ASRoma-lazio 1-3

La A.S.Roma in tutti i suoi aspetti: società, squadra, partite e tutto ciò che riguarda i colori giallorossi.

Moderatore: SpiderMax

ASRoma-lazio 1-3

Messaggioda carlomatt » domenica 30 aprile 2017, 17:44

Partita orrenda di una Roma imprecisa, senza cattiveria, messa in campo a cazzo di cane da uno Spalletti che dopo tre derby non ha ancora capito come si affronta e si batte una squadra che fa un gioco vecchio di almeno sessant'anni. Infatti il loro gioco è il classico ed antico gioco all'italiana: difesa e contropiede, gioco che tutti sanno come affrontare ad eccezione di Luciano Spalletti. Ridicole le sue giustificazioni a fine partita come ridicole quelle dei giocatori, a cominciare da De Rossi. La verità è che anche oggi Dzeko ha sprecato tutto lo sprecabile ed in più la squadra per lunghi tratti camminava senza avere un'idea di come liberare un giocatore al tiro.
Adesso la stagione è praticamente finita, arrivare secondi o terzi cambia solo per Pallotta, questa squadra va cambiata al 70%, così come l'allenatore che a mio giudizio è stata la maggior delusione della stagione perchè, come Dzeko, ha sbagliato tutte le partite importanti della stagione.

Inviato dal mio Redmi 3 utilizzando Tapatalk
La stupidità degli altri mi affascina. Ma preferisco la mia.
Avatar utente
carlomatt
Amministratore
 
Messaggi: 14948
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 11:58
Località: Aurelia Valley

Re: ASRoma-lazio 1-3

Messaggioda SpiderMax » domenica 30 aprile 2017, 18:58

Partita inqualificabile sotto tutti i punti di vista: sia in campo, dove la squadra per la terza volta di fila si fa infilare dalla Lazio (manco il Real o il Barcellona, la Lazio!) con lo stesso gioco di sempre, sia sugli spalti, dove gli intelligentoni della Sud pensano bene di NON tifare per solidarietà ad un gruppo di CRIMINALI. Noi con un possesso di palla sterile, loro letali in contropiede. Cattivi come un pelouche di Winnie Pooh, determinati come un dipendente pubblico a tre giorni dalla pensione. Insomma, una delusione totale. Mi spiace per Totti che chiuderà la sua meravigliosa carriera con questo triste commiato. Ma soprattutto mi spiace per noi tifosi VERI, che non abbiamo altri disegni oltre quello di tifare per la Roma, costretti alla doppia umiliazione di perdere il derby con la Lazio e di assistere ad un osceno spettacolo in quella che una volta si poteva con orgoglio definire Curva Sud.
Creo que he visto una luz al otro lado del rio...
Avatar utente
SpiderMax
Amministratore
 
Messaggi: 3767
Iscritto il: domenica 10 luglio 2005, 3:18
Località: Ostia Lido

Re: ASRoma-lazio 1-3

Messaggioda ygghur » martedì 2 maggio 2017, 8:47

Senza contare che ad aggravare il tutto ci sono stati anche gli errori arbitrali, che assurdamente ci hanno favorito e resi addirittura ridicoli, dalla simulazione di Strootman fino al fatto che I lazziali possono vantarsi di avere vinto NONOSTANTE l'arbitro contro. La mente vacilla nel cercare di capire come possano accadere cose siffatte, ma la mente ricorda anche un lazzie-Roma 4-2 (quello con Doni infortunato in porta) non molto diverso, come non molto diversa era quello Spalletti. Allora la societá e lui stesso non capirono che era finito un cicletto e poi successe quello che sappiamo, adesso sarebbe totalmente assurdo che lui si rimangiasse la parola e/o che la societá spingesse perché restasse. Sia chiaro, nessuno é cosí ingenuo da pensare che Spalletti sia il vero problema della Roma, ma al momento é il problema piú facile da risolvere e va risolto nel piú breve tempo possibile. Io spero che Ramon abbia visto e annotato e che si sia giá messo al lavoro, almeno mentalmente, spero che stia attento a non buttare il bambino con l'acqua sporca, perché la Roma non é formata da una manica di pipe, semplicemente é una squadra fatta male come sempre con Sabatini, non equilibrata e non coperta in tutti I ruoli, ma c'é molto da salvare se si lavora bene e si prende un allenatore con le idee chiare. Tanto per fare esempi: Fazio come centrale di una difesa a 3 va bene, molto meno in una difesa a 4; Nainggolan ha assoluto bisogno di un sostituto all'altezza per tirare il fiato; Dzeko si conosce, se lo tieni lo devi mettere in condizione di fare quello che sa fare ed anche per lui devi avere un valido sostituto.
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9221
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Re: ASRoma-lazio 1-3

Messaggioda carlomatt » martedì 2 maggio 2017, 9:35

In più nella rosa non c'è un terzino decente perchè er Poro Peres, Emerson e Mario Rui sono troppo scarsi per farlo, Rudiger e Juan Jesus sono centrali adattati a giocare sulla fascia mentre Florenzi è un tuttocampista messo là per mancanza di alternative.
Inoltre non abbiamo un esterno (a parte Perotti) d'attacco che sappia saltare l'uomo oltre ad un allenatore che quest'anno ha molto deluso come idee ed impegno nel cercare soluzioni di gioco, l'esempio più eclatante è stato nelle partite con la lazio dove non è stato in grado di inventare nulla in grado di scardinare l'arrocco in difesa degli avversari.
La stupidità degli altri mi affascina. Ma preferisco la mia.
Avatar utente
carlomatt
Amministratore
 
Messaggi: 14948
Iscritto il: mercoledì 15 dicembre 2004, 11:58
Località: Aurelia Valley

Re: ASRoma-lazio 1-3

Messaggioda ygghur » martedì 2 maggio 2017, 14:17

Mi trovo un po' a disagio nella parte del quasi ottimista o comunque non negativista, ma un'analisi lucida deve comprendere le cose belle insieme a quelle brutte. Non si arriva secondi (o terzi) con una rosa di pipe, questo mi pare debba essere ribadito per non ricadere nell'illusione che cambiando piú di metá rosa cambi tutto, tanto piú che sappiamo bene che I top-player non li possiamo prendere, al Massimo tenere quelli che abbiamo. Domenica alla bisca ho sentito cose che quasi non riesco a ripetere, arrivare a dare della pippa a Nainggolan é, semplicemente, idiozia calcistica. Dunque, ripartiamo dalle cose positive ed anche da quelle mezzo-positive e soprattutto, lo dico e lo ridico come faccio da sempre, giudichiamo I giocatori anche e soprattutto in base all'utilizzo che se ne deve fare. Difficile darti torto suk discorso terzini, un ruolo che quell testa di cazzo di Sabatini evidentemente considera marginale, peró se é vero che Mario Rui é un giocatorino-ino-ino, che Peres é una delusione totale, é anche vero che Emerson quando la squadra non era a pezzi ha dimostrato di poter essere titolare, cosí come Rudiger anche da adattato non ha fatto partitacce. Questo per dire che non porta da nessuna parte dire che dobbiamo comprare 4 terzini, mentre é costruttivo dire che ci serve ASSOLUTAMENTE un titolare per la fascia destra ed un equivalente di Emerson per la sinistra e questo prescindendo dal modulo che sará nella Roma del prossimo anno. A centrocampo il problema é anche se non soprattutto numerico, ma con tutto il rispetto pensare ancora a De Rossi come titolarissimo sarebbe un grave errore, servono due giocatori di livello piú o meno pari agli altri, Paredes dipende molto dall'allenatore che verrá. Anche davanti ci sono buchi oggettivi, tipo l'assenza di un centravanti di riserva e buchi che possono dipendere dal modulo che sará, fermo restando che se Florenzi sará nuovamente dei nostri per me rimane un asset soprattutto come attacante esterno, idealmente in un 4-2-3-1. Sopra a tutto il resto, comunque, servirá chiarezza, da parte della societá sui reali obiettivi, da parte del nuovo allenatore sul suo vero grado di soddisfazione. Basta, davvero basta con I vuoti proclaim e su questi punti riterró di giudicare il lavoro del nuovo DS, rispetto al quale non ho preclusioni di sorta, anzi spero che riesca a ripetere il lavoro fatto a Siviglia, improntato, mi pare, ad un sano pragnatismo (non posso vincere il campionato? mi butto sulle coppe).
Avatar utente
ygghur
Mago del forum
 
Messaggi: 9221
Iscritto il: martedì 12 luglio 2005, 18:02
Località: Roma/Alberone

Re: ASRoma-lazio 1-3

Messaggioda Ciccio Pallino » martedì 2 maggio 2017, 17:20

ygghur ha scritto:Mi trovo un po' a disagio nella parte del quasi ottimista o comunque non negativista, ma un'analisi lucida deve comprendere le cose belle insieme a quelle brutte. Non si arriva secondi (o terzi) con una rosa di pipe, questo mi pare debba essere ribadito per non ricadere nell'illusione che cambiando piú di metá rosa cambi tutto, tanto piú che sappiamo bene che I top-player non li possiamo prendere, al Massimo tenere quelli che abbiamo. Domenica alla bisca ho sentito cose che quasi non riesco a ripetere, arrivare a dare della pippa a Nainggolan é, semplicemente, idiozia calcistica. Dunque, ripartiamo dalle cose positive ed anche da quelle mezzo-positive e soprattutto, lo dico e lo ridico come faccio da sempre, giudichiamo I giocatori anche e soprattutto in base all'utilizzo che se ne deve fare. Difficile darti torto suk discorso terzini, un ruolo che quell testa di cazzo di Sabatini evidentemente considera marginale, peró se é vero che Mario Rui é un giocatorino-ino-ino, che Peres é una delusione totale, é anche vero che Emerson quando la squadra non era a pezzi ha dimostrato di poter essere titolare, cosí come Rudiger anche da adattato non ha fatto partitacce. Questo per dire che non porta da nessuna parte dire che dobbiamo comprare 4 terzini, mentre é costruttivo dire che ci serve ASSOLUTAMENTE un titolare per la fascia destra ed un equivalente di Emerson per la sinistra e questo prescindendo dal modulo che sará nella Roma del prossimo anno. A centrocampo il problema é anche se non soprattutto numerico, ma con tutto il rispetto pensare ancora a De Rossi come titolarissimo sarebbe un grave errore, servono due giocatori di livello piú o meno pari agli altri, Paredes dipende molto dall'allenatore che verrá. Anche davanti ci sono buchi oggettivi, tipo l'assenza di un centravanti di riserva e buchi che possono dipendere dal modulo che sará, fermo restando che se Florenzi sará nuovamente dei nostri per me rimane un asset soprattutto come attacante esterno, idealmente in un 4-2-3-1. Sopra a tutto il resto, comunque, servirá chiarezza, da parte della societá sui reali obiettivi, da parte del nuovo allenatore sul suo vero grado di soddisfazione. Basta, davvero basta con I vuoti proclaim e su questi punti riterró di giudicare il lavoro del nuovo DS, rispetto al quale non ho preclusioni di sorta, anzi spero che riesca a ripetere il lavoro fatto a Siviglia, improntato, mi pare, ad un sano pragnatismo (non posso vincere il campionato? mi butto sulle coppe).


Azzo, ti manca la pipa e hai parlato da Brera vecchia maniera. :D
Vero tutto! , La Roma mi ricorda il mio periodo delle elementari: il ragazzo e' dotato, ma non si applica....Non siamo da buttare, assolutamente, ma diciamocelo chiaramente, non competitivi per vincere. Io mi auguro che Monchi riesca dove finora pochissimi sono riusciti, disciplinare la Roma in campo e fuori e coprire quelle evidenti falle dovute alla mancanza di soldi che ci mettono nelle condizioni che c'e manca sempre na lira pe' fa 100.
Serve coprire i reparti con acquisti solidi che a meno un fortissimo aumento di capitale, non vedo come come possano essere effettuati. Molto probabilmente si faranno i preliminari e se ci vai con la squadra di oggi ( mi voglio augurare un allenatore diverso ma preparato piu del "buon" Lucio) la musica bambiera tono, ma non ritmo.
Ciccio
Imperatore d'Oriente

Finche se magna, se viaggia e se canta, va tutto alla grande!
http://www.youtube.com/user/renzobkk
Is not about the final destination. It is all about the journey !
Avatar utente
Ciccio Pallino
 
Messaggi: 3474
Iscritto il: mercoledì 18 maggio 2005, 18:05
Località: Bangkok


Torna a La Roma

Chi c’è in linea

Visitano il forum: caligola e 5 ospiti

cron