo me piú che altro ti stai facendo del male, comunque lasciamo che il tempo sciolga I dubbi, spero per te che non sia davvero una questione personale rispetto ad Eusebio e noto che non hai volute rispondere su chi avresti voluto al suo posto, ovviamente intend di prendibile, siamo buoni tutti a dire Guardiola o anche Sarri, non prendibili per motivi diversi. Personalmente ribadisco che per me sarebbe stato la prima scelta dei prendibili e visto all'opera mi congatulo con me stesso.
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9301
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Re: Fiorentina - AsRoma 2-4

Messaggioda thedice » lunedì 6 novembre 2017, 15:18

Ieri ho intravisto il possibile difetto del sistema DiFranceschiano (come giustamente lo definisce il mister). Se i reparti non sono compatti e stretti si prendono le imbucate e i pericoli centrali.

Alla fine i problemi che sembrano difensivi di Fazio sul gol di Simeone per me sono dettati più dalla marcata pressione del centrocampista su chi fa il cross dalla 3/4 indisturbato, quella palla non doveva mai arrivare a centroarea in modo così facile e indisturbato. Gonalons Pellegrini probabilmente è un'accoppiata troppo leggera e poco aggressiva, nel 2° tempo infatti sono stati apportati i correttivi necessari.

Questa Roma cmq stupisce sempre in positivo perchè anche quando sbaglia non sbraca e si ricompatta. Il lavoro del mister è innegabile e si legge anche e molto nelle dichiarazioni e nella convinzione che leggi nelle parole di tutti i giocatori protagonisti. Si capisce che sono convinti di quello che fanno e convinti di essere forti e artefici del loro destino, questa consapevolezza può essere determinante per fare il salto di mentalità che è sempre mancato a queste latitudini.

Daje Mister e Daje Roma...sotto col derby!

Forza Roma
The Dice
Immagine
Avatar utente
thedice
Mago del Forum 2013/14
 
Messaggi: 4164
Iscritto il: mercoledì 13 luglio 2005, 11:10
Località: Ostia Lido

Re: Fiorentina - AsRoma 2-4

Messaggioda ygghur » lunedì 6 novembre 2017, 15:56

Definirei ancora piú dettagliatamente il concetto e secondo me piú che dai fattori pur cogenti che tu enumeri, c'é un fattore banale ma decisive che rende piú o meno vulnerabile la difesa: se la Roma cerca di addormentare la partita e poi risolverla con qualche colpo, rischia pochissimo, se accetta, come ieri, il confronto all'arma bianca, si espone inevitabilmente a rischi difensivi, compensate peró da una maggiore penetrazione offensive. Onestamente non so se questi atteggiamenti sono deliberate dall'inizio o consguenti alla contingenza della partita, ma a me sembra impensabile giocare altissimi e aggressive contro una squadra dalla buiona tecnica come la Fiorentina e non rischiare qualcosa, poi se analizzi I goal presi vedi che in ogni caso c'é anche l'errorino individuale, tipo sul primo uno strano errore di sufficienza di Kolarov che prima non va sull'uomo per portarlo sulla linea e poi lo contrasta troppo mollemente, mentre sul secondo, al di lá del mancato filtro, I difensori stanno un po' a guardare il colpo di testa. Errorini che possono creare ansia solo a chi ricerca una presunta perfezione, che a queste latitudini non é mai esistita. A proposito di imbucate centrali, ti ricordi quante ne prendeva la Roma di Spalletti mk1, senza che il pur bravo Lucio riuscisse mai a trovare le contromisure. Poi ogni tanto c'é la partita "perfetta" tipo Roma-Chelsea dove I due atteggiamenti si fondono mirabilmente, speriamo di vederne molte alter, ma io mi "accontento" degli 1-0 controllati e delle vittorie ribalde come ieri.
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9301
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Re: Fiorentina - AsRoma 2-4

Messaggioda carlomatt » lunedì 6 novembre 2017, 17:47

A me è sembrato che le ripartenze della Fiorentina nel primo tempo sono iniziate sempre da palle perse banalmente da Gonalons, soprattutto si è fatto sfilare dei palloni che solo Assuncao al primo anno di Roma riusciva a farsi togliere. Se avesse giocato De Rossi dall'inizio i rischi sarebbero stati molto minori.
La stupidità degli altri mi affascina. Ma preferisco la mia.
Avatar utente
carlomatt
Amministratore
 
Messaggi: 15061
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 11:58
Località: Aurelia Valley


Torna a La Roma

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron